27.11.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 312/9


REGOLAMENTO (UE) N. 1099/2010 DELLA COMMISSIONE

del 26 novembre 2010

che modifica l'allegato I del regolamento (CE) n. 669/2009 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al livello accresciuto di controlli ufficiali sulle importazioni di alcuni mangimi e alimenti di origine non animale

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali (1), in particolare l'articolo 15, paragrafo 5,

considerando quanto segue:

(1)

Il regolamento (CE) n. 669/2009 della Commissione (2) stabilisce le regole concernenti il livello accresciuto di controlli ufficiali che devono essere effettuati sulle importazioni di alcuni mangimi e alimenti di origine non animale figuranti nell'allegato I di tale regolamento, ai punti d'entrata nei territori indicati nell'allegato I del regolamento (CE) n. 882/2004.

(2)

L'articolo 2 del regolamento (CE) n. 669/2009 dispone che l'elenco di cui all'allegato I deve essere sottoposto a riesame periodico, almeno trimestralmente, prendendo in considerazione almeno le fonti di informazioni indicate in tale articolo.

(3)

Il verificarsi di incidenti, e la loro gravità, nel mercato degli alimenti, notificati tramite il sistema di allarme rapido per gli alimenti e i mangimi (RASFF), i risultati delle varie missioni effettuate nei paesi terzi dall'Ufficio alimentare e veterinario, nonché le relazioni trimestrali che gli Stati membri hanno presentato alla Commissione in conformità all'articolo 15 del regolamento (CE) n. 669/2009, indicano la necessità di rivedere l'elenco dell'allegato I di detto regolamento.

(4)

In particolare, l'allegato I va riveduto diminuendo la frequenza dei controlli dei prodotti di base per i quali le fonti di informazioni sopraindicate mostrano un miglioramento generale della conformità alla pertinente normativa dell'Unione e per i quali l'attuale livello dei controlli ufficiali non è più giustificato, ed aumentando la frequenza dei controlli degli altri prodotti di base per i quali le stesse fonti mostrano un livello più alto di non conformità alla pertinente normativa dell'Unione, che giustifica l'introduzione del livello accresciuto di controlli ufficiali.

(5)

Occorre pertanto modificare di conseguenza il regolamento (CE) n. 669/2009.

(6)

Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L'allegato I del regolamento (CE) n. 669/2009 è sostituito dall'allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il 1o gennaio 2011.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 26 novembre 2010.

Per la Commissione

Il presidente

José Manuel BARROSO


(1)  GU L 165 del 30.4.2004, pag. 1.

(2)  GU L 194 del 25.7.2009, pag. 11.


ALLEGATO

«ALLEGATO I

A.   Mangimi e alimenti di origine non animale oggetto di un livello accresciuto di controlli ufficiali nel punto di entrata designato

Mangimi e alimenti

(uso previsto)

Codice NC (1)

Paese di origine

Rischio

Frequenza dei controlli fisici e dei controlli d'identità

(%)

Arachidi con guscio

1202 10 90

Argentina

Aflatossine

10

Arachidi sgusciate

1202 20 00

Burro di arachidi

2008 11 10

Arachidi altrimenti preparate o conservate

2008 11 91; 2008 11 96; 2008 11 98

(Mangimi e alimenti)

 

Arachidi con guscio

1202 10 90

Brasile

Aflatossine

10

Arachidi sgusciate

1202 20 00

Burro di arachidi

2008 11 10

Arachidi altrimenti preparate o conservate

2008 11 91; 2008 11 96; 2008 11 98

(Mangimi e alimenti)

 

Paste alimentari secche

(Alimenti)

ex 1902

Cina

Alluminio

10

Oligoelementi (2)

(Mangimi e alimenti)

ex 2817 00 00; ex 2820 90 10; ex 2820 90 90; ex 2821 10 00; ex 2825 50 00; ex 2833 25 00; ex 2833 29 20; ex 2833 29 80; ex 2836 99 11; ex 2836 99 17

Cina

Cadmio e piombo

10

Mango

(Alimenti — freschi o refrigerati)

ex 0804 50 00

Repubblica dominicana

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (3)

10

Fagioli asparago (Vigna sesquipedalis)

ex 0708 20 00; ex 0710 22 00

Repubblica dominicana

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (3)

50

Meloni amari (Momordica charantia)

ex 0709 90 90; ex 0710 80 95

Zucche bottiglia (Lagenaria siceraria)

ex 0709 90 90; ex 0710 80 95

Peperoni

0709 60 10; 0709 60 99; 0710 80 51; 0710 80 59

Melanzane

0709 30 00; ex 0710 80 95

(Alimenti — verdure fresche, refrigerate o congelate)

 

Arance (fresche o secche)

0805 10 20; 0805 10 80

Egitto

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (7)

10

Pesche

0809 30 90

Melegrane

ex 0810 90 95

Fragole

0810 10 00

Fagioli verdi

ex 0708 20 00

(Alimenti — frutta e verdure fresche)

 

Arachidi con guscio

1202 10 90

Ghana

Aflatossine

50

Arachidi sgusciate

1202 20 00

Burro di arachidi

2008 11 10

(Mangimi e alimenti)

 

Foglie di curry (Bergera/Murraya koenigii)

(Alimenti — erbe aromatiche)

ex 1211 90 85

India

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (5)

10

Peperoncini (Capsicum annuum) interi

ex 0904 20 10

India

Aflatossine

50

Peperoncini (Capsicum annuum) tritati o macinati

ex 0904 20 90

Prodotti a base di peperoncino (curry)

0910 91 05

Noci moscate (Myristica fragrans)

0908 10 00

Macis (Myristica fragrans)

0908 20 00

Zenzero (Zingiber officinale)

