ISSN 1977-0707

Gazzetta ufficiale

dell'Unione europea

L 157

European flag  

Edizione in lingua italiana

Legislazione

62° anno
14 giugno 2019


Sommario

 

II   Atti non legislativi

pagina

 

 

REGOLAMENTI

 

*

Regolamento di esecuzione (UE) 2019/972 della Commissione, del 7 giugno 2019, recante iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette [Džiugas (IGP)]

1

 

*

Regolamento (UE) 2019/973 della Commissione, del 13 giugno 2019, che modifica gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di bispyribac, denatonio benzoato, fenoxicarb, flurocloridone, quizalofop-P-etile, quizalofop-P-tefurile, propaquizafop, tebufenozide in o su determinati prodotti ( 1 )

3

 

 

DECISIONI

 

*

Decisione di esecuzione (UE) 2019/974 della Commissione, del 12 giugno 2019, recante approvazione dei programmi nazionali volti a migliorare la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura, presentati dagli Stati membri a norma del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio [notificata con il numero C(2019) 4177]

28

 

*

Decisione di esecuzione (UE) 2019/975 della Commissione, del 13 giugno 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri [notificata con il numero C(2019) 4495]  ( 1 )

31

 

*

Decisione (UE) 2019/976 della Banca centrale europea, del 29 maggio 2019, che stabilisce i principi per la definizione degli obiettivi e per la condivisione di feedback nei gruppi di vigilanza congiunti e che abroga la decisione (UE) 2017/274 (BCE/2019/14)

61

 

 

Rettifiche

 

*

Rettifica del regolamento (UE) 2018/1977 del Consiglio, dell'11 dicembre 2018, recante apertura e modalità di gestione di contingenti tariffari autonomi dell'Unione per taluni prodotti della pesca per il periodo 2019-2020 ( GU L 317 del 14.12.2018 )

67

 


 

(1)   Testo rilevante ai fini del SEE.

IT

Gli atti i cui titoli sono stampati in caratteri chiari appartengono alla gestione corrente. Essi sono adottati nel quadro della politica agricola ed hanno generalmente una durata di validità limitata.

I titoli degli altri atti sono stampati in grassetto e preceduti da un asterisco.


II Atti non legislativi

REGOLAMENTI

14.6.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 157/1


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/972 DELLA COMMISSIONE

del 7 giugno 2019

recante iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette [«Džiugas» (IGP)]

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 novembre 2012, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari (1), in particolare l'articolo 52, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1)

A norma dell'articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012, la domanda di registrazione della denominazione «Džiugas» presentata dalla Lituania è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea (2).

(2)

Poiché alla Commissione non è stata notificata alcuna dichiarazione di opposizione a norma dell'articolo 51 del regolamento (UE) n. 1151/2012, la denominazione «Džiugas» deve essere registrata,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

La denominazione «Džiugas» (IGP) è registrata.

La denominazione di cui al primo comma identifica un prodotto della classe 1.3. Formaggi dell'allegato XI del regolamento di esecuzione (UE) n. 668/2014 della Commissione (3).

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 7 giugno 2019

Per la Commissione,

a nome del presidente

Phil HOGAN

Membro della Commissione


(1)  GU L 343 del 14.12.2012, pag. 1.

(2)  GU C 28 del 23.1.2019, pag. 3.

(3)  Regolamento di esecuzione (UE) n. 668/2014 della Commissione, del 13 giugno 2014, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari (GU L 179 del 19.6.2014, pag. 36).


14.6.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 157/3


REGOLAMENTO (UE) 2019/973 DELLA COMMISSIONE

del 13 giugno 2019

che modifica gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di bispyribac, denatonio benzoato, fenoxicarb, flurocloridone, quizalofop-P-etile, quizalofop-P-tefurile, propaquizafop, tebufenozide in o su determinati prodotti

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 febbraio 2005, concernente i livelli massimi di residui di antiparassitari nei o sui prodotti alimentari e mangimi di origine vegetale e animale e che modifica la direttiva 91/414/CEE del Consiglio (1), in particolare l'articolo 14, paragrafo 1, lettera a), e l'articolo 49, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1)

I livelli massimi di residui (LMR) per le sostanze fenoxicarb, flurocloridone, propaquizafop e tebufenozide sono stati fissati nell'allegato III, parte A, del regolamento (CE) n. 396/2005. Per le sostanze quizalofop-P-etile e quizalofop-P-tefurile, espresse come quizalofop, compreso il quizalofop-P, gli LMR sono stati fissati nell'allegato III, parte A, del regolamento (CE) n. 396/2005. Per le sostanze bispyribac e denatonio benzoato non erano stati fissati LMR nel regolamento (CE) n. 396/2005 e dato che tali sostanze attive non sono state inserite nell'allegato IV di detto regolamento, si applica il valore di base di 0,01 mg/kg indicato all'articolo 18, paragrafo 1, lettera b), dello stesso regolamento.

(2)

Per il bispyribac, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare («l'Autorità») ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (2) e ha raccomandato di fissare un LMR per il riso. Per tale sostanza non vigono altre autorizzazioni. Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR per tutti gli altri prodotti nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 allo specifico limite di determinazione (LD).

(3)

Per il denatonio benzoato, l'Autorità ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (3). Tutte le autorizzazioni vigenti per i prodotti fitosanitari contenenti denatonio benzoato sono limitate ai soli impieghi come repellente in silvicoltura e non prevedono l'applicazione diretta su colture commestibili. Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 allo specifico limite di determinazione (LD).

(4)

Per il fenoxicarb, l'Autorità ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (4). Essa ha raccomandato di ridurre gli LMR per mele, pere, cotogne, nespole, nespole del Giappone, prugne, uve da tavola, uve da vino, bovini (muscolo, grasso, fegato e rene), ovini (muscolo, grasso, fegato e rene), caprini (muscolo, grasso, fegato e rene), equidi (muscolo, grasso, fegato e rene) e latte (bovini, ovini, caprini ed equini). Per altri prodotti ha raccomandato di mantenere gli LMR vigenti. L'Autorità ha inoltre concluso che, relativamente agli LMR per arance dolci, limoni, mandarini, albicocche e olive da tavola, mancavano alcune informazioni ed era necessario un ulteriore esame da parte dei responsabili della gestione del rischio. Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR per tali prodotti nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 al livello indicato dall'Autorità. Tali LMR saranno riveduti tenendo conto delle informazioni disponibili entro un termine di due anni a decorrere dalla pubblicazione del presente regolamento.

