Ordinanza europea di sequestro conservativo sui conti bancari per il recupero dei crediti tra Stati membri

 

SINTESI DI:

Regolamento (UE) n. 655/2014 — Ordinanza europea di sequestro conservativo sui conti bancari

QUAL È LO SCOPO DEL REGOLAMENTO?

Esso punta a semplificare il recupero dei crediti tra Stati membri in materia civile e commerciale.

Istituisce una nuova procedura atta a consentire al tribunale di uno Stato membro di congelare i fondi detenuti nel conto bancario di un debitore in un altro Stato membro.

PUNTI CHIAVE

Viene istituita una procedura europea in base alla quale un creditore può ottenere una ordinanza europea di sequestro conservativo (EAPO) che blocca le somme detenute dal debitore in uno o più conti bancari in uno o più Stati membri.

Ambito di applicazione

L’ordinanza è disponibile per i cittadini e le aziende:

Si applica ai crediti finanziari in materia civile e commerciale, ad esclusione delle materie seguenti:

Sono escluse inoltre alcune categorie di conti bancari specificatamente protetti.

L’ordinanza europea di sequestro conservativo non è disponibile per i creditori o i conti bancari situati in Danimarca o nel Regno Unito (1).

Procedura per l’ottenimento di una ordinanza di sequestro conservativo

Riconoscimento, esecutività ed esecuzione dell’ordinanza di sequestro conservativo

Salvaguardie del debitore

Per controbilanciare l’assenza di un’audizione preventiva del debitore, sono previste le salvaguardie seguenti per impedire l’abuso dell’ordinanza di sequestro preventivo:

Moduli

Sono previsti in totale nove moduli specifici per l’ordinanza di sequestro conservativo. Il contenuto di tali moduli è indicato nel regolamento di esecuzione (UE) 2016/1823.

Disposizioni generali

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Il regolamento si applica dal 18 gennaio 2017 ad eccezione dell’articolo 50, che si applica dal 18 luglio 2016. L’articolo 50 riguarda le informazioni che devono essere fornite dagli Stati membri, ad esempio le autorità giudiziarie designate per l’emissione (articolo 6, paragrafo 4) e l’autorità competente per l’esecuzione dell’ordinanza di sequestro conservativo.

CONTESTO

Il regolamento segue un libro verde sul miglioramento dell’efficienza nell’esecuzione delle decisioni nell’Unione europea. In esso, la Commissione europea descrive come la frammentazione delle disposizioni nazionali sull’esecuzione influenzi negativamente il recupero dei crediti all’interno dell’UE e osserva che nella pratica un creditore che cerca di recuperare un credito monetario in Europa, più comunemente cercherà di farlo attraverso l’esecuzione di azioni contro il conto bancario del debitore e che tale procedimento esiste nella maggior parte degli Stati membri.

Per ulteriori informazioni, consultare:

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (CE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, che istituisce una procedura per l’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale (GU L 189 del 27.6.2014, pag. 59).

DOCUMENTI COLLEGATI

Regolamento di esecuzione della Commissione (UE) 2016/1823, del 10 ottobre 2016, che istituisce i moduli di cui al regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce una procedura per l’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale (GU L 283 del 19.10.2016, pag. 1).

Regolamento (CE) n. 1393/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 novembre 2007, relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale (notificazione o comunicazione degli atti) e che abroga il regolamento (CE) n. 1348/2000 del Consiglio (GU L 324 del 10.12.2007, pag. 79).

Le successive modifiche al Regolamento (CE) n. 1393/2007 sono state incorporate nel documento originale. Questa versione consolidata ha solo un valore documentario.

Libro Verde — Migliorare l’efficienza nell’esecuzione delle decisioni nell’Unione europea: il sequestro conservativo di depositi bancari, COM(2006) 618 final del 24.10.2006.

Regolamento (CE) del Consiglio n. 1206/2001, del 28 maggio 2001, relativo alla cooperazione fra le autorità giudiziarie degli Stati membri nel settore dell’assunzione delle prove in materia civile o commerciale (GU L 174 del 27.6.2001, pag. 1).

Si veda la versione consolidata.

Ultimo aggiornamento: 04.12.2017



(1) Il Regno Unito esce dall’Unione europea e diventa un paese terzo (un paese extra UE) a partire dal 1° febbraio 2020.