19.6.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 195/5


Sentenza della Corte (Seconda Sezione) del 26 aprile 2017 — Commissione europea/Repubblica federale di Germania

(Causa C-142/16) (1)

((Inadempimento di uno Stato - Ambiente - Direttiva 92/43/CEE - Articolo 6, paragrafo 3 - Conservazione degli habitat naturali - Costruzione della centrale a carbone di Moorburg (Germania) - Zone Natura 2000 sul corridoio del fiume Elba a monte della centrale a carbone - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto))

(2017/C 195/06)

Lingua processuale: il tedesco

Parti

Ricorrente: Commissione europea (rappresentanti: C. Hermes e E. Manhaeve, agenti)

Convenuta: Repubblica federale di Germania (rappresentanti: T. Henze e J. Möller, agenti, assistiti da W. Ewer, Rechtsanwalt)

Dispositivo

1)

Non avendo eseguito, all’atto dell’autorizzazione alla costruzione della centrale a carbone di Moorburg, vicino ad Amburgo (Germania), una valutazione corretta e completa dell’incidenza, la Repubblica federale di Germania è venuta meno agli obblighi ad essa incombenti in forza dell’articolo 6, paragrafo 3, della direttiva 92/43/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche.

2)

Il ricorso è respinto quanto al resto.

3)

Ciascuna parte sopporta le proprie spese.


(1)  GU C 165 del 10.5.2016.