28.9.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 253/46


REGOLAMENTO (UE) N. 851/2010 DELLA COMMISSIONE

del 27 settembre 2010

recante centotrentaseiesima modifica del regolamento (CE) n. 881/2002 del Consiglio che impone specifiche misure restrittive nei confronti di determinate persone ed entità associate a Osama bin Laden, alla rete Al-Qaeda e ai Talibani

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (CE) n. 881/2002 del Consiglio, del 27 maggio 2002, che impone specifiche misure restrittive nei confronti di determinate persone ed entità associate a Osama bin Laden, alla rete Al-Qaeda e ai Talibani e abroga il regolamento (CE) n. 467/2001 che vieta l’esportazione di talune merci e servizi in Afghanistan, inasprisce il divieto dei voli e estende il congelamento dei capitali e delle altre risorse finanziarie nei confronti dei Talibani dell’Afghanistan (1), in particolare l’articolo 7, paragrafo 1, lettera a), e l'articolo 7 bis, paragrafo 5 (2),

considerando quanto segue:

(1)

Nell’allegato I del regolamento (CE) n. 881/2002 figura l’elenco delle persone, dei gruppi e delle entità a cui si applica il congelamento dei capitali e delle risorse economiche a norma del regolamento.

(2)

Il 9 settembre 2010 il Comitato per le sanzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di modificare i dati identificativi riguardanti quattro persone fisiche del suo elenco delle persone, dei gruppi e delle entità a cui si applica il congelamento dei capitali e delle risorse economiche.

(3)

Occorre quindi modificare opportunamente l’allegato I,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L’allegato I del regolamento (CE) n. 881/2002 è modificato conformemente all’allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 27 settembre 2010.

Per la Commissione, a nome del presidente

Karel KOVANDA

Direttore generale f.f. delle Relazioni esterne


(1)  GU L 139 del 29.5.2002, pag. 9.

(2)  L'articolo 7 bis è stato inserito dal regolamento (UE) n. 1286/2009 del Consiglio (GU L 346 del 23.12.2009, pag. 42).


ALLEGATO

L’allegato I del regolamento (CE) n. 881/2002 è così modificato:

(1)

La voce «Youssef Ben Abdul Baki Ben Youcef Abdaoui (alias (a) Abu Abdullah, (b) Abdellah, (c) Abdullah). Indirizzo: a) via Romagnosi 6, Varese, Italia, b) Piazza Giovane Italia 2, Varese, Italia. Data di nascita: a) 4.6.1966, b) 4.9.1966. Luogo di nascita: Kairouan, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: G025057 (passaporto tunisino rilasciato il 23.6.1999, scaduto il 5.2.2004). Altre informazioni: a) codice fiscale italiano: BDA YSF 66P04 Z352Q, b) nel gennaio 2003, è stato condannato in Italia a 2 anni e 6 mesi di reclusione. Il 17 maggio 2004, la Corte d'appello italiana ha annullato la condanna e ordinato un nuovo processo.» dell’elenco «Persone fisiche» è sostituita dal seguente:

«Youssef Ben Abdul Baki Ben Youcef Abdaoui (alias (a) Abu Abdullah, (b) Abdellah, (c) Abdullah, (d) Abou Abdullah, (e) Abdullah Youssef). Indirizzo (a) via Romagnosi 6, Varese, Italia; (b) Piazza Giovane Italia 2, Varese, Italia; (c) Via Torino 8/B, Cassano Magnago (VA), Italia; (d) Jabal Al-Rayhan, Al-Waslatiyyah, Kairouan, Tunisia. Data di nascita: 4.9.1966. Luogo di nascita: Kairouan, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: G025057 (passaporto tunisino rilasciato il 23.6.1999, scaduto il 5.2.2004). Altre informazioni: (a) codice fiscale italiano: BDA YSF 66P04 Z352Q; (b) non ammissibile nello spazio Schengen; (c) nel giugno 2009 risiedeva in Italia; (d) nome della madre: Fatima Abdaoui. Data di designazione di cui all’articolo 2 bis, paragrafo 4, lettera b): 25.6.2003.»

