Una rete ferroviaria unica per tutta l’Europa

 

SINTESI DI:

Direttiva 2012/34/UE che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico

QUAL È LO SCOPO DELLA DIRETTIVA?

La direttiva 2012/34/UE punta a chiarire le norme giuridiche che si applicano al settore ferroviario europeo al fine di:

La direttiva fonde e abroga le tre direttive del «primo pacchetto ferroviario». Esse riguardano:

Direttiva (UE) 2016/2370 che modifica la direttiva 2012/34/UE per quanto riguarda l’apertura del mercato dei servizi di trasporto ferroviario nazionale di passeggeri e la governance dell’infrastruttura ferroviaria.

PUNTI CHIAVE

Aumento della qualità attraverso la concorrenza

Direttiva 2012/34/UE:

Gestori dell’infrastruttura *

Servizi di trasporto nazionale di passeggeri

La direttiva di modifica (UE) 2016/2370 garantisce alle imprese ferroviarie un accesso equo alle linee e alle stazioni. Tuttavia, i paesi dell’UE possono limitare il diritto di accesso ai servizi passeggeri fra una stazione di partenza e una di destinazione quando uno o più contratti di servizio pubblico coprono la stessa rotta. Ciò vale anche quando uno o più contratti di servizio pubblico coprono una rotta alternativa, se l’esercizio di tale diritto dovesse compromettere l’equilibrio economico del contratto o dei contratti in questione.

Controllo regolamentare

Finanziamento della ferrovia

Le autorità pubbliche competenti devono elaborare strategie di investimento più lungimiranti e offrire maggiore stabilità al gestore dell’infrastruttura, nel prendere decisioni di investimento e nel pianificare i lavori, nonché maggiori certezze agli investitori per incoraggiare le aziende a investire nell’ammodernamento delle infrastrutture. Tali strategie devono coprire un periodo minimo pari a cinque anni ed essere rinnovabili.

Adozione degli atti di esecuzione e degli atti delegati

La Commissione europea ha adottato una serie di atti di esecuzione che integrano la direttiva 2012/34/UE e riguardano quanto segue:

Nel 2017, la Commissione ha adottato la decisione delegata (UE) 2017/2075 che sostituisce l’allegato VII della direttiva 2012/34/UE. Essa riguarda la programmazione della procedura di assegnazione della capacità dell’infrastruttura.

Pandemia di COVID-19

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA LA DIRETTIVA?

CONTESTO

Per ulteriori informazioni, si veda:

TERMINI CHIAVE

Gestore dell’infrastruttura: qualsiasi organismo o impresa responsabile della gestione, della manutenzione e del rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria su una rete, nonché della partecipazione al suo sviluppo come stabilito da un paese dell’UE nell’ambito della sua politica generale in materia di sviluppo e finanziamento delle infrastrutture.
Funzioni vitali: decisioni relative a:

DOCUMENTO PRINCIPALE

Direttiva 2012/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 novembre 2012, che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico (GU L 343 del 14.12.2012, pag. 32).

Le modifiche successive alla direttiva 2012/34/UE sono state integrate nel testo di base. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTI CORRELATI

Regolamento (UE) 2020/1429 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 ottobre 2020, che istituisce misure per un mercato ferroviario sostenibile in considerazione dell’epidemia di COVID-19 (GU L 333 del 12.10.2020, pag. 1).

Regolamento (UE) 2020/698 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 maggio 2020, recante misure specifiche e temporanee in considerazione dell’epidemia di COVID‐19 con riguardo al rinnovo o alla proroga di taluni certificati, licenze e autorizzazioni e al rinvio di talune verifiche e attività formative periodiche in taluni settori della legislazione in materia di trasporti (GU L 165 del 27.5.2020, pag. 10).

Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1795 della Commissione, del 20 novembre 2018, che stabilisce la procedura e i criteri per l’applicazione dell’esame dell’equilibrio economico a norma dell’articolo 11 della direttiva 2012/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 294 del 21.11.2018, pag. 5).

Regolamento di esecuzione (UE) 2017/2177 della Commissione, del 22 novembre 2017, relativo all’accesso agli impianti di servizio e ai servizi ferroviari (GU L 307 del 23.11.2017, pag. 1).

Decisione delegata (UE) 2017/2075 della Commissione, del 4 settembre 2017, che sostituisce l’allegato VII della direttiva 2012/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico (GU L 295 del 14.11.2017, pag. 69).

Regolamento di esecuzione (UE) 2016/545 della Commissione, del 7 aprile 2016, sulle procedure e sui criteri relativi agli accordi quadro per la ripartizione della capacità di infrastruttura ferroviaria (GU L 94 dell’8.4.2016, pag. 1).

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/1100 della Commissione, del 7 luglio 2015, concernente gli obblighi di comunicazione degli Stati membri nell’ambito del monitoraggio del mercato dei servizi ferroviari (GU L 181 del 9.7.2015, pag. 1).

Si veda la versione consolidata.

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/909 della Commissione, del 12 giugno 2015, relativo alle modalità di calcolo dei costi direttamente legati alla prestazione del servizio ferroviario (GU L 148 del 13.6.2015, pag. 17).

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/429 della Commissione, del 13 marzo 2015, recante le modalità di applicazione dell’imposizione di canoni per il costo degli effetti acustici (GU L 70 del 14.3.2015, pag. 36).

Si veda la versione consolidata.

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/171 della Commissione, del 4 febbraio 2015, su taluni aspetti della procedura per il rilascio di licenze alle imprese ferroviarie (GU L 29 del 5.2.2015, pag. 3).

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/10 della Commissione, del 6 gennaio 2015, relativo ai criteri per i richiedenti di capacità dell’infrastruttura ferroviaria e che abroga il regolamento di esecuzione (UE) n. 870/2014 (GU L 3 del 7.1.2015, pag. 34).

Regolamento di esecuzione (UE) 869/2014 della Commissione, dell’11 agosto 2014, relativo a nuovi servizi di trasporto ferroviario di passeggeri (GU L 239 del 12.8.2014, pag. 1).

Ultimo aggiornamento: 25.01.2021