Regolamento interno del Consiglio dell’Unione europea

 

SINTESI DI:

Decisione 2009/937/UE del Consiglio relativa all’adozione del suo regolamento interno

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO INTERNO?

PUNTI CHIAVE

Il Consiglio è l’istituzione dell’Unione europea (Unione) in cui si incontrano i rappresentanti dei paesi dell’Unione. Ciascun paese dell’Unione è rappresentato da un rappresentante a livello ministeriale che può impegnare il governo di quello Stato. Insieme al Parlamento europeo, il Consiglio esercita funzioni legislative. Adotta gli atti legislativi, secondo la procedura legislativa ordinaria o speciale. Il Consiglio, insieme al Parlamento europeo esercita funzioni di bilancio. Infine, il Consiglio esegue funzioni politiche e di coordinamento.

Le formazioni del Consiglio

La presidenza del Consiglio dell’Unione europea

Coreper, comitati e gruppi di lavoro

Funzionamento del Consiglio

Voto a maggioranza qualificata (VMQ)

Il 1o novembre 2014 è stata introdotta una nuova procedura di VMQ, la regola della «doppia maggioranza».

Trasparenza e pubblicazione degli atti del Consiglio

DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO INTERNO?

Viene applicato dal 1o dicembre 2009.

CONTESTO

Per ulteriori informazioni consultare:

DOCUMENTO PRINCIPALE

Decisione 2009/937/UE del Consiglio, del 1o dicembre 2009, relativa all’adozione del suo regolamento interno (GU L 325 dell’11.12.2009, pag. 35).

Le successive modifiche alla decisione 2009/937/UE sono state incorporate nel testo originale. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTI CORRELATI

Decisione (UE) 2020/430 del Consiglio, del 23 marzo 2020, recante deroga temporanea al regolamento interno del Consiglio alla luce delle difficoltà di viaggio dovute alla pandemia di COVID-19 nell’Unione (GU L 88I del 24.3.2020, pag. 1).

Ultimo aggiornamento: 19.06.2020