ISSN 1977-0944

Gazzetta ufficiale

dell'Unione europea

C 407

European flag  

Edizione in lingua italiana

Comunicazioni e informazioni

61° anno
12 novembre 2018


Sommario

pagina

 

II   Comunicazioni

 

COMUNICAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

 

Commissione europea

2018/C 407/01

Non opposizione ad un'operazione di concentrazione notificata (Caso M.8829 — Total Produce/Dole Food Company) ( 1 )

1

2018/C 407/02

Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata (Caso M.9048 — Delta Electronics/Delta Electronics Thailand) ( 1 )

1

2018/C 407/03

Non opposizione ad un'operazione di concentrazione notificata (Caso M.9075 — Continental/CITC/JHTD/JV) ( 1 )

2


 

IV   Informazioni

 

INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

 

Commissione europea

2018/C 407/04

Tassi di cambio dell'euro

3

2018/C 407/05

Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4 del protocollo 1 dell’accordo di partenariato economico interinale tra l’Unione europea e gli Stati dell’Africa orientale e australe relativo alla definizione della nozione di prodotti originari e ai metodi di cooperazione amministrativa — Cumulo tra la Repubblica di Maurizio e la Repubblica del Botswana, la Repubblica del Camerun, la Repubblica di Guinea, la Repubblica del Kenya, il Regno di Lesotho, la Repubblica del Madagascar, la Repubblica del Mozambico, la Repubblica di Namibia, la Repubblica delle Seychelles, la Repubblica del Sud Africa, il Regno di Eswatini, la Repubblica dello Zimbabwe e i paesi e territori d’oltremare del Regno dei Paesi Bassi

4

2018/C 407/06

Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4, paragrafo 17, del protocollo n. 1 dell’accordo di partenariato economico fra l’Unione europea e gli Stati della SADC aderenti all’APE relativamente alla definizione della nozione di prodotti originari e ai metodi di cooperazione amministrativa — Notifica dell’elenco di materiali originari del Sud Africa che non possono essere importati direttamente nell’UE in esenzione da dazi e contingenti, cui non si applica il cumulo di cui all’articolo 4, paragrafo 2, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC

5

2018/C 407/07

Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4, paragrafo 14, del protocollo n. 1 dell’accordo di partenariato economico fra l’Unione europea e gli Stati della SADC aderenti all’APE relativamente alla definizione della nozione di prodotti originari e ai metodi di cooperazione amministrativa — Cumulo fra l’Unione europea e gli Stati ACP aderenti all’APE e i paesi e territori d’oltremare dell’UE a norma dell’articolo 4, paragrafi 3 e 7, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC

8


 

Rettifiche

2018/C 407/08

Rettifica allo stato delle entrate e delle spese dell’Agenzia dell’Unione europea per la formazione delle autorità di contrasto (CEPOL) per l’esercizio 2018 ( GU C 108 del 22.3.2018 )

9


 


 

(1)   Testo rilevante ai fini del SEE.

IT

 


II Comunicazioni

COMUNICAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

Commissione europea

12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/1


Non opposizione ad un'operazione di concentrazione notificata

(Caso M.8829 — Total Produce/Dole Food Company)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2018/C 407/01)

Il 30 luglio 2018 la Commissione ha deciso di non opporsi alla suddetta operazione di concentrazione notificata e di dichiararla compatibile con il mercato interno. La presente decisione si basa sull'articolo 6, paragrafo 1, lettera b, in combinato disposto con l'articolo 6, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Il testo integrale della decisione è disponibile unicamente in lingua inglese e verrà reso pubblico dopo che gli eventuali segreti aziendali in esso contenuti saranno stati espunti. Il testo della decisione sarà disponibile:

sul sito Internet della Commissione europea dedicato alla concorrenza, nella sezione relativa alle concentrazioni (http://ec.europa.eu/competition/mergers/cases/). Il sito offre varie modalità per la ricerca delle singole decisioni, tra cui indici per impresa, per numero del caso, per data e per settore,

in formato elettronico sul sito EUR-Lex (http://eur-lex.europa.eu/homepage.html?locale=it) con il numero di riferimento 32018M8829. EUR-Lex è il sistema di accesso in rete al diritto comunitario.


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1.


