Parole chiave
Massima

Parole chiave

++++

1 . DIRITTO COMUNITARIO - SFERA D' APPLICAZIONE - ATTIVITA SPORTIVE - ATTIVITA ECONOMICHE - LIMITI

2 . CITTADINANZA - DISCRIMINAZIONI - SONO VIETATE - SFERA D' APPLICAZIONE - PRESTAZIONE DI LAVORO O DI SERVIZI

( TRATTATO CEE, ARTT . 48, 59 )

3 . CITTADINANZA - DISCRIMINAZIONI - SONO VIETATE - SFERA D' APPLICAZIONE - ATTIVITA SPORTIVE - COMPOSIZIONE DI SQUADRE SPORTIVE - NON CONTEMPLATA

( TRATTATO CEE, ARTT . 7, 48, 59 )

4 . CITTADINANZA - DISCRIMINAZIONI - SONO VIETATE - SFERA D' APPLICAZIONE - ESTENSIONE AGLI ATTI NON ADOTTATI DALLE PUBBLICHE AUTORITA

( TRATTATO CEE, ARTT . 7, 48, 59 )

5 . DISCRIMINAZIONE - E' VIETATA - INDOLE - SFERA D' APPLICAZIONE TERRITORIALE - NESSO - FACOLTA DI VALUTAZIONE DEL GIUDICE NAZIONALE

( TRATTATO CEE, ARTT . 7, 48, 59 )

6 . SERVIZI - LIBERTA DI PRESTAZIONE - RESTRIZIONI - ABOLIZIONE - EFFICACIA IMMEDIATA

( TRATTATO CEE, ART . 59, 1 ) COMMA )

Massima

1 . L' ATTIVITA SPORTIVA E DISCIPLINATA DAL DIRITTO COMUNITARIO SOLO IN QUANTO CONFIGURABILE COME ATTIVITA ECONOMICA AI SENSI DELL' ART . 2 DEL TRATTATO .

2 . IL DIVIETO DI DISCRIMINAZIONI A MOTIVO DELLA CITTADINANZA NEL SETTORE DELLE ATTIVITA ECONOMICHE CONFIGURABILI COME PRESTAZIONI DI LAVORO SUBORDINATO O PRESTAZIONI DI SERVIZI RETRIBUITE VALE PER TUTTE LE PRESTAZIONI DI LAVORO O DI SERVIZI, INDIPENDENTEMENTE DAL RAPPORTO GIURIDICO DAL QUALE DETTE PRESTAZIONI TRAGGONO ORIGINE .

3 . ESULA DAL DIVIETO DI DISCRIMINAZIONE A MOTIVO DELLA CITTADINANZA LA COMPOSIZIONE DI SQUADRE SPORTIVE - E IN PARTICOLARE DELLE RAPPRESENTATIVE NAZIONALI - OPERATA ESCLUSIVAMENTE IN BASE A CRITERI TECNICO-SPORTIVI; E PERCIO' IMPOSSIBILE CONFIGURARE TALE ATTIVITA SOTTO IL PROFILO ECONOMICO .

4 . IL DIVIETO DI DISCRIMINAZIONE RIGUARDA NON SOLO GLI ATTI DELL' AUTORITA PUBBLICA, MA LE NORME DI QUALSIASI NATURA DIRETTE A DISCIPLINARE COLLETTIVAMENTE IL LAVORO SUBORDINATO E LA PRESTAZIONE DI SERVIZI .

5 . IL PRINCIPIO DI NON DISCRIMINAZIONE COSTITUISCE UN PARAMETRO INDEROGABILE PER QUALSIASI RAPPORTO GIURIDICO PURCHE QUESTO, IN CONSIDERAZIONE SIA DEL LUOGO IN CUI SORGE, SIA DEL LUOGO IN CUI DISPIEGA I SUOI EFFETTI, POSSA ESSERE RICONDOTTO AL TERRITORIO DELLA COMUNITA .

6 . L' ART . 59, 1 ) COMMA, PRESCRIVENDO L' ABOLIZIONE DI QUALSIASI DISCRIMINAZIONE FONDATA SULLA CITTADINANZA, ATTRIBUISCE AI SINGOLI, A DECORRERE DALLA SCADENZA DEL PERIODO DI TRANSIZIONE, DIRITTI SOGGETTIVI CHE IL GIUDICE NAZIONALE E TENUTO A TUTELARE .