(5)

Per il flurocloridone, l'Autorità ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (5). L'Autorità ha proposto di modificare la definizione del residuo e ha raccomandato di ridurre gli LMR per patate, carote, sedano rapa, pastinaca, semi di girasole e semi di cotone. Essa ha concluso che, relativamente agli LMR per prezzemolo a grossa radice/prezzemolo di Amburgo, mais/granturco, frumento, suini (muscolo, grasso, fegato e rene), bovini (muscolo, grasso, fegato e rene), ovini (muscolo, grasso, fegato e rene), caprini (muscolo, grasso, fegato e rene), equidi (muscolo, grasso, fegato e rene), latte (ovini e caprini), mancavano alcune informazioni ed era necessario un ulteriore esame da parte dei responsabili della gestione del rischio. Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR per tali prodotti nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 al livello indicato dall'Autorità. Tali LMR saranno riveduti tenendo conto delle informazioni disponibili entro un termine di due anni a decorrere dalla pubblicazione del presente regolamento.

(6)

Per le sostanze quizalofop-P-etile, quizalofop-P-tefurile e propaquizafop, l'Autorità ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (6). L'Autorità ha proposto di modificare la definizione del residuo e di ridurre gli LMR per pompelmi, arance dolci, limoni, limette/lime, mandarini, mele, pere, cotogne, nespole, nespole del Giappone, albicocche, ciliegie (dolci), pesche, prugne, uve da tavola, uve da vino, fragole, more di rovo, lamponi (rossi e gialli), mirtilli, ribes a grappoli (nero, rosso e bianco), uva spina/grossularia (verde, rossa e gialla), rosa canina (cinorrodonti), bacche di sambuco, olive da tavola, kumquat, patate, bietole, carote, sedano rapa, barbaforte/rafano/cren, topinambur, pastinaca, prezzemolo a grossa radice/prezzemolo di Amburgo, ravanelli, salsefrica, rutabaga, rape, aglio, cipolle, scalogni, peperoni, melanzane, gombi, cetrioli, cetriolini, zucchine, meloni, zucche, cocomeri/angurie, cavoletti di Bruxelles, cavoli cinesi/pe-tsai, cavoli ricci, cavoli rapa, lattughe, scarole/indivia a foglie larghe, cicoria Witloof/cicoria belga, cerfoglio, erba cipollina, foglie di sedano, prezzemolo, salvia, rosmarino, timo, basilico e fiori commestibili, foglie di alloro/lauro, dragoncello, fagioli (con baccello), fagioli (senza baccello), piselli (con baccello), piselli (senza baccello), lenticchie (fresche), asparagi, sedano, carciofi, porri, fagioli (secchi), lenticchie (secche), piselli (secchi), lupini/semi di lupini (secchi), semi di cotone, olive da olio, infusioni di erbe da radici e barbabietole da zucchero. Per altri prodotti ha proposto di aumentare o mantenere gli LMR vigenti. Essa ha concluso che per dolcetta/valerianella/gallinella, lattughe, scarole/indivia a foglie larghe, crescione e altri germogli e gemme, barbarea, rucola, senape juncea, prodotti baby leaf (comprese le brassicacee), spinaci, bietole da foglia e da costa, infusioni di erbe da fiori, infusioni di erbe da foglie ed erbe, spezie da semi, spezie da frutta, suini (muscolo, grasso, fegato e rene), bovini (muscolo, grasso, fegato e rene), ovini (muscolo, grasso, fegato e rene), caprini (muscolo, grasso, fegato e rene), equidi (muscolo, grasso, fegato e rene), pollame (muscolo, grasso, fegato e rene), latte (bovini, ovini, caprini ed equini) e uova di volatili mancavano alcune informazioni ed era necessario un ulteriore esame da parte dei responsabili della gestione del rischio Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR per tali prodotti nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 al livello indicato dall'Autorità. Tali LMR saranno riveduti tenendo conto delle informazioni disponibili entro un termine di due anni a decorrere dalla pubblicazione del presente regolamento.

(7)

Conformemente all'articolo 6, paragrafi 2 e 4, del regolamento (CE) n. 396/2005 è stata presentata una domanda per l'impiego del quizalofop-P-etile sul mais in Canada. In conformità all'articolo 8 del regolamento (CE) n. 396/2005, tale domanda è stata valutata dallo Stato membro interessato e la relazione di valutazione è stata trasmessa alla Commissione. L'Autorità ha esaminato la domanda e la relazione di valutazione, con particolare riguardo ai rischi per i consumatori e, se del caso, per gli animali e ha formulato un parere motivato sugli LMR proposti (7). Essa ha concluso che sono state rispettate tutte le prescrizioni relative ai dati e che la modifica richiesta è sicura per i consumatori.

(8)

Per il tebufenozide, l'Autorità ha presentato un parere motivato sugli LMR vigenti in conformità all'articolo 12, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 396/2005 (8). Essa ha raccomandato di ridurre l'LMR per castagne e marroni. Per altri prodotti ha proposto di aumentare o mantenere gli LMR vigenti. Essa ha concluso che per ciliegie (dolci), riso, suini (fegato e rene), bovini (fegato e rene), ovini (grasso, fegato e rene), caprini (grasso, fegato e rene), equidi (fegato e rene), pollame (muscolo, grasso e fegato), latte (bovini, ovini, caprini ed equini) e uova di volatili mancavano alcune informazioni ed era necessario un ulteriore esame da parte dei responsabili della gestione del rischio. Dato che non sussistono rischi per i consumatori, è opportuno fissare gli LMR per tali prodotti nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 al livello indicato dall'Autorità. Tali LMR saranno riveduti tenendo conto delle informazioni disponibili entro un termine di due anni a decorrere dalla pubblicazione del presente regolamento. Per quanto riguarda cavoli broccoli, cavoli cappucci, cavoli cinesi/pe-tsai, cavoli ricci, dolcetta/valerianella/gallinella, lattughe, scarole/indivia a foglie larghe, crescione e altri germogli e gemme, barbarea, rucola, senape juncea, prodotti baby leaf (comprese le brassicacee), spinaci, portulaca/porcellana, bietole da foglia e da costa, foglie di vite e specie simili, crescione acquatico, cerfoglio, basilico e fiori commestibili, semi di colza, barbabietole da zucchero, suini (muscolo e grasso), bovini (muscolo e grasso), ovini (muscolo), caprini (muscolo), equidi (muscolo e grasso) e pollame (muscolo), l'Autorità ha concluso che i limiti massimi di residui del Codex (CXL) per tali prodotti sono sicuri per i consumatori. È pertanto opportuno fissare gli LMR per tali prodotti allo stesso livello nell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005.

(9)

Per quanto riguarda i prodotti sui quali l'impiego del prodotto fitosanitario in questione non è autorizzato e per i quali non vigono tolleranze all'importazione o CXL, è opportuno fissare gli LMR allo specifico limite di determinazione (LD) o all'LMR di base, conformemente all'articolo 18, paragrafo 1, lettera b), del regolamento (CE) n. 396/2005.

(10)

La Commissione ha consultato i laboratori di riferimento dell'Unione europea per i residui di antiparassitari circa la necessità di adeguare alcuni limiti di determinazione. Per quanto riguarda varie sostanze, tali laboratori sono giunti alla conclusione che, per alcuni prodotti, l'evoluzione tecnica richiede la fissazione di specifici limiti di determinazione.

