26.1.2011   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 24/5


Nuova faccia nazionale delle monete in euro destinate alla circolazione

2011/C 24/04

Image

Faccia nazionale della nuova moneta commemorativa da 2 euro emessa dalla Germania e destinata alla circolazione

Le monete in euro destinate alla circolazione hanno corso legale in tutta l’area dell’euro. Per informare i cittadini e quanti, nell’esercizio della loro professione, si ritrovano a maneggiare monete, la Commissione pubblica le caratteristiche dei disegni di tutte le nuove monete in euro (1). In conformità alle conclusioni adottate dal Consiglio il 10 febbraio 2009 (2), gli Stati membri dell’area dell’euro e i paesi che hanno concluso con la Comunità un accordo monetario relativo all’emissione di monete in euro sono autorizzati a emettere monete commemorative in euro destinate alla circolazione a determinate condizioni, in particolare che si tratti unicamente di monete da 2 euro. Tali monete presentano le stesse caratteristiche tecniche delle altre monete da 2 euro, ma recano sulla faccia nazionale un disegno commemorativo di alta rilevanza simbolica a livello nazionale o europeo.

Stato di emissione

:

Germania.

Oggetto della commemorazione

:

Nordrhein-Westfalen.

Descrizione del disegno

:

Il disegno riporta integralmente l'immagine della cattedrale di Colonia, un capolavoro dell'architettura gotica, mettendo in rilievo la bellezza del portale sud. Il nome NORDRHEIN-WESTFALEN figura sotto l'edificio e collega l'immagine al Land. Il marchio della zecca, costituito dalle lettere A, D, F, G o J, è riportato nella parte superiore destra del cerchio interno, mentre le iniziali dell'artista, Heinz Hoyer, appaiono nella parte centrale destra.

Sull’anello esterno della moneta figurano le dodici stelle della bandiera dell'Unione europea. Tra le stelle, in basso c'è il millesimo «2011» e in alto la lettera che indica il paese di emissione «D».

Volume di emissione

:

30 milioni di monete.

Data di emissione

:

gennaio 2011.


(1)  Per la faccia nazionale delle altre monete in euro destinate alla circolazione, cfr. http://ec.europa.eu/economy_finance/euro/cash/coins/index_en.htm

(2)  Cfr. le conclusioni del Consiglio «Affari economici e finanziari» del 10 febbraio 2009 e la raccomandazione della Commissione, del 19 dicembre 2008, su orientamenti comuni per l’emissione di monete in euro destinate alla circolazione e loro relativa faccia nazionale (GU L 9 del 14.1.2009, pag. 52).