12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/1


Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata

(Caso M.9048 — Delta Electronics/Delta Electronics Thailand)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2018/C 407/02)

Il 24 ottobre 2018 la Commissione ha deciso di non opporsi alla suddetta operazione di concentrazione notificata e di dichiararla compatibile con il mercato interno. La presente decisione si basa sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera b) del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Il testo integrale della decisione è disponibile unicamente in lingua inglese e verrà reso pubblico dopo che gli eventuali segreti aziendali in esso contenuti saranno stati espunti. Il testo della decisione sarà disponibile:

sul sito Internet della Commissione europea dedicato alla concorrenza, nella sezione relativa alle concentrazioni (http://ec.europa.eu/competition/mergers/cases/). Il sito offre varie modalità per la ricerca delle singole decisioni, tra cui indici per impresa, per numero del caso, per data e per settore,

in formato elettronico sul sito EUR-Lex (http://eur-lex.europa.eu/homepage.html?locale=it) con il numero di riferimento 32018M9048. EUR-Lex è il sistema di accesso in rete al diritto comunitario.


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1.


12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/2


Non opposizione ad un'operazione di concentrazione notificata

(Caso M.9075 — Continental/CITC/JHTD/JV)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2018/C 407/03)

Il 29 ottobre 2018 la Commissione ha deciso di non opporsi alla suddetta operazione di concentrazione notificata e di dichiararla compatibile con il mercato interno. La presente decisione si basa sull'articolo 6, paragrafo 1, lettera b) del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Il testo integrale della decisione è disponibile unicamente in lingua inglese e verrà reso pubblico dopo che gli eventuali segreti aziendali in esso contenuti saranno stati espunti. Il testo della decisione sarà disponibile:

sul sito Internet della Commissione europea dedicato alla concorrenza, nella sezione relativa alle concentrazioni (http://ec.europa.eu/competition/mergers/cases/). Il sito offre varie modalità per la ricerca delle singole decisioni, tra cui indici per impresa, per numero del caso, per data e per settore,

in formato elettronico sul sito EUR-Lex (http://eur-lex.europa.eu/homepage.html?locale=it) con il numero di riferimento 32018M9075. EUR-Lex è il sistema di accesso in rete al diritto comunitario.


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1.


IV Informazioni

INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

Commissione europea

12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/3


Tassi di cambio dell'euro (1)

9 novembre 2018

(2018/C 407/04)

1 euro =


 

Moneta

Tasso di cambio

USD

dollari USA

1,1346

JPY

yen giapponesi

129,26

DKK

corone danesi

7,4594

GBP

sterline inglesi

0,87053

SEK

corone svedesi

10,2648

CHF

franchi svizzeri

1,1414

ISK

corone islandesi

138,50

NOK

corone norvegesi

9,5418

BGN

lev bulgari

1,9558

CZK

corone ceche

25,936

HUF

fiorini ungheresi

321,31

PLN

zloty polacchi

4,2880

RON

leu rumeni

4,6570

TRY

lire turche

6,2261

AUD

dollari australiani

1,5663

CAD

dollari canadesi

1,4969

HKD

dollari di Hong Kong

8,8843

NZD

dollari neozelandesi

1,6815

SGD

dollari di Singapore

1,5627

KRW

won sudcoreani

1 278,77

ZAR

rand sudafricani

16,1884

CNY

renminbi Yuan cinese

7,8852

HRK

kuna croata

7,4300

IDR

rupia indonesiana

16 661,60

MYR

ringgit malese

4,7399

PHP

peso filippino

60,256

RUB

rublo russo

76,4283

THB

baht thailandese

37,453

BRL

real brasiliano

4,2540

MXN

peso messicano

23,0001

INR

rupia indiana

82,2640


(1)  Fonte: tassi di cambio di riferimento pubblicati dalla Banca centrale europea.


12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/4


Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4 del protocollo 1 dell’accordo di partenariato economico interinale tra l’Unione europea e gli Stati dell’Africa orientale e australe relativo alla definizione della nozione di «prodotti originari» e ai metodi di cooperazione amministrativa

Cumulo tra la Repubblica di Maurizio e la Repubblica del Botswana, la Repubblica del Camerun, la Repubblica di Guinea, la Repubblica del Kenya, il Regno di Lesotho, la Repubblica del Madagascar, la Repubblica del Mozambico, la Repubblica di Namibia, la Repubblica delle Seychelles, la Repubblica del Sud Africa, il Regno di Eswatini, la Repubblica dello Zimbabwe e i paesi e territori d’oltremare del Regno dei Paesi Bassi

(2018/C 407/05)

L’articolo 4 del protocollo 1 dell’accordo di partenariato economico interinale tra l’Unione europea («Unione») e gli Stati dell’Africa orientale e australe («ESA») (1) («APEI») prevede il cumulo negli Stati dell’ESA.