(11)

Tenuto conto dei pareri motivati dell'Autorità e dei fattori pertinenti alla materia in esame, le opportune modifiche degli LMR sono conformi alle prescrizioni dell'articolo 14, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 396/2005.

(12)

I partner commerciali dell'Unione sono stati consultati in merito ai nuovi LMR tramite l'Organizzazione mondiale del commercio e le loro osservazioni sono state prese in considerazione.

(13)

È pertanto opportuno modificare di conseguenza il regolamento (CE) n. 396/2005.

(14)

Per consentire condizioni normali di commercializzazione, trasformazione e consumo dei prodotti, il presente regolamento dovrebbe stabilire misure transitorie per i prodotti ottenuti prima della modifica degli LMR e per i quali le informazioni dimostrano il mantenimento di un elevato livello di protezione dei consumatori.

(15)

Prima dell'applicazione degli LMR modificati dovrebbe essere concesso un periodo di tempo ragionevole per consentire agli Stati membri, ai paesi terzi e agli operatori del settore alimentare di prepararsi a ottemperare alle nuove prescrizioni derivanti dalla modifica degli LMR.

(16)

Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 396/2005 sono modificati conformemente all'allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il regolamento (CE) n. 396/2005, nella versione antecedente le modifiche introdotte dal presente regolamento, continua ad applicarsi ai prodotti aventi origine nell'Unione o importati nell'Unione prima del 4 gennaio 2020.

Articolo 3

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Esso si applica a decorrere dal 4 gennaio 2020.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 13 giugno 2019

Per la Commissione

Il presidente

Jean-Claude JUNCKER


(1)  GU L 70 del 16.3.2005, pag. 1.

(2)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for bispyribac according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per il bispyribac conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2018;16(1):5142.

(3)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for denathonium benzoate according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per il denatonio benzoato conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2018;16(3):5232.

(4)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for fenoxycarb according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per il fenoxicarb conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2018;16(1):5155.

(5)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for flurochloridone according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per il flurocloridone conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2018;16(1):5144.

(6)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for quizalofop-P-ethyl, quizalofop-P-tefuryl and propaquizafop according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per quizalofop-P-etile, quizalofop-P-tefurile e propaquizafop conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2017;15(12):5050.

(7)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Setting of import tolerance for quizalofop-P-etile in genetically modified maize (Fissazione della tolleranza all'importazione per il quizalofop-P-etile nel mais/granturco geneticamente modificato). EFSA Journal 2018;16(4):5250.

(8)  Autorità europea per la sicurezza alimentare; Reasoned opinion on the review of the existing maximum residue levels for tebufenozide according to Article 12 of Regulation (EC) No 396/2005 [Parere motivato sul riesame dei livelli massimi di residui vigenti per il tebufenozide conformemente all'articolo 12 del regolamento (CE) n. 396/2005]. EFSA Journal 2018;16(2):5190.


ALLEGATO

Gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 396/2005 sono così modificati:

1)

nell'allegato II per le sostanze bispyribac, denatonio benzoato, fenoxicarb, flurocloridone, quizalofop e tebufenozide sono aggiunte le colonne seguenti:

«Residui e livelli massimi di residui (mg/kg) di antiparassitari

Numero di codice

Gruppi ed esempi di singoli prodotti ai quali si applicano gli LMR (1)

Bispyribac (somma di bispyribac, suoi sali e suoi esteri, espressa come bispyribac)

Denatonio benzoato (somma di denatonio e suoi sali, espressa come denatonio benzoato)

Fenoxicarb (F)

Flurocloridone (somma degli isomeri cis e trans) (F)

Quizalofop [somma di quizalofop, suoi sali, suoi esteri (compreso il propaquizafop) e suoi coniugati, espressa come quizalofop (qualsiasi percentuale di isomeri costituenti)]

Tebufenozide (F)

(1)

(2)

(3)

(4)

(5)

(6)

(7)

(8)

0100000

FRUTTA FRESCA O CONGELATA FRUTTA A GUSCIO

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

 

 

0110000

Agrumi

 

 

0,01  (*1)

 

0,02  (*1)

2

0110010

Pompelmi

 

 

 

 

 

 

0110020

Arance dolci

 

 

 

 

 

 

0110030

Limoni

 

 

 

 

 

 

0110040

Limette/lime

 

 

 

 

 

 

0110050

Mandarini

 

 

 

 

 

 

0110990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0120000

Frutta a guscio

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0120010

Mandorle dolci

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,05

0120020

Noci del Brasile

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120030

Noci di anacardi

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120040

Castagne e marroni

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120050

Noci di cocco

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120060

Nocciole

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120070

Noci del Queensland

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120080

Noci di pecàn

 

 

0,05

 

 

0,01  (*1)

0120090

Pinoli

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120100

Pistacchi

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0120110

Noci comuni

 

 

0,05

 

 

0,05

0120990

Altri (2)

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0130000

Pomacee

 

 

0,7

 

0,02  (*1)

1

0130010

Mele

 

 

 

 

 

 

0130020

Pere

 

 

 

 

 

 

0130030

Cotogne

 

 

 

 

 

 

0130040

Nespole

 

 

 

 

 

 

0130050

Nespole del Giappone

 

 

 

 

 

 

0130990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0140000

Drupacee

 

 

 

 

0,02  (*1)

 

0140010

Albicocche

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0140020

Ciliegie (dolci)

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1) (+)

0140030

Pesche

 

 

1,5

 

 

0,5

0140040

Prugne

 

 

0,6

 

 

0,01  (*1)

0140990

Altri (2)

 

 

0,01 (*1)

 

 

0,01  (*1)

0150000

Bacche e piccola frutta

 

 

 

 

0,02  (*1)

 

0151000

a)

Uve

 

 

0,5

 

 

4

0151010

Uve da tavola

 

 

 

 

 

 

0151020

Uve da vino

 

 

 

 

 

 

0152000

b)

Fragole

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0153000

c)

Frutti di piante arbustive

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0153010

More di rovo

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0153020

More selvatiche

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0153030

Lamponi (rossi e gialli)

 

 

 

 

 

2

0153990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154000

d)

Altra piccola frutta e bacche

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0154010

Mirtilli

 

 

 

 

 

3

0154020

Mirtilli giganti americani

 

 

 

 

 

0,5

0154030

Ribes a grappoli (nero, rosso e bianco)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154040

Uva spina/grossularia (verde, rossa e gialla)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154050

Rosa canina (cinorrodonti)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154060

More di gelso (nero e bianco)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154070

Azzeruoli

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154080

Bacche di sambuco

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0154990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0160000

Frutta varia con

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0161000

a)

Frutta con buccia commestibile

 

 

 

 

 

 

0161010

Datteri

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0161020

Fichi

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0161030

Olive da tavola

 

 

3 (+)

 

 

0,01  (*1)

0161040

Kumquat

 

 

0,01  (*1)

 

 

2

0161050

Carambole

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0161060

Cachi

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0161070

Jambul/jambolan

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0161990

Altri (2)

