ISSN 1977-0944

Gazzetta ufficiale

dell'Unione europea

C 204

European flag  

Edizione in lingua italiana

Comunicazioni e informazioni

60° anno
28 giugno 2017


Numero d'informazione

Sommario

pagina

 

II   Comunicazioni

 

COMUNICAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

 

Commissione europea

2017/C 204/01

Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata (Caso M.8497 — Sibur/TechnipFMC/Linde/JV) ( 1 )

1

2017/C 204/02

Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata (Caso M.8433 — Zalando/Bestseller United/JV) ( 1 )

1


 

IV   Informazioni

 

INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

 

Consiglio

2017/C 204/03

Decisione del Consiglio, del 26 giugno 2017, relativa al rinnovo del consiglio di direzione del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale

2

 

Commissione europea

2017/C 204/04

Tassi di cambio dell'euro

4

2017/C 204/05

Comunicazione della Commissione relativa alla data di ricevimento del parere del comitato di valutazione dei rischi dell’Agenzia europea delle sostanze chimiche riguardo alla proposta di classificazione e di etichettatura armonizzate del glifosato a livello dell’UE

5

 

INFORMAZIONI PROVENIENTI DAGLI STATI MEMBRI

2017/C 204/06

Informazioni da trasmettere a norma dell’articolo 5, paragrafo 2 — Modifica di un Gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT) [Regolamento (CE) n. 1082/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, ( GU L 210 del 31.7.2006, pag. 19 ) e regolamento (UE) n. 1302/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 che modifica il regolamento (CE) n. 1082/2006]

6


 

V   Avvisi

 

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

 

Commissione europea

2017/C 204/07

Inviti a presentare proposte nell’ambito del programma di lavoro per le sovvenzioni in materia di reti transeuropee di telecomunicazione nel quadro del meccanismo per collegare l’Europa per il periodo 2014-2020 [Decisione di esecuzione C(2017) 696 della Commissione]

7

 

PROCEDIMENTI RELATIVI ALL'ATTUAZIONE DELLA POLITICA COMMERCIALE COMUNE

 

Commissione europea

2017/C 204/08

Avviso relativo alle misure antidumping in vigore sulle importazioni nell’Unione di oggetti per il servizio da tavola e da cucina in ceramica originari della Repubblica popolare cinese: modifica del nome di una società soggetta all’aliquota del dazio antidumping per le società che hanno collaborato non incluse nel campione

8


 


 

(1)   Testo rilevante ai fini del SEE.

IT

 


II Comunicazioni

COMUNICAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

Commissione europea

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/1


Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata

(Caso M.8497 — Sibur/TechnipFMC/Linde/JV)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2017/C 204/01)

Il 19 giugno 2017 la Commissione ha deciso di non opporsi alla suddetta operazione di concentrazione notificata e di dichiararla compatibile con il mercato interno. La presente decisione si basa sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera b) del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Il testo integrale della decisione è disponibile unicamente in lingua inglese e verrà reso pubblico dopo che gli eventuali segreti aziendali in esso contenuti saranno stati espunti. Il testo della decisione sarà disponibile:

sul sito Internet della Commissione europea dedicato alla concorrenza, nella sezione relativa alle concentrazioni (http://ec.europa.eu/competition/mergers/cases/). Il sito offre varie modalità per la ricerca delle singole decisioni, tra cui indici per impresa, per numero del caso, per data e per settore,

in formato elettronico sul sito EUR-Lex (http://eur-lex.europa.eu/homepage.html?locale=it) con il numero di riferimento 32017M8497. EUR-Lex è il sistema di accesso in rete al diritto comunitario.


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1.


28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/1


Non opposizione ad un’operazione di concentrazione notificata

(Caso M.8433 — Zalando/Bestseller United/JV)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2017/C 204/02)

Il 16 giugno 2017 la Commissione ha deciso di non opporsi alla suddetta operazione di concentrazione notificata e di dichiararla compatibile con il mercato interno. La presente decisione si basa sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera b) del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Il testo integrale della decisione è disponibile unicamente in lingua inglese e verrà reso pubblico dopo che gli eventuali segreti aziendali in esso contenuti saranno stati espunti. Il testo della decisione sarà disponibile:

sul sito Internet della Commissione europea dedicato alla concorrenza, nella sezione relativa alle concentrazioni (http://ec.europa.eu/competition/mergers/cases/). Il sito offre varie modalità per la ricerca delle singole decisioni, tra cui indici per impresa, per numero del caso, per data e per settore,

in formato elettronico sul sito EUR-Lex (http://eur-lex.europa.eu/homepage.html?locale=it) con il numero di riferimento 32017M8433. EUR-Lex è il sistema di accesso in rete al diritto comunitario.


