Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Commissione europea

Istituita nel 1957, la Commissione europea è attualmente composta da 28 commissari, compreso il suo presidente. Agisce nell'interesse generale dell'Unione europea (UE) in totale indipendenza dai governi nazionali ed è responsabile di fronte al Parlamento europeo.

Ha il diritto di iniziativa per proporre leggi in un'ampia gamma di settori politici. Nei settori della giustizia e degli affari interni, condivide un diritto di iniziativa con gli Stati membri dell'Unione europea. Come il Parlamento europeo e il Consiglio, i cittadini dell'UE possono anche invitare la Commissione a proporre leggi per mezzo dell'iniziativa dei cittadini europei.

La Commissione ha il diritto di adottare atti non legislativi, in particolare gli atti delegati e di esecuzione, e ha poteri importanti per assicurare eque condizioni di concorrenza tra le imprese dell'UE.

La Commissione vigila sull'applicazione del diritto comunitario. Essa dà esecuzione al bilancio dell'UE e gestisce i programmi di finanziamento. Esercita inoltre funzioni di coordinamento, di esecuzione e di gestione, come previsto dai trattati. Rappresenta l'UE in tutto il mondo nei settori non coperti dalla politica estera e di sicurezza comune, per esempio in materia di politica commerciale e di aiuti umanitari.

La Commissione dispone di direzioni generali (dipartimenti) e servizi che hanno sede principalmente a Bruxelles e a Lussemburgo.