Programmi che incoraggiano lo sviluppo della microfinanza nell’UE

 

SINTESI DI:

Decisione n. 283/2010/UE che istituisce uno strumento europeo Progress di microfinanza per l’occupazione e l’inclusione sociale.

Regolamento (UE) n. 1296/2013 relativo a un programma dell’Unione europea per l’occupazione e l’innovazione sociale («EaSI») e recante modifica della decisione n. 283/2010/UE

QUAL È LO SCOPO DELLA DECISIONE E DEL REGOLAMENTO?

PUNTI CHIAVE

In base alla decisione, lo strumento, che disponeva di un bilancio di euro per quattro anni (2010-2013), era stato creato rendere più accessibile la microfinanza da parte dei seguenti gruppi:

Per il periodo 2014-2020, in base al regolamento (UE) n. 1296/2013 questa iniziativa è stata inclusa nell’asse microfinanza e imprenditoria sociale del programma dell’Unione europea EaSI che ha ripreso lo strumento europeo Progress di microfinanza. Il regolamento (EU, EURATOM) 2018/1046 sulle regole finanziarie relative al bilancio dell’Unione europea ha aggiornato le percentuali indicative applicabili in media sull’intero periodo del programma ai tre assi*. Di conseguenza, almeno il 18 % della dotazione finanziaria deve essere destinata alla microfinanza e all’imprenditoria sociale.

EaSi, oltre a permettere alla popolazione e alle imprese un più facile accesso alla microfinanza, è volto a:

A condizione che garantiscano la microfinanza a persone e microimprese o finanziamenti alle imprese sociali, gli assi relativi alla microfinanza e all’imprenditoria sociale sono accessibili a organismi pubblici e privati stabiliti negli Stati membri, in Islanda, Albania, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia e Turchia. Il sostegno dell’UE avviene principalmente attraverso gli strumenti finanziari previsti dal regolamento finanziario dell’UE (regolamento (UE) 2018/1046) che, tra l’altro, modifica il regolamento (UE) n. 1296/2013 e aggiorna e semplifica le norme applicabili al bilancio generale dell’UE.

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICANO LA DECISIONE E IL REGOLAMENTO?

CONTESTO

Per ulteriori informazioni consultare:

TERMINI CHIAVE

Microfinanza: prestiti dell’importo massimo di 25 000 emessi principalmente a favore di piccole imprese e imprenditoria sociale.
Impresa sociale: un operatore dell’economia sociale il cui obiettivo primario è la realizzazione di un impatto sociale e non finalità lucrative per i proprietari o gli azionisti.
Microimpresa: impresa con meno di 10 dipendenti e un fatturato (la quantità di denaro ricavato in un periodo specifico) o bilancio (un prospetto delle attività e delle passività di una società) annuo inferiore ai 2 milioni di euro.
Assi: Il programma EaSi si articola su tre assi. Essi sostengono:

DOCUMENTI PRINCIPALI

Decisione n. 283/2010/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 marzo 2010, che istituisce uno strumento europeo Progress di microfinanza per l’occupazione e l’inclusione sociale (GU L 87 del 7.4.2010, pag. 1).

Le successive modifiche alla decisione n. 283/2010/UE sono state incorporate nel testo originale. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

Regolamento (UE) n. 1296/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2013, relativo a un programma dell’Unione europea per l’occupazione e l’innovazione sociale («EaSI») e recante modifica della decisione n. 283/2010/UE che istituisce uno strumento europeo Progress di microfinanza per l’occupazione e l’inclusione sociale (GU L 347 del 20.12.2013, pag. 238).

Si veda la versione consolidata.

DOCUMENTI CORRELATI

Regolamento (UE, Euratom) 2018/1046 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 luglio 2018, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell’Unione, che modifica i regolamenti (UE) n. 1296/2013, (UE) n. 1301/2013, (UE) n. 1303/2013, (UE) n. 1304/2013, (UE) n. 1309/2013, (UE) n. 1316/2013, (UE) n. 223/2014, (UE) n. 283/2014 e la decisione n. 541/2014/UE e abroga il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 (GU L 193 del 30.7.2018, pag. 1).

Ultimo aggiornamento: 21.02.2020