4.3.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 82/34


Sentenza del Tribunale del 13 dicembre 2018 — AlzChem/Commissione

(Causa T-284/15) (1)

((«Aiuti di Stato - Industria chimica - Decisione di proseguimento dell’attività d’impresa durante la procedura fallimentare - Decisione che dichiara l’inesistenza di un aiuto di Stato - Ricorso di annullamento - Incidenza individuale - Ricevibilità - Nozione di aiuto di Stato - Vantaggio - Criterio del creditore privato - Imputabilità allo Stato - Obbligo di motivazione»))

(2019/C 82/38)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrente: AlzChem AG (Trostberg, Germania) (rappresentanti: inizialmente P. Alexiadis, solicitor, A. Borsos e I. Georgiopoulos, avvocati, successivamente P. Alexiadis, A. Borsos, E. Kazili, P. Oravec e K. Csach, avvocati)

Convenuta: Commissione europea (rappresentanti: G. Conte e L. Armati, agenti)

Intervenienti a sostegno della convenuta: Repubblica slovacca (rappresentante: B. Ricziová, agente); e Fortischem a.s. (Nováky, Slovacchia) (rappresentanti: C. Arhold, P. Hodál e M. Staroň, avvocati)

Oggetto

Domanda basata sull’articolo 263 TFUE e volta all’annullamento dell’articolo 2 della decisione (UE) 2015/1826 della Commissione, del 15 ottobre 2014, relativa all’aiuto di Stato SA.33797 (2013/C) (ex 2013/NN) (ex 2011/CP), al quale la Slovacchia ha dato esecuzione in favore di NCHZ (GU 2015, L 269, pag. 71).

Dispositivo

1)

L’articolo 2 della decisione (UE) 2015/1826 della Commissione, del 15 ottobre 2014, relativa all’aiuto di Stato SA.33797 (2013/C) (ex 2013/NN) (ex 2011/CP), al quale la Slovacchia ha dato esecuzione in favore di NCHZ, è annullato.

2)

La Commissione europea è condannata a sopportare, oltre alle proprie spese, quelle della AlzChem AG.

3)

La Repubblica slovacca e la Fortischem a.s sopporteranno le proprie spese.


(1)  GU C 302 del 14.9.2015.