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1.


IV Informazioni

INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA

Consiglio

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/2


DECISIONE DEL CONSIGLIO

del 26 giugno 2017

relativa al rinnovo del consiglio di direzione del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale

(2017/C 204/03)

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il regolamento (CEE) n. 337/75 del Consiglio, del 10 febbraio 1975, relativo all'istituzione di un Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale, in particolare l'articolo 4 (1),

vista la candidatura presentata dal governo danese,

considerando quanto segue:

(1)

con decisioni del 14 luglio 2015 (2) e del 14 settembre 2015 (3), il Consiglio ha nominato i membri del consiglio di direzione del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale per il periodo dal 18 settembre 2015 al 17 settembre 2018.

(2)

Un posto di membro del consiglio di direzione del Centro nella categoria dei rappresentanti dei governi è vacante per la Danimarca a seguito delle dimissioni del sig. Lars MORTENSEN.

(3)

Occorre nominare i membri del consiglio di direzione del Centro per la restante durata del mandato, vale a dire fino al 17 settembre 2018,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

La persona seguente è nominata membro del consiglio di direzione del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale per la restante durata del mandato, vale a dire fino al 17 settembre 2018:

RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI:

DANIMARCA

sig.ra Lise Lotte TOFT

Articolo 2

La presente decisione è pubblicata, per informazione, nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Lussemburgo, il 26 giugno 2017

Per il Consiglio

Il presidente

J. MIZZI


(1)  GU L 39 del 13.2.1975, pag. 1.

(2)  GU C 232 del 16.7.2015, pag. 2.

(3)  GU C 305 del 16.9.2015, pag. 2.


Commissione europea

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/4


Tassi di cambio dell'euro (1)

27 giugno 2017

(2017/C 204/04)

1 euro =


 

Moneta

Tasso di cambio

USD

dollari USA

1,1278

JPY

yen giapponesi

126,16

DKK

corone danesi

7,4357

GBP

sterline inglesi

0,88370

SEK

corone svedesi

9,7678

CHF

franchi svizzeri

1,0883

ISK

corone islandesi

 

NOK

corone norvegesi

9,5200

BGN

lev bulgari

1,9558

CZK

corone ceche

26,270

HUF

fiorini ungheresi

309,40

PLN

zloty polacchi

4,2151

RON

leu rumeni

4,5635

TRY

lire turche

3,9525

AUD

dollari australiani

1,4819

CAD

dollari canadesi

1,4895

HKD

dollari di Hong Kong

8,7972

NZD

dollari neozelandesi

1,5431

SGD

dollari di Singapore

1,5626

KRW

won sudcoreani

1 283,79

ZAR

rand sudafricani

14,5572

CNY

renminbi Yuan cinese

7,6853

HRK

kuna croata

7,4070

IDR

rupia indonesiana

15 007,64

MYR

ringgit malese

4,8360

PHP

peso filippino

56,653

RUB

rublo russo

66,5530

THB

baht thailandese

38,289

BRL

real brasiliano

3,7216

MXN

peso messicano

20,1288

INR

rupia indiana

72,7545


(1)  Fonte: tassi di cambio di riferimento pubblicati dalla Banca centrale europea.


28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/5


Comunicazione della Commissione relativa alla data di ricevimento del parere del comitato di valutazione dei rischi dell’Agenzia europea delle sostanze chimiche riguardo alla proposta di classificazione e di etichettatura armonizzate del glifosato a livello dell’UE

(2017/C 204/05)

Con il regolamento di esecuzione (UE) 2016/1056 (1), il periodo di approvazione della sostanza attiva glifosato è stato prorogato a 6 mesi a decorrere dalla data di ricevimento, da parte della Commissione, del parere del comitato per la valutazione dei rischi dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche, purché non venga superato il termine ultimo, fissato al 31 dicembre 2017.

Nel considerando 7 del medesimo regolamento, la Commissione ha dichiarato che non appena riceverà il parere del comitato per la valutazione dei rischi dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche, comunicherà la data di ricevimento dello stesso nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

La Commissione ha ricevuto il parere del comitato per la valutazione dei rischi dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche relativo alla proposta di classificazione e di etichettatura armonizzate del glifosato a livello dell’UE il 15 giugno 2017.


(1)  Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1056 della Commissione, del 29 giugno 2016, che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 per quanto riguarda la proroga del periodo di approvazione della sostanza attiva glifosato (GU L 173 del 30.6.2016, pag. 52).