 

 

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0162000

b)

Frutti piccoli con buccia non commestibile

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0162010

Kiwi (verdi, rossi, gialli)

 

 

 

 

 

0,5

0162020

Litci

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0162030

Frutti della passione/maracuja

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0162040

Fichi d'India/fichi di cactus

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0162050

Melastelle/cainette

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0162060

Cachi di Virginia

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0162990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163000

c)

Frutti grandi con buccia non commestibile

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0163010

Avocado

 

 

 

 

 

1

0163020

Banane

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163030

Manghi

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163040

Papaie

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163050

Melograni

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163060

Cerimolia/cherimolia

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163070

Guaiave/guave

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163080

Ananas

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163090

Frutti dell'albero del pane

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163100

Durian

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163110

Anona/graviola/guanabana

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0163990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0200000

ORTAGGI FRESCHI O CONGELATI

 

 

 

 

 

 

0210000

Ortaggi a radice e tubero

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

0,01  (*1)

0211000

a)

Patate

 

 

 

0,01  (*1)

0,1

 

0212000

b)

Ortaggi a radice e tubero tropicali

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0212010

Radici di cassava/manioca

 

 

 

 

 

 

0212020

Patate dolci

 

 

 

 

 

 

0212030

Ignami

 

 

 

 

 

 

0212040

Maranta/arrowroot

 

 

 

 

 

 

0212990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0213000

c)

Altri ortaggi a radice e tubero, eccetto le barbabietole da zucchero

 

 

 

 

 

 

0213010

Bietole

 

 

 

0,01  (*1)

0,06

 

0213020

Carote

 

 

 

0,08

0,2

 

0213030

Sedano rapa

 

 

 

0,08

0,08

 

0213040

Barbaforte/rafano/cren

 

 

 

0,01  (*1)

0,08

 

0213050

Topinambur

 

 

 

0,01  (*1)

0,08

 

0213060

Pastinaca

 

 

 

0,08

0,2

 

0213070

Prezzemolo a grossa radice/prezzemolo di Amburgo

 

 

 

0,08 (+)

0,2

 

0213080

Ravanelli

 

 

 

0,01  (*1)

0,2

 

0213090

Salsefrica

 

 

 

0,01  (*1)

0,2

 

0213100

Rutabaga

 

 

 

0,01  (*1)

0,06

 

0213110

Rape

 

 

 

0,01  (*1)

0,08

 

0213990

Altri (2)

 

 

 

0,01  (*1)

0,2

 

0220000

Ortaggi a bulbo

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0220010

Aglio

 

 

 

 

0,04

 

0220020

Cipolle

 

 

 

 

0,04

 

0220030

Scalogni

 

 

 

 

0,04

 

0220040

Cipolline/cipolle verdi e cipollette

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0220990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0230000

Ortaggi a frutto

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

0231000

a)

Solanacee e malvacee

 

 

 

 

 

 

0231010

Pomodori

 

 

 

 

0,05

1,5

0231020

Peperoni

 

 

 

 

0,01  (*1)

1,5

0231030

Melanzane

 

 

 

 

0,05

1,5

0231040

Gombi

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0231990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0232000

b)

Cucurbitacee con buccia commestibile

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0232010

Cetrioli

 

 

 

 

 

 

0232020

Cetriolini

 

 

 

 

 

 

0232030

Zucchine

 

 

 

 

 

 

0232990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0233000

c)

Cucurbitacee con buccia non commestibile

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0233010

Meloni

 

 

 

 

 

 

0233020

Zucche

 

 

 

 

 

 

0233030

Cocomeri/angurie

 

 

 

 

 

 

0233990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0234000

d)

Mais dolce

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0239000

e)

Altri ortaggi a frutto

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0240000

Cavoli (escluse le radici di brassica e i prodotti baby leaf di brassica)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

0241000

a)

Cavoli a infiorescenza

 

 

 

 

0,4

 

0241010

Cavoli broccoli

 

 

 

 

 

0,5

0241020

Cavolfiori

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0241990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0242000

b)

Cavoli a testa

 

 

 

 

 

 

0242010

Cavoletti di Bruxelles

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0242020

Cavoli cappucci

 

 

 

 

0,6

5

0242990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0243000

c)

Cavoli a foglia

 

 

 

 

0,01  (*1)

10

0243010

Cavoli cinesi/pe-tsai

 

 

 

 

 

 

0243020

Cavoli ricci

 

 

 

 

 

 

0243990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0244000

d)

Cavoli rapa

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0250000

Ortaggi a foglia, erbe fresche e fiori commestibili

 

 

 

 

 

 

0251000

a)

Lattughe e insalate

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,2

10

0251010

Dolcetta/valerianella/gallinella

 

 

 

 

(+)

 

0251020

Lattughe

 

 

 

 

(+)

 

0251030

Scarole/indivia a foglie larghe

 

 

 

 

(+)

 

0251040

Crescione e altri germogli e gemme

 

 

 

 

(+)

 

0251050

Barbarea

 

 

 

 

(+)

 

0251060

Rucola

 

 

 

 

(+)

 

0251070

Senape juncea

 

 

 

 

(+)

 

0251080

Prodotti baby leaf (comprese le brassicacee)

 

 

 

 

(+)

 

0251990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0252000

b)

Foglie di spinaci e simili

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

10

0252010

Spinaci

 

 

 

 

0,2 (+)

 

0252020

Portulaca/porcellana

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0252030

Bietole da foglia e da costa

 

 

 

 

0,04 (+)

 

0252990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0253000

c)

Foglie di vite e specie simili

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

10

0254000

d)

Crescione acquatico

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

10

0255000

e)

Cicoria Witloof/cicoria belga

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,05 (*1)

0256000

f)

Erbe fresche e fiori commestibili

0,02  (*1)

0,02  (*1)

0,02  (*1)

0,02  (*1)

0,2

 

0256010

Cerfoglio

 

 

 

 

 

10

0256020

Erba cipollina

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256030

Foglie di sedano

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256040

Prezzemolo

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256050

Salvia

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256060

Rosmarino

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256070

Timo

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256080

Basilico e fiori commestibili

 

 

 

 

 

20

0256090

Foglie di alloro/lauro

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256100

Dragoncello

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0256990

Altri (2)

 

 

 

 

 

0,01  (*1)

0260000

Legumi

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0260010

Fagioli (con baccello)

 

 

 

 

0,3

 

0260020

Fagioli (senza baccello)

 

 

 

 

0,2

 

0260030

Piselli (con baccello)

 

 

 

 

0,03

 

0260040

Piselli (senza baccello)

 

 

 

 

0,2

 

0260050

Lenticchie

 

 

 

 

0,2

 

0260990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0270000

Ortaggi a stelo

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0270010

Asparagi

 

 

 

 

 

 

0270020

Cardi

 

 

 

 

 

 

0270030

Sedani

 

 

 

 

 

 

0270040

Finocchi dolci/finocchini/finocchi di Firenze

 

