Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (2014-2020)

 

SINTESI DI:

Regolamento (UE) 508/2014: il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca

QUALE È L’OBIETTIVO DEL REGOLAMENTO?

Il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) mira ad assistere le popolazioni costiere affinché si adeguino alla nuova politica comune della pesca (PCP) riformata dell’Unione europea (UE) per il periodo 2014-2020.

PUNTI CHIAVE

Dotazione finanziaria e priorità

Con una dotazione finanziaria di 6,5 miliardi di euro per il periodo 2014-2020, il FEAMP mira a:

Attuazione

Pandemia di COVID-19 — modifiche al regolamento

DA QUANDO SI APPLICA IL REGOLAMENTO?

Viene applicato dal 1o gennaio 2014. Le misure temporanee relative all’insorgenza di COVID-19 si applicano retroattivamente dal 1o febbraio 2020 e sono disponibili fino al 31 dicembre 2020.

CONTESTO

Il FEAMP è lo strumento finanziario che sostiene la PCP per il periodo 2014-2020. È uno dei 5 fondi strutturali e di investimento europei che si completano a vicenda e mirano a promuovere una ripresa in Europa basata sulla crescita e sull’occupazione.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e che abroga i regolamenti (CE) n. 2328/2003, (CE) n. 861/2006, (CE) n. 1198/2006 e (CE) n. 791/2007 del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1255/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 149 del 20.5.2014, pag. 1).

Le successive modifiche al Regolamento (UE) n. 508/2014 sono state incorporate nel testo originale. La versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTI CORRELATI

Regolamento delegato (UE) 2015/852 della Commissione, del 27 marzo 2015, che integra il regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i casi di inosservanza e i casi di inosservanza grave delle norme della politica comune della pesca che possono comportare un’interruzione dei termini di pagamento o la sospensione dei pagamenti nell’ambito del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (GU L 135 del 2.6.2015, pag. 13).

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1362/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014, che stabilisce le norme relative a una procedura semplificata per l’approvazione di talune modifiche dei programmi operativi finanziati nell’ambito del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e le norme concernenti il formato e le modalità di presentazione delle relazioni annuali sull’attuazione di tali programmi (GU L 365 del 19.12.2014, pag. 124).

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1243/2014 della Commissione, del 20 novembre 2014, recante disposizioni a norma del regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca per quanto riguarda le informazioni che devono essere trasmesse dagli Stati membri, i dati necessari e le sinergie tra potenziali fonti di dati (GU L 334 del 21.11.2014, pag. 39).

Si veda la versione consolidata.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1242/2014 della Commissione, del 20 novembre 2014, recante disposizioni a norma del regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca per quanto riguarda la presentazione dei dati cumulativi pertinenti sugli interventi (GU L 334 del 21.11.2014, pag. 11).

Si veda la versione consolidata.

Regolamento delegato (UE) n. 1014/2014 della Commissione, del 22 luglio 2014, che integra il regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e che abroga i regolamenti (CE) n. 2328/2003, (CE) n. 861/2006, (CE) n. 1198/2006 e (CE) n. 791/2007 del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1255/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda il contenuto e l’architettura del sistema comune di monitoraggio e valutazione degli interventi finanziati dal Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (GU L 283 del 27.9.2014, pag. 11).

Si veda la versione consolidata.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 763/2014 della Commissione, dell’11 luglio 2014, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca per quanto riguarda le caratteristiche tecniche delle misure di informazione e di comunicazione e le istruzioni per creare l’emblema dell’Unione (GU L 209 del 16.7.2014, pag. 1).

Decisione di esecuzione 2014/372/UE della Commissione, dell’11 giugno 2014, che fissa la ripartizione annuale per Stato membro delle risorse globali del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca disponibili nel quadro della gestione concorrente per il periodo 2014-2020 (notificata con il numero C(2014) 3781) (GU L 180 del 20.6.2014, pag. 18).

Ultimo aggiornamento: 09.06.2020