22.2.2016   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 68/2


Sentenza della Corte (Terza Sezione) del 17 dicembre 2015 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Tribunal de première instance de Bruxelles — Belgio) — Proximus SA, già Belgacom SA/Commune d’Etterbeek

(Causa C-454/13) (1)

((Rinvio pregiudiziale - Reti e servizi di comunicazione elettronica - Direttiva 2002/20/CE - Articoli 12 e 13 - Diritti amministrativi - Contributo per la concessione di diritti di installare strutture - Ambito di applicazione - Normativa comunale - Imposta sulle antenne per la telefonia mobile))

(2016/C 068/02)

Lingua processuale: il francese

Giudice del rinvio

Tribunal de première instance de Bruxelles

Parti

Ricorrente: Proximus SA, già Belgacom SA

Convenuto: Commune d’Etterbeek

Dispositivo

Gli articoli 12 e 13 della direttiva 2002/20/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 marzo 2002, relativa alle autorizzazioni per le reti e i servizi di comunicazione elettronica (direttiva autorizzazioni), devono essere interpretati nel senso che essi non ostano a che un’imposta, come quella di cui trattasi nel procedimento principale, sia posta a carico di tutte le persone fisiche o giuridiche titolari di un diritto reale o di un diritto di sfruttamento su un’antenna per la telefonia mobile.


(1)  GU C 313 del 26.10.2013.