 

 

 

 

 

0270050

Carciofi

 

 

 

 

 

 

0270060

Porri

 

 

 

 

 

 

0270070

Rabarbaro

 

 

 

 

 

 

0270080

Germogli di bambù

 

 

 

 

 

 

0270090

Cuori di palma

 

 

 

 

 

 

0270990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0280000

Funghi, muschi e licheni

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0280010

Funghi coltivati

 

 

 

 

 

 

0280020

Funghi selvatici

 

 

 

 

 

 

0280990

Muschi e licheni

 

 

 

 

 

 

0290000

Alghe e organismi procarioti

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0300000

LEGUMI SECCHI

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0300010

Fagioli

 

 

 

 

0,2

 

0300020

Lenticchie

 

 

 

 

0,2

 

0300030

Piselli

 

 

 

 

0,2

 

0300040

Lupini/semi di lupini

 

 

 

 

0,05  (*1)

 

0300990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

 

0400000

SEMI E FRUTTI OLEAGINOSI

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

 

 

0401000

Semi oleaginosi

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0401010

Semi di lino

 

 

 

 

0,3

0,01  (*1)

0401020

Semi di arachide

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401030

Semi di papavero

 

 

 

 

0,7

0,01  (*1)

0401040

Semi di sesamo

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401050

Semi di girasole

 

 

 

 

0,8

0,01  (*1)

0401060

Semi di colza

 

 

 

 

2

2

0401070

Semi di soia

 

 

 

 

0,2

0,01  (*1)

0401080

Semi di senape

 

 

 

 

0,7

0,01  (*1)

0401090

Semi di cotone

 

 

 

 

0,1

0,01  (*1)

0401100

Semi di zucca

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401110

Semi di cartamo

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401120

Semi di borragine

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401130

Semi di camelina/dorella

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401140

Semi di canapa

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401150

Semi di ricino

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0401990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0402000

Frutti oleaginosi

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0402010

Olive da olio

 

 

3

 

 

 

0402020

Semi di palma

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0402030

Frutti di palma

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0402040

Capoc

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0402990

Altri (2)

 

 

0,01  (*1)

 

 

 

0500000

CEREALI

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

0500010

Orzo

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500020

Grano saraceno e altri pseudo-cereali

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500030

Mais/granturco

0,01  (*1)

 

 

 

0,02

0,01  (*1)

0500040

Miglio

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500050

Avena

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500060

Riso

0,02  (*1)

 

 

 

0,05 (*1)

3 (+)

0500070

Segale

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500080

Sorgo

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500090

Frumento

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0500990

Altri (2)

0,01  (*1)

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0600000

TÈ, CAFFÈ, INFUSIONI DI ERBE, CACAO E CARRUBE

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

 

0,05  (*1)

0610000

 

 

 

 

0,05 (*1)

 

0620000

Chicchi di caffè

 

 

 

 

0,05 (*1)

 

0630000

Infusioni di erbe da

 

 

 

 

 

 

0631000

a)

Fiori

 

 

 

 

0,8

 

0631010

Camomilla

 

 

 

 

(+)

 

0631020

Ibisco/rosella

 

 

 

 

(+)

 

0631030

Rosa

 

 

 

 

(+)

 

0631040

Gelsomino

 

 

 

 

(+)

 

0631050

Tiglio

 

 

 

 

(+)

 

0631990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0632000

b)

Foglie ed erbe

 

 

 

 

0,8

 

0632010

Fragola

 

 

 

 

(+)

 

0632020

Rooibos

 

 

 

 

(+)

 

0632030

Mate

 

 

 

 

(+)

 

0632990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0633000

c)

Radici

 

 

 

 

0,05  (*1)

 

0633010

Valeriana

 

 

 

 

 

 

0633020

Ginseng

 

 

 

 

 

 

0633990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0639000

d)

Altre parti della pianta

 

 

 

 

0,05  (*1)

 

0640000

Semi di cacao

 

 

 

 

0,05 (*1)

 

0650000

Carrube/pane di san Giovanni

 

 

 

 

0,05 (*1)

 

0700000

LUPPOLO

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0800000

SPEZIE

 

 

 

 

 

 

0810000

Semi

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0810010

Anice verde

 

 

 

 

(+)

 

0810020

Grano nero/cumino nero

 

 

 

 

(+)

 

0810030

Sedano

 

 

 

 

(+)

 

0810040

Coriandolo

 

 

 

 

(+)

 

0810050

Cumino

 

 

 

 

(+)

 

0810060

Aneto

 

 

 

 

(+)

 

0810070

Finocchio

 

 

 

 

(+)

 

0810080

Fieno greco

 

 

 

 

(+)

 

0810090

Noce moscata

 

 

 

 

(+)

 

0810990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0820000

Frutta

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0820010

Pimenti (della Giamaica)/pepe garofanato

 

 

 

 

(+)

 

0820020

Pepe di Sichuan

 

 

 

 

(+)

 

0820030

Carvi

 

 

 

 

(+)

 

0820040

Cardamomo

 

 

 

 

(+)

 

0820050

Bacche di ginepro

 

 

 

 

(+)

 

0820060

Pepe (nero, verde e bianco)

 

 

 

 

(+)

 

0820070

Vaniglia

 

 

 

 

(+)

 

0820080

Tamarindo

 

 

 

 

(+)

 

0820990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0830000

Spezie da corteccia

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0830010

Cannella

 

 

 

 

 

 

0830990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0840000

Spezie da radici e rizomi

 

 

 

 

 

 

0840010

Liquirizia

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0840020

Zenzero (10)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0840030

Curcuma

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0840040

Barbaforte/rafano/cren (11)

 

 

 

 

 

 

0840990

Altri (2)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0850000

Spezie da boccioli

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0850010

Chiodi di garofano

 

 

 

 

 

 

0850020

Capperi

 

 

 

 

 

 

0850990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0860000

Spezie da pistilli di fiori

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0860010

Zafferano

 

 

 

 

 

 

0860990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0870000

Spezie da arilli

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

0,05  (*1)

0870010

Macis

 

 

 

 

 

 

0870990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

0900000

PIANTE DA ZUCCHERO

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

0900010

Barbabietole da zucchero

 

 

 

 

0,06

0,01  (*1)

0900020

Canne da zucchero

 

 

 

 

0,01  (*1)

1

0900030

Radici di cicoria

 

 

 

 

0,08

0,01  (*1)

0900990

Altri (2)

 

 

 

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

1000000

PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE - ANIMALI TERRESTRI

 

 

 

0,05 (*1)

 

 

1010000

Prodotti ottenuti da

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

 

 

1011000

a)

Suini

 

 

 

 

 

 

1011010

Muscolo

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1011020

Grasso

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1011030

Fegato

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05 (+)

1011040

Rene

 

 

 

(+)

0,1 (+)

0,02  (*1) (+)

1011050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,1 (+)

0,05 (+)

1011990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1012000

b)

Bovini

 

 

 

 

 

