EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 41998D0052

Acquis di Schengen - Decisione del Comitato esecutivo del 16 dicembre 1998 riguardante il Vademecum sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia (SCH/Com-ex (98) 52)

OJ L 239, 22.9.2000, p. 408–408 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)
Special edition in Czech: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Estonian: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Latvian: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Lithuanian: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Hungarian Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Maltese: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Polish: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Slovak: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Slovene: Chapter 19 Volume 002 P. 373 - 373
Special edition in Bulgarian: Chapter 19 Volume 002 P. 246 - 246
Special edition in Romanian: Chapter 19 Volume 002 P. 246 - 246
Special edition in Croatian: Chapter 19 Volume 009 P. 155 -

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/1998/52(3)/oj

41998D0052

Acquis di Schengen - Decisione del Comitato esecutivo del 16 dicembre 1998 riguardante il Vademecum sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia (SCH/Com-ex (98) 52)

Gazzetta ufficiale n. L 239 del 22/09/2000 pag. 0408 - 0408


DECISIONE DEL COMITATO ESECUTIVO

del 16 dicembre 1998

riguardante il Vademecum sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia

(SCH/Com-ex (98) 52)

IL COMITATO ESECUTIVO,

visto l'articolo 132 della Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen,

visti gli articoli 2, paragrafo 3, 7, 39, 40, 41, 46, 47 e 92 di tale Convenzione,

DECIDE:

1. Il Vademecum Schengen sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia (doc. SCH/I (98) 90(1)) è approvato nella versione qui allegata. La dichiarazione del Comitato esecutivo del 29 giugno 1995 (doc. SCH/Com-ex (95) decl. 2) è abrogata.

2. Il Manuale Schengen sulla cooperazione di polizia nel settore del mantenimento dell'ordine pubblico e della sicurezza pubblica (doc. SCH/I (97) 36, 5a rev.) è stato integrato nel Vademecum sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia. La decisione del Comitato esecutivo del 24 giugno 1997 (doc. SCH/Com-ex (97) 6, 2a rev.) è abrogata.

3. Le Parti contraenti inseriscono il Vademecum sulla cooperazione transfrontaliera tra forze di polizia nelle loro istruzioni nazionali e lo trasmettono ai servizi di polizia in previsione della sua attuazione.

4. Gli aspetti redazionali del Vademecum, che avrà la forma di una raccolta di fogli sciolti, sono curati dal Segretariato Schengen. A tal fine, le Parti contraenti comunicano regolarmente al Segretariato generale le modifiche riguardanti le loro schede nazionali.

5. La presidenza di turno si consulta semestralmente con gli Stati circa la necessità di aggiornare la Parte generale del Vademecum e procede all'aggiornamento del Vademecum stesso.

6. La presidenza trasmette il Vademecum all'Unione europea per conoscenza.

Berlino, 16 dicembre 1998.

Il Presidente

C. H. Schapper

(1) Documento "restreint".

Top