0910 10 00

Curcuma longa (turmeric)

0910 30 00

(Alimenti — spezie essiccate)

 

Arachidi con guscio

1202 10 90

India

Aflatossine

20

Arachidi sgusciate

1202 20 00

Burro di arachidi

2008 11 10

Arachidi altrimenti preparate o conservate

2008 11 91; 2008 11 96; 2008 11 98

(Mangimi e alimenti)

 

Semi di melone (egusi, Citrullus lanatus) e prodotti derivati

(Alimenti)

ex 1207 99 97; ex 1106 30 90; ex 2008 99 99;

Nigeria

Aflatossine

50

Riso Basmati destinato al consumo umano diretto

(Alimenti — riso lavorato)

ex 1006 30

Pakistan

Aflatossine

20

Peperoncini (Capsicum annuum) interi

ex 0904 20 10

Perú

Aflatossine e ocratossina A

10

Peperoncini (Capsicum annuum) tritati o macinati

ex 0904 20 90

(Alimenti — spezie essiccate)

 

Foglie di coriandolo

ex 0709 90 90

Thailandia

Salmonella (6)

10

Basilico

ex 1211 90 85

Menta

ex 1211 90 85

(Alimenti — erbe aromatiche)

 

Foglie di coriandolo

ex 0709 90 90

Thailandia

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (4)

20

Basilico

ex 1211 90 85

(Alimenti — erbe aromatiche)

 

Fagioli asparago (Vigna sesquipedalis)

ex 0708 20 00; ex 0710 22 00

Thailandia

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (4)

50

Melanzane

0709 30 00; ex 0710 80 95

Cavoli

0704; ex 0710 80 95

(Alimenti — verdure fresche, refrigerate o congelate)

 

Peperoni

0709 60 10; 0709 60 99; 0710 80 51; 0710 80 59

Turchia

Residui di antiparassitari analizzati con metodi multiresiduo basati su GC-MS e LC-MS o metodi monoresiduo (8)

10

Zucchine

0709 90 70; ex 0710 80 95

Pomodori

0702 00 00; 0710 80 70

(Alimenti — verdure fresche, refrigerate o congelate)

 

Pere

(Alimenti)

0808 20 10; 0808 20 50

Turchia

Antiparassitario: amitraz

10

Uve secche

(Alimenti)

0806 20

Uzbekistan

Ocratossina A

50

Arachidi con guscio

1202 10 90

Vietnam

Aflatossine

10

Arachidi sgusciate

1202 20 00

Burro di arachidi

2008 11 10

Arachidi altrimenti preparate o conservate

2008 11 91; 2008 11 96; 2008 11 98

(Mangimi e alimenti)

 

Peperoncini (Capsicum annuum) tritati o macinati

ex 0904 20 90

Tutti i paesi terzi

Coloranti Sudan

20

Prodotti a base di peperoncino (curry)

0910 91 05

Curcuma longa (turmeric)

0910 30 00

(Alimenti — spezie essiccate)

 

Olio di palma rosso

ex 1511 10 90

(Alimenti)

 

B.   Definizioni

Ai fini del presente allegato i “coloranti Sudan” comprendono le seguenti sostanze chimiche:

i)

Sudan I (numero CAS 842-07-9);

ii)

Sudan II (numero CAS 3118-97-6);

iii)

Sudan III (numero CAS 85-86-9);

iv)

Scarlet Red o Sudan IV (numero CAS 85-83-6).»


(1)  Qualora solo determinati prodotti rientranti in un dato codice NC debbano essere sottoposti a controlli e nella nomenclatura combinata non sia contemplata alcuna particolare suddivisione all'interno di tale codice, il codice NC è contrassegnato con “ex” (ad esempio, ex 1006 30: è compreso solo il riso Basmati destinato al consumo umano).

(2)  Gli oligoelementi ai quali si fa riferimento alla presente voce sono gli oligoelementi appartenenti al gruppo funzionale dei composti di oligoelementi citati nell'allegato I, punto 3, lettera b), del regolamento (CE) n. 1831/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 268 del 18.10.2003, pag. 29). Ad essi vanno applicati i controlli rafforzati di cui al presente regolamento anche qualora siano importati per essere utilizzati negli alimenti.

(3)  In particolare i residui delle seguenti sostanze: amitraz, acefato, aldicarb, benomil, carbendazim, clorfenapir, clorpirifos, CS2 (ditiocarbammati), diafentiuron, diazinon, diclorvos, dicofol, dimetoato, endosulfan, fenamidone, imidacloprid, malation, metamidofos, metiocarb, metomil, monocrotofos, ometoato, oxamil, profenofos, propiconazolo, tiabendazolo, tiacloprid.

(4)  In particolare i residui delle seguenti sostanze: acefato, carbaril, carbendazim, carbofurano, clorpirifos, clorpirifos-metile, dimetoato, etion, malation, metalaxil, metamidofos, metomil, monocrotofos, ometoato, profenofos, protiofos, quinalfos, triadimefon, triazofos, dicrotofos, EPN, triforina.

(5)  In particolare delle seguenti sostanze: triazofos, ossidemeton-metile, clorpirifos, acetamiprid, thiamethoxam, clothianidin, metamidofos, acefato, propargite, monocrotofos.

(6)  Metodo di riferimento: EN/ISO 6579.

(7)  In particolare i residui delle seguenti sostanze: carbendazim, ciflutrin, ciprodinil, diazinon, dimetoato, etion, fenitrotion, fenpropatrin, fludioxonil, esaflumuron, lambda-cialotrina, metiocarb, metomil, ometoato, oxamil, fentoato, tiofanato-metile.

(8)  In particolare i residui delle seguenti sostanze: metomil e oxamil.