Tale cumulo permette agli esportatori in uno Stato dell’ESA di incorporare nei prodotti che esportano verso l’Unione europea materiali originari di altri Stati dell’ESA, di altri Stati dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico («ACP») o di paesi e territori d’oltremare («PTOM»), o le lavorazioni o trasformazioni effettuate in tali paesi o territori, come se fossero originari o effettuate in tale Stato dell’ESA.

Ai fini del cumulo, uno Stato dell’ESA deve soddisfare i seguenti requisiti:

concludere un accordo di cooperazione amministrativa con i paesi e i territori interessati che garantisca la corretta attuazione dell’articolo 4, e

comunicare all’Unione, tramite la Commissione europea, informazioni dettagliate su tali accordi di cooperazione amministrativa.

Inoltre, i materiali e i prodotti devono avere acquisito il carattere originario nei paesi partecipanti al cumulo con l’applicazione di norme di origine identiche a quelle previste nel protocollo 1 dell’APEI UE-ESA.

La Commissione europea informa che la Repubblica di Maurizio ha assolto gli obblighi amministrativi di cui sopra e può applicare il cumulo di cui all’articolo 4 del protocollo 1 dell’APEI UE-ESA, fermo restando il rispetto dei requisiti di cui all’articolo 4, paragrafo 6, lettera b), a decorrere dalla data di pubblicazione della presente comunicazione con i seguenti paesi o territori: la Repubblica del Botswana, la Repubblica del Camerun, la Repubblica di Guinea, la Repubblica del Kenya, il Regno di Lesotho, la Repubblica del Madagascar, la Repubblica del Mozambico, la Repubblica di Namibia, la Repubblica delle Seychelles, la Repubblica del Sud Africa, il Regno di Eswatini, la Repubblica dello Zimbabwe, Aruba, Curaçao, Sint Martin e la parte caraibica del Regno dei Paesi Bassi (Bonaire, Sint Eustasius e Saba).

La presente comunicazione è pubblicata in conformità con l’articolo 4, paragrafo 6, lettera c), del protocollo 1 dell’APEI UE-ESA.


(1)  GU L 111 del 24.4.2012, pag. 1.


12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/5


Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4, paragrafo 17, del protocollo n. 1 dell’accordo di partenariato economico fra l’Unione europea e gli Stati della SADC aderenti all’APE relativamente alla definizione della nozione di «prodotti originari» e ai metodi di cooperazione amministrativa

Notifica dell’elenco di materiali originari del Sud Africa che non possono essere importati direttamente nell’UE in esenzione da dazi e contingenti, cui non si applica il cumulo di cui all’articolo 4, paragrafo 2, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC

(2018/C 407/06)

La Commissione europea pubblica l’elenco di materiali originari del Sud Africa che non possono essere importati direttamente nell’UE in esenzione da dazi e contingenti, cui non si applica il cumulo di cui all’articolo 4, paragrafo 2, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC.

L’UE ha notificato l’elenco al segretariato dell’Unione doganale dell’Africa australe e al ministero dell’industria e del commercio del Mozambico.

La presente comunicazione è pubblicata conformemente all’articolo 4, paragrafo 17, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC.

Nota informativa: sono altresì applicabili a tutti i codici dei livelli inferiori della struttura del codice le misure che incidono sui livelli superiori della struttura della nomenclatura del codice (ossia a livello di 2 (1), 4 (2), 6 (3) o 8 (4) cifre). Ad esempio:

Le importazioni nell’UE di prodotti originari del Sud Africa nell’ambito della sottovoce 0325 54 del sistema armonizzato (SA) (primo materiale in elenco) sono soggette a dazi e pertanto, ai sensi dell’articolo 4, paragrafo 15, lettera c), del protocollo n. 1, esse non possono essere utilizzate ai fini del cumulo di cui all’articolo 4, paragrafo 2, del protocollo n. 1. Quanto illustrato incide su tutti i codici della nomenclatura combinata e TARIC di tale sottovoce SA, ossia: 0302 54 11; 0302 54 15; 0302541910; 0302541920; 0302541990 e 0302 54 90.

