32001R0993R(05)

Rettifica del regolamento (CE) n. 993/2001 della Commissione, del 4 maggio 2001, recante modifica del regolamento (CEE) n. 2454/93 che fissa talune disposizioni d'applicazione del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio che istituisce il codice doganale comunitario (GU L 141 del 28.5.2001)

Gazzetta ufficiale n. L 257 del 26/09/2001 pag. 0010 - 0011


Rettifica del regolamento (CE) n. 993/2001 della Commissione, del 4 maggio 2001, recante modifica del regolamento (CEE) n. 2454/93 che fissa talune disposizioni d'applicazione del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio che istituisce il codice doganale comunitario

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 141 del 28 maggio 2001)

A pagina 6, articolo 497, paragrafo 3, lettera d):

anziché:

d) per il perfezionamento passivo: nel caso in cui l'operazione di perfezionamento riguarda riparazioni, incluso il sistema degli scambi standard senza importazione anticipata, nei casi seguenti:

i) per l'immissione in libera pratica nel quadro del perfezionamento passivo mediante l'impiego del sistema degli scambi standard con importazione anticipata;

ii) per l'immissione in libera pratica dopo il perfezionamento passivo mediante l'impiego del sistema degli scambi standard senza importazione anticipata, quando l'autorizzazione esistente non prevede il ricorso a tale sistema e le autorità doganali ne consentono la modificazione;

iii) per l'immissione in libera pratica dopo il perfezionamento passivo se l'operazione di perfezionamento riguarda merci che non hanno carattere commerciale.,

leggi:

d) - per il perfezionamento passivo: quando l'operazione di perfezionamento riguarda riparazioni, incluso il sistema degli scambi standard senza importazione anticipata,

- per l'immissione in libera pratica nel quadro del perfezionamento passivo mediante l'impiego del sistema degli scambi standard con importazione anticipata,

- per l'immissione in libera pratica dopo il perfezionamento passivo mediante l'impiego del sistema degli scambi standard senza importazione anticipata, quando l'autorizzazione esistente non prevede il ricorso a tale sistema e le autorità doganali ne consentono la modificazione,

- per l'immissione in libera pratica dopo il perfezionamento passivo, se l'operazione di perfezionamento riguarda merci che non hanno carattere commerciale.

A pagina 6, articolo 498, lettera c), terza riga:

anziché: "... articolo 580, paragrafo 1 ...",

leggi: "... articolo 580, paragrafo 2 ...".

A pagina 7, articolo 500, paragrafo 2, quarta riga:

anziché: "... articolo 580, paragrafo 1 ...",

leggi: "... articolo 580, paragrafo 2 ...".

A pagina 7, articolo 501, paragrafo 1, sesta riga:

anziché: "... all'articolo 500, paragrafo 2 ...",

leggi: "... all'articolo 500, paragrafo 4 ...".

A pagina 7, articolo 501, paragrafo 3:

anziché: "3. La notificazione è necessaria nei seguenti casi: ...",

leggi: "3. La notificazione non è necessaria nei seguenti casi: ...".

A pagina 15, articolo 539, primo comma:

anziché: "Le condizioni economiche ...",

leggi: "1. Le condizioni economiche ...".

A pagina 15, articolo 539, secondo comma:

anziché: "Tuttavia, ...",

leggi: "2. Tuttavia, ...".

A pagina 24, articolo 580, paragrafo 3, primo comma:

anziché: "3. I carnet ATA/CPD sono ...",

leggi: "I carnet ATA/CPD sono ...".

A pagina 24, articolo 580, paragrafo 3, secondo comma:

anziché: "Alle merci ...",

leggi: "3. Alle merci ...".

A pagina 117, allegato 75, titolo:

anziché:

PRODOTTI COMPENSATORI A CUI POSSONO ESSERE APPLICATI DAZI SPECIFICI

(Articolo 548, paragrafo 1),

leggi:

PRODOTTI COMPENSATORI A CUI PUÒ ESSERE APPLICATA LA TASSAZIONE SPECIFICA

(Articolo 548 paragrafo 1).

Pagina 125, allegato 76, titolo:

anziché:

(Articolo 552 paragrafo 1, secondo comma),

leggi:

(Articolo 552).