(2)

La voce «Mohamed Ben Mohamed Ben Khalifa Abdelhedi. Indirizzo: via Catalani 1, Varese, Italia. Data di nascita: 10.8.1965. Luogo di nascita: Sfax, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L965734 (passaporto tunisino rilasciato il 6.2.1999, scaduto il 5.2.2004). Altre informazioni: a) codice fiscale italiano: BDL MMD 65M10 Z352S, b) condannato il 3.12.2004 dal tribunale di primo grado di Milano a 4 anni e 8 mesi di reclusione. Il 29.9.2005, la Corte d'appello di Milano ha ridotto la condanna a 3 anni e 4 mesi. La decisione è stata confermata dalla Corte di cassazione il 10.11.2006. Dal 24.6.2003 al 6.5.2005 è stato in detenzione o sottoposto a misure alternative. Soggetto a decreto di espulsione dal territorio italiano.» dell’elenco «Persone fisiche» è sostituita dal seguente:

«Mohamed Ben Mohamed Ben Khalifa Abdelhedi (alias Mohamed Ben Mohamed Abdelhedi). Indirizzo (a) Via Galileo Ferraries 64, Varese, Italia; (b) 261 Kramdah Road (km 2), Sfax, Tunisia. Data di nascita: 10.8.1965. Luogo di nascita: Sfax, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L965734 (passaporto tunisino rilasciato il 6.2.1999, scaduto il 5.2.2004). Altre informazioni: (a) codice fiscale italiano: BDL MMD 65M10 Z352S, (b) nome della madre: Shadhliah Ben Amir; (c) nell’agosto 2009 risiedeva in Italia. Data di designazione di cui all’articolo 2 bis, paragrafo 4, lettera b): 23.6.2004.»

(3)

La voce «Chabaane Ben Mohamed Ben Mohamed Al-Trabelsi. Indirizzo: via Cuasso 2, Porto Ceresio (Varese), Italia. Data di nascita: 1.5.1966. Luogo di nascita: Rainneen, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L945660 (passaporto tunisino rilasciato il 4.12.1998, scaduto il 3.12.2001). Altre informazioni: a) codice fiscale italiano: TRB CBN 66E01 Z352O, b) assolto il 3.12.2004 dal tribunale di primo grado di Milano. Nel settembre 2007 la procedura d'appello era pendente presso la Corte d'appello di Milano.» dell’elenco «Persone fisiche» è sostituita dal seguente:

«Chabaane Ben Mohamed Ben Mohamed Al-Trabelsi (alias Chabaane Ben Mohamed Trabelsi). Indirizzo Via Salvo D’Acquisto 2, Varese, Italia. Data di nascita: 1.5.1966. Luogo di nascita: Menzel Temime, Nabeul, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L945660 (passaporto tunisino rilasciato il 4.12.1998, scaduto il 3.12.2001). Altre informazioni: (a) codice fiscale italiano: TRB CBN 66E01 Z352O, (b) nel dicembre 2009 risiedeva in Italia. Data di designazione di cui all’articolo 2 bis, paragrafo 4, lettera b): 23.6.2004.»

(4)

La voce «Kamal Ben Mohamed Ben Ahmed Darraji (alias Kamel Darraji). Indirizzo: via Belotti 16, Busto Arsizio (Varese), Italia. Data di nascita: 22.7.1967. Luogo di nascita: Menzel Bouzelfa, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L029899 (passaporto tunisino rilasciato il 14.8.1995, scaduto il 13.8.2000). Numero di identificazione nazionale: (a) DDR KML 67L22 Z352Q (codice fiscale italiano), (b) DRR KLB 67L22 Z352S (codice fiscale italiano). Altre informazioni: (a) dal 24.6.2003 al 17.11.2006 è stato in detenzione o sottoposto a misure alternative; (b) è soggetto a decreto di espulsione dal territorio italiano. Data di designazione di cui all’articolo 2 bis, paragrafo 4, lettera b): 23.6.2004.» dell’elenco «Persone fisiche» è sostituita dal seguente:

«Kamal Ben Mohamed Ben Ahmed Darraji (alias Kamel Darraji). Indirizzo Via Varzi 14/A - Busto Arsizio, Varese, Italia. Data di nascita: 22.7.1967. Luogo di nascita: Menzel Bouzelfa, Tunisia. Nazionalità: tunisina. Passaporto n.: L029899 (passaporto tunisino rilasciato il 14.8.1995, scaduto il 13.8.2000). Altre informazioni: (a) codice fiscale italiano: (i) DDR KML 67L22 Z352Q, (ii) DRR KLB 67L22 Z352S, (b) nel dicembre 2009 risiedeva in Italia. Data di designazione di cui all’articolo 2 bis, paragrafo 4, lettera b): 23.6.2004.»