Orientamenti di massima per le politiche economiche dei paesi dell’Unione europea

SINTESI DI:

Raccomandazione (UE) 2015/1184 del Consiglio: orientamenti di massima per le politiche economiche dei paesi dell’UE e dell’intera Unione europea

SINTESI

CHE COSA FANNO GLI ORIENTAMENTI DI MASSIMA PER LE POLITICHE ECONOMICHE?

Ai sensi dell’articolo 121 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea, il Consiglio pubblica gli orientamenti di massima per le politiche economiche riguardanti l’economia dell’Unione europea (UE). Si tratta di orientamenti relativi alle politiche macroeconomiche e strutturali che intendono coordinare le politiche economiche dei paesi dell’UE al fine di raggiungere obiettivi comuni.

Se letti accanto agli orientamenti per le politiche sull’occupazione dei paesi dell’UE, pubblicate ogni anno ai sensi di un articolo separato (articolo 148 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea), costituiscono gli orientamenti integrati per l’esecuzione della strategia Europa 2020.

PUNTI CHIAVE

La crisi economica e finanziaria del 2008 ha esposto ed esacerbato importanti debolezze presenti nell’Unione e ha evidenziato lo stretto legame di interdipendenza che lega le economie dei paesi UE. L’ultima serie di orientamenti, quella del 2015, intende:

Il Consiglio raccomanda che i paesi dell’UE e, laddove appropriato, l’Unione nel suo complesso, prendano in considerazione i seguenti orientamenti per quanto concerne le loro politiche economiche.

ATTO

Raccomandazione (UE) 2015/1184 del Consiglio, del 14 luglio 2015, relativa agli orientamenti di massima per le politiche economiche degli Stati membri e dell’Unione europea (GU L 192 del 18.7.2015, pag. 27-31)

Ultimo aggiornamento: 25.02.2016