 

1012010

Muscolo

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1012020

Grasso

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1012030

Fegato

 

 

 

(+)

0,03 (+)

0,05 (+)

1012040

Rene

 

 

 

(+)

0,3 (+)

0,02  (*1) (+)

1012050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,3 (+)

0,05 (+)

1012990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1013000

c)

Ovini

 

 

 

 

 

 

1013010

Muscolo

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1013020

Grasso

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05 (+)

1013030

Fegato

 

 

 

(+)

0,03 (+)

0,05 (+)

1013040

Rene

 

 

 

(+)

0,3 (+)

0,02  (*1) (+)

1013050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,3 (+)

0,05 (+)

1013990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1014000

d)

Caprini

 

 

 

 

 

 

1014010

Muscolo

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1014020

Grasso

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05 (+)

1014030

Fegato

 

 

 

(+)

0,03 (+)

0,05 (+)

1014040

Rene

 

 

 

(+)

0,3 (+)

0,02  (*1) (+)

1014050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,3 (+)

0,05 (+)

1014990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1015000

e)

Equidi

 

 

 

 

 

 

1015010

Muscolo

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1015020

Grasso

 

 

 

(+)

0,02  (*1) (+)

0,05

1015030

Fegato

 

 

 

(+)

0,03 (+)

0,05 (+)

1015040

Rene

 

 

 

(+)

0,3 (+)

0,02  (*1) (+)

1015050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,3 (+)

0,05 (+)

1015990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1016000

f)

Pollame

 

 

 

 

 

0,02  (*1)

1016010

Muscolo

 

 

 

 

0,02  (*1) (+)

(+)

1016020

Grasso

 

 

 

 

0,04 (+)

(+)

1016030

Fegato

 

 

 

 

0,04 (+)

(+)

1016040

Rene

 

 

 

 

0,04 (+)

(+)

1016050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,04 (+)

(+)

1016990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

 

1017000

g)

Altri animali terrestri d'allevamento

 

 

 

 

 

 

1017010

Muscolo

 

 

 

 

0,02  (*1) (+)

0,01  (*1)

1017020

Grasso

 

 

 

 

0,02  (*1) (+)

0,02  (*1)

1017030

Fegato

 

 

 

 

0,03 (+)

0,02  (*1)

1017040

Rene

 

 

 

 

0,3 (+)

0,02  (*1)

1017050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

 

 

 

 

0,3 (+)

0,02  (*1)

1017990

Altri (2)

 

 

 

 

0,02  (*1)

0,02  (*1)

1020000

Latte

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,015

0,01  (*1)

1020010

Bovini

 

 

 

 

(+)

(+)

1020020

Ovini

 

 

 

(+)

(+)

(+)

1020030

Caprini

 

 

 

(+)

(+)

(+)

1020040

Equini

 

 

 

 

(+)

(+)

1020990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

1030000

Uova di volatili

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0,02  (*1)

1030010

Galline

 

 

 

 

(+)

(+)

1030020

Anatre

 

 

 

 

(+)

(+)

1030030

Oche

 

 

 

 

(+)

(+)

1030040

Quaglie

 

 

 

 

(+)

(+)

1030990

Altri (2)

 

 

 

 

 

 

1040000

Miele e altri prodotti dell'apicoltura (7)

0,05  (*1)

0,05  (*1)

0,05 (*1)

 

0,05 (*1)

0,05 (*1)

1050000

Anfibi e rettili

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

1060000

Animali invertebrati terrestri

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

1070000

Animali vertebrati terrestri selvatici

0,01  (*1)

0,01  (*1)

0,01  (*1)

 

0,01  (*1)

0,01  (*1)

1100000

PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE - PESCI, PRODOTTI ITTICI E ALTRI PRODOTTI ALIMENTARI D'ACQUA MARINA E D'ACQUA DOLCE (8)

 

 

 

 

 

 

1200000

PRODOTTI O LORO PARTI DESTINATI ESCLUSIVAMENTE ALLA PRODUZIONE DI MANGIMI (8)

 

 

 

 

 

 

1300000

PRODOTTI ALIMENTARI TRASFORMATI (9)

 

 

 

 

 

 

(F)

=

Liposolubile

Fenoxicarb (F)

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0161030

Olive da tavola

Flurocloridone (somma degli isomeri cis e trans) (F)

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0213070

Prezzemolo a grossa radice/prezzemolo di Amburgo

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative ai metodi di analisi. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

1011010

Muscolo

1011020

Grasso

1011030

Fegato

1011040

Rene

1012010

Muscolo

1012020

Grasso

1012030

Fegato

1012040

Rene

1013010

Muscolo

1013020

Grasso

1013030

Fegato

1013040

Rene

1014010

Muscolo

1014020

Grasso

1014030

Fegato

1014040

Rene

1015010

Muscolo

1015020

Grasso

1015030

Fegato

1015040

Rene

1020020

Ovini

1020030

Caprini

Quizalofop [somma di quizalofop, suoi sali, suoi esteri (compreso il propaquizafop) e suoi coniugati, espressa come quizalofop (qualsiasi percentuale di isomeri costituenti)]

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato per il propaquizafop la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0251010

Dolcetta/valerianella/gallinella

0251020

Lattughe

0251030

Scarole/indivia a foglie larghe

0251040

Crescione e altri germogli e gemme

0251050

Barbarea

0251060

Rucola

0251070

Senape juncea

0251080

Prodotti baby leaf (comprese le brassicacee)

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato per il quizalofop-P-etile la mancanza di alcune informazioni relative ai metodi di analisi. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0252010

Spinaci

0252030

Bietole da foglia e da costa

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato per il quizalofop-P-etile la mancanza di alcune informazioni relative ai metodi di analisi e alla stabilità all'immagazzinamento. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0631010

Camomilla

0631020

Ibisco/rosella

0631030

Rosa

0631040

Gelsomino

0631050

Tiglio

0632010

Fragola

0632020

Rooibos

0632030

Mate

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato per il quizalofop-P-etile la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui, ai metodi di analisi e alla stabilità all'immagazzinamento. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0810010

Anice verde

0810020

Grano nero/cumino nero

0810030

Sedano

0810040

Coriandolo

0810050

Cumino

0810060

Aneto

0810070

Finocchio

0810080

Fieno greco

0810090

Noce moscata

0820010

Pimenti (della Giamaica)/pepe garofanato

0820020

Pepe di Sichuan

0820030

Carvi

0820040

Cardamomo

0820050

Bacche di ginepro

0820060

Pepe (nero, verde e bianco)

0820070

Vaniglia

0820080

Tamarindo

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato per il quizalofop-P-tefurile la mancanza di alcune informazioni relative ai metodi di analisi. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