INFORMAZIONI PROVENIENTI DAGLI STATI MEMBRI

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/6


Informazioni da trasmettere a norma dell’articolo 5, paragrafo 2

Modifica di un Gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT)

[Regolamento (CE) n. 1082/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, (GU L 210 del 31.7.2006, pag. 19) e regolamento (UE) n. 1302/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 che modifica il regolamento (CE) n. 1082/2006]

(2017/C 204/06)

I.1.   Nome e indirizzo del GECT

Denominazione ufficiale: Eurorégion Aquitaine/Euskadi/Navarre

Sede sociale:

I.2.   Durata dell’adesione del nuovo membro:

Durata del gruppo: periodo indeterminato

I.3.   Prima pubblicazione nella GU dell’Unione europea:06/12/2012 - GU/S S234

I.4.   Denominazione e recapito del nuovo membro:

Communauté Forale de Navarre

Mikel Irujo Amezaga: mirujoam@navarra.es


V Avvisi

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

Commissione europea

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/7


Inviti a presentare proposte nell’ambito del programma di lavoro per le sovvenzioni in materia di reti transeuropee di telecomunicazione nel quadro del meccanismo per collegare l’Europa per il periodo 2014-2020

[Decisione di esecuzione C(2017) 696 della Commissione]

(2017/C 204/07)

La Commissione europea, direzione generale delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie, pubblica quattro inviti a presentare proposte al fine di concedere sovvenzioni a progetti in conformità con le priorità e gli obiettivi definiti nel programma di lavoro per il 2017 in materia di reti transeuropee di telecomunicazione nel quadro del meccanismo per collegare l’Europa (Connecting Europe Facility, CEF) per il periodo 2014-2020.

Si sollecitano proposte per i seguenti quattro inviti:

 

CEF-TC-2017-3: Fatturazione elettronica (eInvoicing)

 

CEF-TC-2017-3: Traduzione elettronica (eTranslation)

 

CEF-TC-2017-3: Europeana

 

CEF-TC-2017-3: Dati pubblici aperti (Public Open Data)

Il bilancio indicativo totale disponibile per le proposte selezionate nell’ambito di questi inviti è di 24 milioni di EUR.

Il termine ultimo per presentare le proposte è il 28 novembre 2017.

La documentazione relativa agli inviti è pubblicata sul sito web del CEF per le telecomunicazioni:

https://ec.europa.eu/inea/en/connecting-europe-facility/cef-telecom/apply-funding/2017-cef-telecom-calls-proposals


PROCEDIMENTI RELATIVI ALL'ATTUAZIONE DELLA POLITICA COMMERCIALE COMUNE

Commissione europea

28.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 204/8


Avviso relativo alle misure antidumping in vigore sulle importazioni nell’Unione di oggetti per il servizio da tavola e da cucina in ceramica originari della Repubblica popolare cinese: modifica del nome di una società soggetta all’aliquota del dazio antidumping per le società che hanno collaborato non incluse nel campione

(2017/C 204/08)

Le importazioni di oggetti per il servizio da tavola e da cucina in ceramica («oggetti per il servizio da tavola») originari della Repubblica popolare cinese sono soggette a un dazio antidumping definitivo, istituito dal regolamento di esecuzione (UE) n. 412/2013 del Consiglio, del 13 maggio 2013, che istituisce un dazio antidumping definitivo e dispone la riscossione definitiva dei dazi provvisori istituiti sulle importazioni di oggetti per il servizio da tavola e da cucina in ceramica originari della Repubblica popolare cinese (1) [«regolamento (UE) n. 412/2013»].

Una società ubicata nella Repubblica popolare cinese, codice addizionale TARIC (2)B521, le cui esportazioni nell’Unione di oggetti per il servizio da tavola sono soggette a un’aliquota del dazio antidumping per le società che hanno collaborato non incluse nel campione pari al 17,9 %, ha notificato alla Commissione di aver modificato il proprio nome come indicato in appresso.

La società ha chiesto alla Commissione di confermare che la modifica del nome non pregiudica il diritto della società di beneficiare dell’aliquota del dazio ad essa applicata sotto il nome precedente.

La Commissione ha esaminato le informazioni fornite e ha concluso che la modifica del nome non pregiudica in alcun modo le conclusioni del regolamento (UE) n. 412/2013.

Pertanto il riferimento nell’allegato I del regolamento (UE) n. 412/2011 a:

Fujian De Hua Jiashun Art&Crafts Co., Ltd.

B521

si intende fatto a:

Fujian Jiashun Art&Crafts Co., Ltd.

B521

Il codice addizionale TARIC B521, precedentemente attribuito a Fujian De Hua Jiashun Art&Crafts Co., Ltd., si applica a Fujian Jiashun Art&Crafts Co., Ltd.


(1)  GU L 131 del 15.5.2013, pag. 1.

(2)  Tariffa integrata dell’Unione europea.