Comunità Europea dell’Energia Atomica — Regimi di segretezza e misure di sicurezza

 

SINTESI DI:

Regolamento (Euratom) n. 3 relativo all’applicazione dell’articolo 24 del Trattato che istituisce la Comunità Europea dell’Energia Atomica

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO?

PUNTI CHIAVE

Le misure di sicurezza e le istruzioni su come applicarle vengono emesse da:

Viene istituito un ufficio di sicurezza dalla Commissione europea per:

In ogni istituzione, comitato o servizio dell’Unione dove vengono elaborate o custodite delle CSE, viene designato un agente di sicurezza per

Regimi, abilitazioni e inchieste di sicurezza

Protezione materiale delle CSE

DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento si applica dal 15 novembre 1958.

CONTESTO

Si veda anche:

TERMINI CHIAVE

Modello di utilità: un diritto registrato che dà al titolare l’uso esclusivo di un’invenzione tecnica in cambio della divulgazione pubblica del funzionamento dell’invenzione e concesso solo per un periodo limitato.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento del Consiglio n. 3 relativo all’applicazione dell’articolo 24 del Trattato che istituisce la Comunità Europea dell’Energia Atomica (GU 17 del 6.10.1958, pag. 406).

DOCUMENTI CORRELATI

Versione consolidata del trattato che istituisce la Comunità europea dell’energia atomica — Titolo II — Disposizioni per la promozione dei progressi nel settore dell’energia nucleare — Capitolo 2: Diffusione delle cognizioni — Sezione 3: Disposizioni relative al segreto — Articolo 24 (GU C 203 del 7.6.2016, pag. 15).

Versione consolidata del trattato che istituisce la Comunità europea dell’energia atomica — Titolo II — Disposizioni per la promozione dei progressi nel settore dell’energia nucleare — Capitolo 2: Diffusione delle cognizioni — Sezione 3: Disposizioni relative al segreto — Articolo 25 (GU C 203 del 7.6.2016, pag. 16).

Ultimo aggiornamento: 15.05.2020