1011010

Muscolo

1011020

Grasso

1011030

Fegato

1011040

Rene

1011050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1012010

Muscolo

1012020

Grasso

1012030

Fegato

1012040

Rene

1012050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1013010

Muscolo

1013020

Grasso

1013030

Fegato

1013040

Rene

1013050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1014010

Muscolo

1014020

Grasso

1014030

Fegato

1014040

Rene

1014050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1015010

Muscolo

1015020

Grasso

1015030

Fegato

1015040

Rene

1015050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1016010

Muscolo

1016020

Grasso

1016030

Fegato

1016040

Rene

1016050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1017010

Muscolo

1017020

Grasso

1017030

Fegato

1017040

Rene

1017050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1020010

Bovini

1020020

Ovini

1020030

Caprini

1020040

Equini

1030010

Galline

1030020

Anatre

1030030

Oche

1030040

Quaglie

Tebufenozide (F)

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative alle sperimentazioni sui residui. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

0140020

Ciliegie (dolci)

0500060

Riso

(+)

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha riscontrato la mancanza di alcune informazioni relative ai metodi analitici di conferma. Al momento del riesame dell'LMR la Commissione terrà conto delle informazioni indicate nella prima frase se presentate entro il 14 giugno 2021 oppure, se non presentate entro tale termine, della mancanza delle stesse.

1011030

Fegato

1011040

Rene

1011050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1012030

Fegato

1012040

Rene

1012050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1013020

Grasso

1013030

Fegato

1013040

Rene

1013050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1014020

Grasso

1014030

Fegato

1014040

Rene

1014050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1015030

Fegato

1015040

Rene

1015050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1016010

Muscolo

1016020

Grasso

1016030

Fegato

1016040

Rene

1016050

Frattaglie commestibili (diverse da fegato e rene)

1020010

Bovini

1020020

Ovini

1020030

Caprini

1020040

Equini

1030010

Galline

1030020

Anatre

1030030

Oche

1030040

Quaglie»

2)

nella parte A, dell'allegato III, le colonne relative alle sostanze fenoxicarb, flurocloridone, quizalofop, propaquizafop e tebufenozide sono soppresse.


(*1)  Limite di determinazione analitica

(1)  Per l'elenco completo dei prodotti di origine vegetale e animale ai quali si applicano gli LMR occorre fare riferimento all'allegato I.


DECISIONI

14.6.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 157/28


DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2019/974 DELLA COMMISSIONE

del 12 giugno 2019

recante approvazione dei programmi nazionali volti a migliorare la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura, presentati dagli Stati membri a norma del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio

[notificata con il numero C(2019) 4177]

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013, recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio (1), in particolare l'articolo 57, primo comma, lettera c),

considerando quanto segue:

(1)

A norma dell'articolo 55 del regolamento (UE) n. 1308/2013, tutti gli Stati membri hanno trasmesso alla Commissione i rispettivi programmi nazionali triennali per la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura per le campagne apicole 2020, 2021 e 2022.

(2)

I 28 programmi soddisfano gli obiettivi del regolamento (UE) n. 1308/2013 e contengono le informazioni richieste dall'articolo 4 del regolamento di esecuzione (UE) 2015/1368 della Commissione (2).

(3)

Il contributo dell'Unione a ciascun programma nazionale deve essere deciso conformemente all'articolo 55, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 1308/2013 e all'articolo 4 del regolamento delegato (UE) 2015/1366 della Commissione (3).

(4)

Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato per l'organizzazione comune dei mercati agricoli,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Sono approvati i programmi nazionali per la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura per le campagne apicole 2020, 2021 e 2022 presentati da Belgio, Bulgaria, Cechia, Danimarca, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia, Finlandia, Svezia e Regno Unito.

Articolo 2

Il contributo dell'Unione ai programmi nazionali di cui all'articolo 1 è limitato agli importi massimi fissati in allegato per le campagne apicole 2020, 2021 e 2022.

Articolo 3

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 12 giugno 2019

Per la Commissione

Phil HOGAN

Membro della Commissione


(1)  GU L 347 del 20.12.2013, pag. 671.

(2)  Regolamento di esecuzione (UE) 2015/1368 della Commissione, del 6 agosto 2015, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli aiuti nel settore dell'apicoltura (GU L 211 dell'8.8.2015, pag. 9).

(3)  Regolamento delegato (UE) 2015/1366 della Commissione, dell'11 maggio 2015, che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli aiuti nel settore dell'apicoltura (GU L 211 dell'8.8.2015, pag. 3).


ALLEGATO

Importo del contributo dell'Unione ai programmi apicoli nazionali per le campagne apicole 2020, 2021 e 2022

(in EUR)

 

Campagna apicola 2020

Campagna apicola 2021

Campagna apicola 2022

Belgio

160 330

160 400

160 255

Bulgaria

1 635 982

1 636 211

1 636 134

Cechia

1 266 168

1 266 168

1 266 168

Danimarca

175 240

163 641

146 265

Germania

1 656 621

1 656 621

1 656 621

Estonia

100 000

100 000

100 000

Irlanda

45 000

45 000

45 000

Grecia

3 235 867

3 237 292

3 234 354

Spagna

5 634 999

5 635 000

5 634 999

Francia

3 454 130

3 455 651

3 452 515

Croazia

1 000 850

1 001 291

1 000 382

Italia

3 544 718

3 546 279

3 543 060

Cipro

100 000

100 000

100 000

Lettonia

207 500

207 500

248 398

Lituania

486 900

487 114

486 672

Lussemburgo

15 337

15 344

15 330

Ungheria

3 120 330

3 121 704

3 118 871

Malta

8 333

8 333

8 333

Paesi Bassi

190 000

190 000

190 000

Austria

880 301

880 688

879 889

Polonia

3 937 807

3 939 541

3 935 966

Portogallo

1 750 000

1 750 000

1 750 000

Romania

5 248 731

5 251 043

5 246 276

Slovenia

380 000

380 000

380 000

Slovacchia

734 909

735 232

734 565

Finlandia

140 500

140 500

140 500

Svezia

330 857

330 857

330 857

Regno Unito

558 590

558 590

558 590

UE-28

40 000 000

40 000 000

40 000 000


14.6.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 157/31


DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2019/975 DELLA COMMISSIONE

del 13 giugno 2019

che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

[notificata con il numero C(2019) 4495]

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

vista la direttiva 89/662/CEE del Consiglio, dell'11 dicembre 1989, relativa ai controlli veterinari applicabili negli scambi intracomunitari, nella prospettiva della realizzazione del mercato interno (1), in particolare l'articolo 9, paragrafo 4,

vista la direttiva 90/425/CE del Consiglio, del 26 giugno 1990, relativa ai controlli veterinari applicabili negli scambi intraunionali di taluni animali vivi e prodotti di origine animale, nella prospettiva della realizzazione del mercato interno (2), in particolare l'articolo 10, paragrafo 4,

vista la direttiva 2002/99/CE del Consiglio, del 16 dicembre 2002, che stabilisce norme di polizia sanitaria per la produzione, la trasformazione, la distribuzione e l'introduzione di prodotti di origine animale destinati al consumo umano (3), in particolare l'articolo 4, paragrafo 3,

considerando quanto segue:

(1)

La decisione di esecuzione 2014/709/UE della Commissione (4) stabilisce misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri in cui sono stati confermati casi di tale malattia nei suini domestici o selvatici («gli Stati membri interessati»). L'allegato di detta decisione di esecuzione delimita ed elenca, nelle parti da I a IV, alcune zone degli Stati membri interessati, differenziate secondo il livello di rischio in base alla situazione epidemiologica relativa a tale malattia. L'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è stato modificato ripetutamente per tenere conto dei cambiamenti della situazione epidemiologica relativa alla peste suina africana nell'Unione, cambiamenti che devono appunto riflettersi in tale allegato. L'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è stato modificato da ultimo dalla decisione di esecuzione (UE) 2019/950 della Commissione (5), a seguito dei casi di peste suina africana che si sono verificati in Polonia e in Ungheria.

