15.2.2011   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 47/11


Notifica preventiva di una concentrazione

(Caso COMP/M.6019 — APMT/Bolloré/Meridian Port Services)

Caso ammissibile alla procedura semplificata

(Testo rilevante ai fini del SEE)

2011/C 47/06

1.

In data 8 febbraio 2011 è pervenuta alla Commissione la notifica di un progetto di concentrazione in conformità dell’articolo 4 del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio (1). Con tale operazione le imprese APM Terminals BV («APMT»), appartenente al gruppo AP Møller-Maersk A/S («APMM», Danimarca), e Bolloré SA («Bolloré», Francia) acquisiscono, ai sensi dell’articolo 3, paragrafo 1, lettera b), del regolamento comunitario sulle concentrazioni, il controllo comune dell'impresa Meridian Port Services Limited («Meridian Port Services», Ghana) mediante acquisto di quote.

2.

Le attività svolte dalle imprese interessate sono le seguenti:

APMM: sviluppo e gestione di terminal per container e attività connesse su scala mondiale, trasporto di linea containerizzato, trasporto interno e logistica, rimorchio portuale, petroliere, prospezione e produzione di petrolio e di gas, vendita al dettaglio e trasporto aereo,

Bolloré: servizi di trasporto e logistici su scala mondiale, produzione di pellicole di plastica, apparecchi per l'emissione di biglietti, batterie e veicoli elettrici, distribuzione di prodotti petroliferi in Europa, comunicazioni e media, pubblicità e sfruttamento di piantagioni in Camerun, negli Stati Uniti e in Francia,

Meridian Port Services: sviluppo e gestione del terminal per container del porto di Tema, in Guinea, e servizi connessi.

3.

A seguito di un esame preliminare la Commissione ritiene che la concentrazione notificata possa rientrare nel campo d'applicazione del regolamento comunitario sulle concentrazioni. Tuttavia, si riserva la decisione definitiva al riguardo. Si rileva che, ai sensi della comunicazione della Commissione concernente una procedura semplificata per l'esame di determinate concentrazioni a norma del regolamento comunitario sulle concentrazioni (2), il presente caso potrebbe soddisfare le condizioni per l'applicazione della procedura di cui alla comunicazione stessa.

4.

La Commissione invita i terzi interessati a presentare eventuali osservazioni sulla concentrazione proposta.

Le osservazioni devono pervenire alla Commissione entro dieci giorni dalla data di pubblicazione della presente comunicazione. Le osservazioni possono essere trasmesse alla Commissione per fax (+32 22964301), per e-mail all’indirizzo COMP-MERGER-REGISTRY@ec.europa.eu o per posta, indicando il riferimento COMP/M.6019 — APMT/Bolloré/Meridian Port Services, al seguente indirizzo:

Commissione europea

Direzione generale della Concorrenza

Protocollo Concentrazioni

J-70

1049 Bruxelles/Brussel

BELGIQUE/BELGIË


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1 («il regolamento comunitario sulle concentrazioni»).

(2)  GU C 56 del 5.3.2005, pag. 32 («la comunicazione sulla procedura semplificata»).