Immissione sul mercato e uso di precursori di esplosivi (dal 31 gennaio 2021)

 

SINTESI DEL:

Regolamento (UE) 2019/1148 relativo all’immissione sul mercato e all’uso di precursori di esplosivi

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO?

PUNTI CHIAVE

Il regolamento:

Gli Stati membri:

Le autorità nazionali, al momento di valutare se rilasciare una licenza:

Gli operatori economici* devono:

Gli operatori economici e i mercati online:

La Commissione europea:

La legislazione non si applica ad alcuni tipi di articoli ed equipaggiamento pirotecnici* — in particolare quelli usati dalle forze armate, dalle autorità di contrasto, dai vigili del fuoco, in agricoltura, a bordo delle navi o nell’industria aerospaziale — capsule a percussione da impiegarsi in giocattoli o medicinali sulla base di una prescrizione medica.

Il regolamento modifica il regolamento (CE) n. 1907/2006 concernente la Registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche e abroga anche il regolamento (UE) n. 98/2013 (cfr. sintesi)) dal 1o febbraio 2021, tuttavia:

DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Esso si applica da lunedì 1o febbraio 2021.

CONTESTO

Per ulteriori informazioni, vedere:

TERMINI CHIAVE

Mettere a disposizione: fornire, a pagamento o gratuitamente.
Sostanza: un elemento chimico e i suoi composti allo stato naturale o lavorato.
Miscela: una soluzione composta di due o più sostanze.
Precursori di esplosivi: sostanze chimiche che potrebbero essere usate per fabbricare esplosivi illecitamente.
Operatore economico: qualsiasi persona fisica o giuridica, ente pubblico o gruppo che fornisce i precursori sia online che offline.
Pirotecnici: reazioni chimiche autonome e automantenute per produrre calore, luce, gas, fumo e suono.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (UE) 2019/1148 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, relativo all’immissione sul mercato e all’uso di precursori di esplosivi, che modifica il regolamento (CE) n. 1907/2006 e che abroga il regolamento (UE) n. 98/2013 (GU L 186 del 11.7.2019, pag. 1).

DOCUMENTI CORRELATI

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio europeo e al Consiglio Attuare l’Agenda europea sulla sicurezza per combattere il terrorismo e preparare il terreno per l’Unione della sicurezza [COM(2016) 230 final del 20.4.2016].

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni — Agenda europea sulla sicurezza [COM(2015) 185 final del 28.4.2015].

Regolamento (UE) n. 98/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 gennaio 2013, relativo all’immissione sul mercato e all’uso di precursori di esplosivi (GU L 39 del 9.2.2013, pag. 1).

Le modifiche successive subite dal regolamento (UE) n. 98/2013 sono state incorporate nel testo di base. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2006, concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), che istituisce un’Agenzia europea per le sostanze chimiche, che modifica la direttiva 1999/45/CE e che abroga il regolamento (CEE) n. 793/93 del Consiglio e il regolamento (CE) n. 1488/94 della Commissione, nonché la direttiva 76/769/CEE del Consiglio e le direttive della Commissione 91/155/CEE, 93/67/CEE, 93/105/CE e 2000/21/CE (GU L 396 del 30.12.2006 pag. 1). Testo ripubblicato con rettifica (GU L 136 del 29.5.2007, pag. 3).

Si veda la versione consolidata.

Ultimo aggiornamento: 20.12.2019