(2)

Dalla data di adozione della decisione di esecuzione (UE) 2019/950 si sono verificati in Lituania ulteriori casi di peste suina africana nei suini domestici, casi che devono riflettersi anch'essi nell'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE.

(3)

Nel giugno 2019 si sono verificati due focolai di peste suina africana nei suini domestici in Lituania, nei distretti di Šakiai e di Marijampolė, in zone che attualmente figurano nell'allegato, parte II, della decisione di esecuzione 2014/709/UE. Questi focolai di peste suina africana nei suini domestici rappresentano un aumento del livello di rischio che dovrebbe riflettersi in detto allegato. Tali zone della Lituania colpite dalla peste suina africana dovrebbero pertanto essere elencate nella parte III, anziché nella parte II, dell'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE.

(4)

Nel giugno 2019 sono stati rilevati alcuni casi di peste suina africana nei suini selvatici nella contea di Elbląg, in Polonia, nelle immediate vicinanze di zone elencate nell'allegato, parte I, della decisione di esecuzione 2014/709/UE. Questi casi di peste suina africana nei suini selvatici rappresentano un aumento del livello di rischio che dovrebbe riflettersi in detto allegato. Tale zona della Polonia colpita dalla peste suina africana dovrebbe pertanto essere elencata nella parte II, anziché nella parte I, dell'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE.

(5)

Al fine di tenere conto dei recenti sviluppi nell'evoluzione epidemiologica della peste suina africana nell'Unione e di affrontare in modo proattivo i rischi associati alla diffusione di tale malattia, è opportuno che siano delimitate nuove zone ad alto rischio di dimensioni sufficienti in Lituania e in Polonia e che tali zone siano debitamente inserite negli elenchi di cui all'allegato, parti I, II e III, della decisione di esecuzione 2014/709/UE. È pertanto opportuno modificare di conseguenza l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE.

(6)

Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

L'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è sostituito dal testo figurante nell'allegato della presente decisione.

Articolo 2

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 13 giugno 2019

Per la Commissione

Vytenis ANDRIUKAITIS

Membro della Commissione


(1)  GU L 395 del 30.12.1989, pag. 13.

(2)  GU L 224 del 18.8.1990, pag. 29.

(3)  GU L 18 del 23.1.2003, pag. 11.

(4)  Decisione di esecuzione 2014/709/UE della Commissione, del 9 ottobre 2014, recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri e che abroga la decisione di esecuzione 2014/178/UE della Commissione (GU L 295 dell'11.10.2014, pag. 63).

(5)  Decisione di esecuzione (UE) 2019/950 della Commissione, del 7 giugno 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri (GU L 152 dell'11.6.2019, pag. 97).


ALLEGATO

L'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è sostituito dal seguente:

«ALLEGATO

PARTE I

1.   Belgio

Le seguenti zone del Belgio:

in Luxembourg province:

the area is delimited clockwise by:

Frontière avec la France,

Rue Mersinhat,

La N818jusque son intersection avec la N83,

La N83 jusque son intersection avec la N884,

La N884 jusque son intersection avec la N824,

La N824 jusque son intersection avec Le Routeux,

Le Routeux,

Rue d'Orgéo,

Rue de la Vierre,

Rue du Bout-d'en-Bas,

Rue Sous l'Eglise,

Rue Notre-Dame,

Rue du Centre,

La N845 jusque son intersection avec la N85,

La N85 jusque son intersection avec la N40,

La N40 jusque son intersection avec la N802,

La N802 jusque son intersection avec la N825,

La N825 jusque son intersection avec la E25-E411,

La E25-E411jusque son intersection avec la N40,

N40: Burnaimont, Rue de Luxembourg, Rue Ranci, Rue de la Chapelle,

Rue du Tombois,

Rue Du Pierroy,

Rue Saint-Orban,

Rue Saint-Aubain,

Rue des Cottages,

Rue de Relune,

Rue de Rulune,

Route de l'Ermitage,

N87: Route de Habay,

Chemin des Ecoliers,

Le Routy,

Rue Burgknapp,

Rue de la Halte,

Rue du Centre,

Rue de l'Eglise,

Rue du Marquisat,

Rue de la Carrière,

Rue de la Lorraine,

Rue du Beynert,

Millewée,

Rue du Tram,

Millewée,

N4: Route de Bastogne, Avenue de Longwy,Route de Luxembourg,

Frontière avec le Grand-Duché de Luxembourg,

Frontière avec la France,

La N87 jusque son intersection avec la N871 au niveau de Rouvroy,

La N871 jusque son intersection avec la N88,

La N88 jusque son intersection avec la rue Baillet Latour,

La rue Baillet Latour jusque son intersection avec la N811,

La N811 jusque son intersection avec la N88,

La N88 jusque son intersection avecla N883 au niveau d'Aubange,

La N883 jusque son intersection avec la N81 au niveau d'Aubange,

La N81 jusque son intersection avec la E25-E411,

La E25-E411 jusque son intersection avec la N40,

La N40 jusque son intersection avec la rue du Fet,

Rue du Fet,

Rue de l'Accord jusque son intersection avec la rue de la Gaume,

Rue de la Gaume jusque son intersection avec la rue des Bruyères,

Rue des Bruyères,

Rue de Neufchâteau,

Rue de la Motte,

La N894 jusque son intersection avec laN85,

La N85 jusque son intersection avec la frontière avec la France.

2.   Bulgaria

Le seguenti zone della Bulgaria:

in Varna the whole region excluding the villages covered in Part II;

in Silistra region:

whole municipality of Glavinitza,

whole municipality of Tutrakan,

whithinmunicipality of Dulovo:

Boil,

Vokil,

Grancharovo,

Doletz,

Oven,

Okorsh,

Oreshene,

Paisievo,

Pravda,

Prohlada,

Ruyno,

Sekulovo,

Skala,

Yarebitsa,

within municipality of Sitovo:

Bosna,

Garvan,

Irnik,

Iskra,

Nova Popina,

Polyana,

Popina,

Sitovo,

Yastrebna,

within municipality of Silistra:

Vetren,

in Dobrich region: