30.11.2012   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 330/9


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 1117/2012 DEL CONSIGLIO

del 29 novembre 2012

che attua l’articolo 32, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 36/2012 concernente misure restrittive in considerazione della situazione in Siria

IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea,

visto il regolamento (UE) n. 36/2012 del Consiglio, del 18 gennaio 2012, concernente misure restrittive in considerazione della situazione in Siria (1), in particolare l’articolo 32, paragrafo 1,

considerando quanto segue:

(1)

Il 18 gennaio 2012 il Consiglio ha adottato il regolamento (UE) n. 36/2012.

(2)

Conformemente alla decisione 2012/739/PESC del Consiglio, del 29 novembre 2012, relativa a misure restrittive nei confronti della Siria (2), è opportuno aggiornare di conseguenza l’elenco delle persone, degli organismi e delle entità soggetti a misure restrittive riportato nell’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012 è modificato come indicato nell’allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 29 novembre 2012

Per il Consiglio

Il presidente

N. SYLIKIOTIS


(1)  GU L 16 del 19.1.2012, pag. 1.

(2)  Cfr pagina 21.


ALLEGATO

I.

Le voci relative alle persone riportate nell’elenco delle persone fisiche e giuridiche, delle entità o degli organismi di cui all’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012 elencate in appresso sono sostituite dalle seguenti:

A.   Persone

 

Nome

Informazioni identificative

Motivi

Data di inserimento nell’elenco

1.

Fares Chehabi (alias Fares Shihabi; Fares Chihabi)

Figlio di Ahmad Chehabi;

data di nascita: 7 maggio 1972

Presidente della camera dell’industria di Aleppo. Vicepresidente della Cham Holding. Fornisce sostegno economico al regime siriano.

2.9.2011

2.

Nasser Al-Ali (alias Generale di brigata Nasr al-Ali)

Capo della sezione regionale di Deraa (direzione della sicurezza politica)

Come capo della sezione regionale di Deraa della direzione della sicurezza politica, è responsabile della detenzione e tortura di detenuti. Responsabile del sito di Deraa dall’aprile 2012 (ex direttore della sezione di Homs) della direzione della sicurezza politica.

23.1.2012

3.

Sulieman Maarouf (alias Suleiman Maarouf, Sulayman Mahmud Ma’ruf, Sleiman Maarouf, Mahmoud Soleiman Maarouf; Sulaiman Maarouf)

Passaporto: in possesso di un passaporto del Regno Unito

Uomo d’affari vicino alla famiglia del presidente Al-Assad. Detiene azioni nell’emittente televisiva Dounya TV, inserita nell’elenco. Collaboratore di Muhammad Nasif Khayrbik, oggetto di designazione. Sostiene il regime siriano.

16.10.2012

4.

Razan Othman

Moglie di Rami Makhlouf, figlia di Walif Othman;

data di nascita: 31 gennaio 1977;

luogo di nascita: governatorato di Latakia;

carta d’identità n. 06090034007

In stretti rapporti personali e finanziari con Rami Makhlouf, cugino del presidente Bashar Al-Assad e principale finanziatore del regime, oggetto di designazione. In quanto tale, è associata al regime siriano e ne trae vantaggio.

16.10.2012

B.   Entità

 

Nome

Informazioni identificative

Motivi

Data di inserimento nell’elenco

1.

Centre d’études et de recherches syrien (CERS) (alias CERS, Centre d’Etude et de Recherche Scientifique; alias SSRC, Scientific Studies and Research Center; alias Centre de Recherche de Kaboun)

Barzeh Street, PO Box 4470, Damasco

Sostiene l’esercito siriano nell’acquisizione di materiale per la sorveglianza e la repressione dei manifestanti.

1.12.2011

2.

Megatrade

Indirizzo: Aleppo Street, P.O. Box 5966, Damasco, Siria;

fax 963114471081

Agisce come mandatario dell’istituto di studio e ricerca scientifica (Scientific studies and research centre, SSRC), inserito nell’elenco. Coinvolta nel commercio di prodotti a duplice uso vietati dalle sanzioni dell’UE per il governo siriano.

16.10.2012

3.

Expert Partners

Indirizzo: Rukn Addin, Saladin Street, Building 5, PO Box: 7006, Damasco, Siria

Agisce come mandatario dell’istituto di studio e ricerca scientifica (Scientific studies and research centre, SSRC), inserito nell’elenco. Coinvolta nel commercio di prodotti a duplice uso vietati dalle sanzioni dell’UE per il governo siriano.

16.10.2012

II.

La persona elencata in appresso è soppressa dall’elenco delle persone fisiche e giuridiche, delle entità o degli organismi riportato nell’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012.

Generale di brigata Nasr al-Ali.