30.8.2008   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 223/26


Ricorso proposto il 13 giugno 2008 — Commissione delle Comunità europee/Regno dei Paesi Bassi

(Causa C-255/08)

(2008/C 223/40)

Lingua processuale: l'olandese

Parti

Ricorrente: Commissione delle Comunità europee (rappresentanti: sigg. M. van Beek e J.-B. Laignelot, agenti)

Convenuto: Regno dei Paesi Bassi

Conclusioni della ricorrente

Dichiarare che il Regno dei Paesi Bassi, non avendo adottato tutte le misure legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi all'art. 4, nn. 2 e 3, della direttiva del Consiglio 27 giugno 1985, 85/337/CEE (1), concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, in combinato disposto con gli allegati II e III alla medesima, quale modificata dalle direttive 97/11/CE (2) e 2003/35/CE (3), è venuto meno agli obblighi ad esso incombenti;

condannare il Regno dei Paesi Bassi alle spese.

Motivi e principali argomenti

1.

Conformemente all'art. 249, terzo comma, CE, la direttiva vincola lo Stato membro cui è rivolta per quanto riguarda il risultato da raggiungere, salva restando la competenza degli organi nazionali in merito alla forma e ai mezzi.

2.

Gli Stati membri sono tuttavia tenuti ad adottare le misure necessarie per recepire le direttive nell'ordinamento nazionale nel termine prescritto e ad informarne immediatamente la Commissione.

3.

Nel caso di specie, l'art. 3, n. 1, della direttiva 97/11/CE dispone che gli Stati membri mettano in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva di cui trattasi entro il 14 marzo 1999 e che essi ne informino immediatamente la Commissione.

4.

In base alle considerazioni precedenti, la Commissione constata che i Paesi Bassi hanno omesso, sino ad oggi, di emanare le misure necessarie per recepire correttamente l'art. 4, nn. 2 e 3, della direttiva 85/337, in combinato disposto con gli allegati II e III alla medesima, quale modificata dalle direttive 97/11 e 2003/35, non applicando tutti i criteri contenuti nell'allegato III alla direttiva a tutti i progetti di cui all'allegato II alla medesima.


(1)  GU L 175, pag. 40.

(2)  GU L 73, pag. 5.

(3)  GU L 156, pag. 17.