Statuto della società europea

 

SINTESI DI:

Regolamento (CE) n. 2157/2001, relativo allo statuto della Società europea

Direttiva 2001/86/CE che completa lo statuto della società cooperativa europea per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO E DELLE DIRETTIVA?

PUNTI CHIAVE

Regolamento (CE) n. 2157/2001

Applicazione congiunta del regolamento SE e della legislazione nazionale

La SE con sede sociale in uno Stato membro è disciplinata:

Regole per la costituzione di una SE

Una SE si costituisce a partire da almeno due società costituite in paesi diversi del SEE, può perciò essere costituita solo a partire da una base preesistente. Deve essere dotata di un capitale minimo di 120 000 euro, e può essere creata nei seguenti modi.

Tipo di costituzione

Tipo di società

Criteri da soddisfare

Fusione (per costituire una SE)

Società per azioni

Almeno due società devono provenire da diversi paesi del SEE

Costituzione di una holding europea

Società per azioni pubbliche o private

Almeno due società devono provenire da diversi paesi del SEE o devono avere una affiliata o succursale in un altro paese dell’UE per un periodo di almeno due anni

Costituzione di una società europea affiliata

Aziende e altre entità giuridiche

Almeno due entità devono provenire da diversi paesi del SEE o devono avere una affiliata o succursale in un altro Stato membro per un periodo di almeno due anni

Conversione

Società per azioni

La società deve avere una affiliata in un diverso paese del SEE per un periodo di almeno due anni

Una SE:

L’iscrizione e la liquidazione di una SE sono pubblicate, per informazione, nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Due possibili strutture organizzative

Gli statuti della SE possono prevedere due diversi sistemi organizzativi:

Mancanza di armonizzazione fiscale

Le SE sono soggette a tasse e oneri in tutti i paesi SEE in base alle regole applicabili in tali paesi.

Il regolamento di modifica (UE) n. 2020/699 introduce un’eccezione temporanea alle norme che disciplinano le SE (e le società cooperative europee (SCE), create ai sensi del regolamento (CE) n. 1435/2003). Poiché le misure di confinamento e il distanziamento sociale di Covid-19 rendono difficile per le SE e le SCE organizzare le loro assemblee generali entro 6 mesi dalla fine del loro esercizio finanziario, come richiesto dalla legge, questa misura temporanea consente alle SE e alle SCE di tenere le loro assemblee generali entro 12 mesi dalla fine dell’esercizio finanziario, ma non oltre il 31 dicembre 2020.

Direttiva 2001/86/CE

Coinvolgimento dei lavoratori nella SE

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICANO IL REGOLAMENTO E LA DIRETTIVA?

CONTESTO

Per ulteriori informazioni consultare:

DOCUMENTI PRINCIPALI

Regolamento (CE) n. 2157/2001 del Consiglio, dell’8 ottobre 2001, relativo allo statuto della società europea (SE) (GU L 294 del 10.11.2001, pag. 1).

Le successive modifiche al regolamento (CE) n. 2157/2001 sono state integrate nel testo originale. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

Direttiva 2001/86/CE del Consiglio, dell’8 ottobre 2001, che completa lo statuto della società europea per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori (GU L 294 del 10.11.2001, pag. 22).

DOCUMENTI CORRELATI

Regolamento (UE) 2020/699 del Consiglio, del 25 maggio 2020, relativo a misure temporanee riguardanti le assemblee generali delle società europee (SE) e delle società cooperative europee (SCE) (GU L 165 del 27.5.2020, pag. 25).

Regolamento (CE) n. 1435/2003 del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativo allo statuto della Società cooperativa europea (SCE) (GU L 207 del 18.8.2003, pag. 1).

Si veda la versione consolidata.

Direttiva 2003/72/CE del Consiglio, del 22 luglio 2003, che completa lo statuto della società cooperativa europea per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori (GU L 207 del 18.8.2003, pag. 25).

Ultimo aggiornamento: 28.09.2020