0302540000

1604143600

1905321100

2007995067

2204229310

0302895000

1604143800

1905321900

2008509200

2204229320

0303661200

1604144100

1905329100

2008509811

2204229330

0303661300

1604144600

1905329900

2008509813

2204229431

0303661900

1604144800

2007999732

2008509815

2204229411

0303669000

1604160000

2007999733

2008509819

2204229421

0304310000

1604204000

2007999735

2008509891

2204229461

0304320000

1604205010

2007999737

2008509893

2204229471

0304330000

1604205019

2007999738

2008509899

2204229481

0304390000

1604205030

2007999739

2008706100

2204229510

0304491000

1604205040

2007999740

2008706900

2204229520

0304610000

1604205050

2007999741

2008707100

2204229530

0304620000

1604205090

2007999742

2008707900

2204229611

0304630000

1604207000

2007999744

2008709200

2204229621

0304690000

1701131000

2007999746

2008709800

2204229631

0304741100

1701131000

2007999748

2008975900

2204229661

0304799000

1701141000

2007999752

2008977200

2204229671

0304839000

1701141000

2007999757

2008977400

2204229681

0304889000

1701991000

2007999762

2008977800

2204229710

0304891000

1702305000

2008305500

2008979800

2204229720

0304899000

1702500000

2008307500

2008998500

2204229730

0307520000

1702901000

2008405100

2008999100

2204229811

0402100000

1704101000

2008405900

2009119900

2204229821

0403105100

1704109000

2008407100

2009710000

2204229831

0403105300

1704901000

2008407900

2009791100

2204229861

0403105900

1704903000

2008409000

2009791900

2204229871

0403109100

1704905100

2008506100

2009793000

2204229881

0403109300

1704905500

2008506900

2009799100

2204299310

0403109900

1704906100

2008507100

2009799800

2204299320

0403907100

1704906500

2008507900

2009904900

2204299330

0403907300

1704907100

1905400000

2009907100

2204299421

0403907900

1704907500

1905901000

2101110000

2204299431

0403909100

1704908100

1905902000

2101129200

2204299471

0403909300

1704909900

1905903000

2101129800

2204299481

0403909900

1806101500

1905904500

2101209800

2204299510

0405100000

1806102000

1905905500

2101301100

2204299520

0405201000

1806103000

1905907000

2101301900

2204299530

0405203000

1806109000

1905908000

2101309100

2204299621

0702000000

1806201000

2001903000

2101309900

2204299631

0707000500

1806203000

2001904000

2102103900

2204299671

0707000510

1806205000

2004901000

2102109000

2204299681

0707000520

1806207000

2005201000

2102201100

2204299710

0707000590

1806208000

2005600000

2103200000

2204299720

0707000599

1806209500

2007101000

2105001000

2204299730

0709910000

1806310000

2007911000

2105009100

2204299821

0709931000

1806320000

2007913000

2105009900

2204299831

0710400000

1806900000

2007991000

2106902000

2204299871

0711903000

1901100000

2007993916

2106909800

2204299881

0805102200

1901200000

2007993917

2202999100

2204309200

0805102400

1901901100

2007993918

2202999500

2204309400

0805102800

1901901900

2007993919

2202999900

2204309600

0805211000

1901909900

2007993922

2204219319

2204309800

0805219000

1902110000

2007993924

2204219329

2205101000

0805220011

1902191000

2007993926

2204219331

2205109000

0805220019

1902199000

2007993927

2204219419

2205901000

0805220020

1902209100

2007993929

2204219429

2207000000

0805220090

1902209900

2007993930

2204219431

2208909100

0805290000

1902301000

2007993932

2204219461

2208909900

0805501000

1902309000

2007993934

2204219471

2209001100

0806101090

1902401000

2007993939

2204219481

2209001900

0809100000

1902409000

2007993940

2204219511

2209009100

0809210000

1903000000

2007993943

2204219521

2209009900

0809290000

1904101000

2007993944

2204219531

2905430000

0809290000

1904103000

2007993946

2204219611

2905441100

0809301000

1904109000

2007993947

2204219621

2905449100

0809309000

1904201000

2007993954

2204219631

3302102900

0809400500

1904209100

2007993956

2204219661

3809101000

0811109000

1904209500

2007995041

2204219671

3809103000

1108200000

1904209900

2007995042

2204219681

3809105000

1302201000

1904300000

2007995043

2204219711

3809109000

1302209000

1904901000

2007995045

2204219721

3824601100

1517101000

1904908000

2007995047

2204219731

3824601900

1517901000

1905100000

2007995049

2204219811

3824609100

1604131900

1905201000

2007995051

2204219821

3824609900

1604142100

1905203000

2007995052

2204219831

7603000000

1604142600

1905209000

2007995053

2204219861

 

1604142800

1905310000

2007995062

2204219871

 

1604143100

1905320500

2007995064

2204219881

 


(1)  Capitolo SA

(2)  Voce SA

(3)  Sottovoce SA

(4)  Codice NC


12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/8


Comunicazione della Commissione a norma dell’articolo 4, paragrafo 14, del protocollo n. 1 dell’accordo di partenariato economico fra l’Unione europea e gli Stati della SADC aderenti all’APE relativamente alla definizione della nozione di «prodotti originari» e ai metodi di cooperazione amministrativa

Cumulo fra l’Unione europea e gli Stati ACP aderenti all’APE e i paesi e territori d’oltremare dell’UE a norma dell’articolo 4, paragrafi 3 e 7, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC

(2018/C 407/07)

L’articolo 4, paragrafi 3 e 7, del protocollo n. 1 dell’accordo di partenariato economico («APE») fra l’Unione europea («l’Unione») e gli Stati aderenti all’APE della Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe («SADC») (1) disciplina il cumulo nell’Unione.

