16.1.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 14/5


Nuova faccia nazionale delle monete in euro destinate alla circolazione

(2018/C 14/05)

Image

Le monete in euro destinate alla circolazione hanno corso legale in tutta la zona euro. Per informare i cittadini e quanti si ritrovano a maneggiare monete, la Commissione pubblica le caratteristiche dei disegni di tutte le nuove monete in euro (1). Conformemente alle conclusioni adottate dal Consiglio il 10 febbraio 2009 (2), gli Stati membri della zona euro e i paesi che hanno concluso con l'Unione europea un accordo monetario relativo all'emissione di monete in euro sono autorizzati a emettere monete commemorative in euro destinate alla circolazione a determinate condizioni, in particolare che si tratti unicamente di monete da 2 euro. Tali monete presentano le stesse caratteristiche tecniche delle altre monete da 2 euro, ma recano sulla faccia nazionale un disegno commemorativo di alta rilevanza simbolica a livello nazionale o europeo.

Paese di emissione : Andorra

Oggetto della commemorazione : il 25o anniversario della Costituzione di Andorra

Descrizione del disegno : il disegno raffigura il “Monumento agli uomini e alle donne di Andorra che hanno voluto la Costituzione”, che si trova nella piazza del Consell General (il Parlamento di Andorra). Questo monumento mostra le sagome di un uomo e di una donna e commemora la volontà espressa dai cittadini di Andorra, nel referendum del 14 marzo 1993, di diventare uno Stato costituzionale, democratico e sociale, come previsto dall'articolo 1 della Costituzione. A destra del monumento è riprodotta la cartina geografica di Andorra con l'iscrizione latina “VIRTVS VNITA FORTIOR” (nell'unità la virtù è più forte), che è il motto del Principato di Andorra. Attorno al disegno figurano le diciture “25è ANIVERSARI DE LA CONSTITUCIÓ 1993-2018” (25o anniversario della Costituzione 1993-2018) e il nome del paese, “ANDORRA”.

Sull'anello esterno della moneta figurano le 12 stelle della bandiera dell'Unione europea.

Tiratura stimata :

Data di emissione : primo trimestre del 2018


(1)  Cfr. GU C 373 del 28.12.2001, pag. 1, dove sono riportate le facce nazionali di tutte le monete emesse nel 2002.

(2)  Cfr. le conclusioni del Consiglio “Economia e finanza” del 10 febbraio 2009 e la raccomandazione della Commissione, del 19 dicembre 2008, su orientamenti comuni per l'emissione di monete in euro destinate alla circolazione e loro relativa faccia nazionale (GU L 9 del 14.1.2009, pag. 52).