Tale cumulo consente agli esportatori nell’Unione di incorporare nei prodotti che esportano verso gli Stati della SADC aderenti all’APE materiali originari di altri paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico («ACP») aderenti all’APE o dei paesi e territori d’oltremare («PTOM»), o le lavorazioni o trasformazioni effettuate in tali paesi o territori, come se fossero originari o effettuate nell’Unione.

Affinché tale cumulo sia operativo, l’Unione deve soddisfare i seguenti requisiti:

concludere un accordo o un’intesa di cooperazione amministrativa con i paesi e territori interessati, a garanzia di una corretta attuazione dell’articolo 4; e

notificare agli Stati della SADC aderenti all’APE, attraverso il segretariato dell’Unione doganale dell’Africa australe e il ministero dell’Industria e del commercio del Mozambico, i dettagli di tali accordi di cooperazione amministrativa.

L’Unione ha concluso accordi o intese di cooperazione amministrativa con i seguenti Stati ACP aderenti all’APE e PTOM:

—   Caraibi: Antigua e Barbuda; Commonwealth delle Bahamas; Barbados; Belize; Commonwealth di Dominica; la Repubblica dominicana; Grenada; Repubblica cooperativistica della Guyana; Giamaica; Saint Kitts e Nevis; Santa Lucia; Saint Vincent e Grenadine; Repubblica di Suriname e Repubblica di Trinidad e Tobago;

—   Regione dell’Africa centrale: Repubblica del Camerun;

—   Regione dell’Africa orientale e australe: Repubblica del Madagascar; Repubblica di Maurizio; Repubblica delle Seychelles e Repubblica dello Zimbabwe;

—   Regione del Pacifico: Stato indipendente di Papua Nuova Guinea e Repubblica di Figi;

—   Regione dell’Africa occidentale: Repubblica della Costa d’Avorio;

—   PTOM: Groenlandia; Nuova Caledonia e dipendenze; Polinesia francese; Terre australi e antartiche francesi; Territorio delle isole Wallis e Futuna; Collettività di Saint-Barthélemy; Collettività territoriale di Saint Pierre e Miquelon; Aruba; Bonaire; Curaçao; Saba; Sint Eustatius; Sint Marteen; Anguilla; Bermuda; Isole Cayman; Isole Falkland Georgia del sud e Sandwich australi; Montserrat; Isole Pitcairn; Sant’Elena, Ascensione e Tristan da Cunha; Territorio dell’Antartico britannico; Territorio britannico dell’Oceano indiano; Isole Turks e Caicos e Isole Vergini britanniche.

La Commissione europea informa che, sulla base di tali notifiche, l’Unione soddisfa i requisiti di cui sopra e inizierà ad applicare il cumulo di cui all’articolo 4, paragrafi 3 e 7, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC a decorrere dal 1o ottobre 2018 con gli Stati ACP aderenti all’APE e i PTOM suelencati.

La presente comunicazione è pubblicata conformemente all’articolo 4, paragrafo 14, del protocollo n. 1 dell’APE UE-SADC.


(1)  GU L 250 del 16.9.2016, pag. 1924.


Rettifiche

12.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 407/9


Rettifica allo stato delle entrate e delle spese dell’Agenzia dell’Unione europea per la formazione delle autorità di contrasto (CEPOL) per l’esercizio 2018

( Gazzetta ufficiale dell’Unione europea C 108 del 22 marzo 2018 )

(2018/C 407/08)

Pagina 109, Capitolo 1 1, nella colonna «Stanziamenti 2018»:

anziché:

«3 923 000»

leggasi:

«3 239 000».

Pagina 109, alla riga «Titolo 1 — Totale», nella colonna «Stanziamenti 2018»:

anziché:

«4 607 000»

leggasi:

«3 923 000».

Pagina 110, alla riga «TOTALE GENERALE», nella colonna «Stanziamenti 2018»:

anziché:

«9 900 720»

leggasi:

«9 216 720».