31979L0076

Direttiva 79/76/CEE della Commissione, del 21 dicembre 1978, per l'adeguamento al progresso tecnico della direttiva 72/276/CEE del Consiglio, relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri concernenti taluni metodi di analisi quantitativa di mischie binarie di fibre tessili

Gazzetta ufficiale n. L 017 del 24/01/1979 pag. 0017 - 0018
edizione speciale finlandese: capitolo 13 tomo 9 pag. 0148
edizione speciale greca: capitolo 13 tomo 8 pag. 0024
edizione speciale svedese/ capitolo 13 tomo 9 pag. 0148
edizione speciale spagnola: capitolo 13 tomo 9 pag. 0158
edizione speciale portoghese: capitolo 13 tomo 9 pag. 0158


++++

DIRETTIVA DELLA COMMISSIONE

del 21 dicembre 1978

per l ' adeguamento al progresso tecnico della direttiva 72/276/CEE del Consiglio , relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti taluni metodi di analisi quantitativa di mischie binarie di fibre tessili

( 79/76/CEE )

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE ,

visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea , in particolare l ' articolo 100 ,

vista la direttiva 72/276/CEE del Consiglio , del 17 luglio 1972 , relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti taluni metodi di analisi quantitativa di mischie binarie di fibre tessili ( 1 ) ,

considerando che la direttiva 72/276/CEE ha stabilito i metodi uniformi applicabili ad alcune mischie binarie di fibre tessili per determinare , in occasione dei controlli ufficiali effettuati negli Stati membri , la composizione fibrosa dei prodotti tessili per quanto concerne sia il trattamento preliminare del campione che l ' analisi quantitativa ;

considerando che si è rivelato necessario adeguare al progresso della scienza e della tecnica i metodi di analisi n . 3 e n . 6 dell ' allegato II della direttiva 72/276/CEE ; che le modifiche a tal fine previste sono indispensabili per l ' applicazione e per l ' utilizzazione di tali metodi ;

considerando che le disposizioni della presente direttiva sono conformi al parere del comitato per l ' adeguamento al progresso tecnico dei metodi di analisi nel settore dei tessili , istituito dall ' articolo 5 della direttiva 72/276/CEE ;

considerando che è necessario fissare una data ravvicinata per mettere in vigore le disposizioni di diritto interno necessario per l ' applicazione della presente direttiva ; che questa data può quindi essere fissata a sei mesi dalla notifica della stessa ,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVA :

Articolo 1

L ' allegato II . 2 , metodi n . 3 e n . 6 , alla direttiva 72/276/CEE del Consiglio , è modificato conformemente all ' allegato della presente direttiva .

Articolo 2

1 . Gli Stati membri mettono in vigore le disposizioni necessarie per conformarsi alla presente direttiva entro il termine di sei mesi dalla sua notifica e ne informano immediatamente la Commissione .

2 . A decorrere dalla notifica della presente direttiva , gli Stati membri provvedono a informare la Commissione , in tempo utile per consentirle di esprimere le proprie osservazioni , di qualsiasi progetto di disposizioni di ordine legislativo , regolamentare e amministrativo che essi intendono adottare nel settore disciplinato dalla presente direttiva .

Articolo 3

Gli Stati membri sono destinatari della presente direttiva .

Fatto a Bruxelles , il 21 dicembre 1978 .

Per la Commissione

Richard BURKE

Membro della Commissione

( 1 ) GU n . L 173 del 31 . 7 . 1972 , pag . 1 .

ALLEGATO

Modifiche dell ' allegato II.2 della direttiva 72/276/CEE del Consiglio , del 17 luglio 1972

METODO N . 3

Punto 3 : APPARECCHIATURA E REATTIVI ( oltre a quelli descritti nelle considerazioni generali ) ; al 3.2 , Reattivi , lettera ( i ) , leggi :

Soluzione contenente 20 g di cloruro di zinco anidro fuso e 68 di acido formico anidro e portata a 100 g con acqua ( ossia 20 parti in massa di cloruro di zinco anidro fuso in 80 parti in massa di acido formico all ' 85 % in massa ) .

Si attira al riguardo l ' attenzione sull ' allegato II.I punto I.3.2.2 , che prescrire che tutti i reattivi devono essere chimicamente puri ; inoltre è necessario impiegare esclusivamente cloruro di zinco anidro fuso .

Punto 4 : PROCEDIMENTO D ' ANALISI , secondo comma , seconda frase , leggi :

Lavare quindi il residuo fibroso con circa 100 ml di soluzione fredda di ammoniaca [ 3.2 . ( ii ) ] , avendo cura che esso resti completamente immerso nella soluzione per 10 minuti ( 1 ) , e poi lavare a fondo con acqua fredda .

Punto 5 : CALCOLO ED ESPRESSIONE DEI RISULTATI , leggi :

Calcolare i risultati come descritto nelle considerazioni generali . Il valore di « d » per il cotone è 1,02 .

METODO N . 6

Punto 6 : PROCEDIMENTO D ' ANALISI , ultima frase , leggi :

Infine applicare il vuoto per eliminare l ' eccesso di liquido , poi trattare il residuo con acqua bollente per eliminare tutto il solvente , applicare il vuoto , seccare il crogiuolo con il residuo , raffreddare e pesare .

( 1 ) Per assicurare l ' immersione del residuo fibroso nella soluzione di ammoniaca per 10 minuti si può , per esempio , applicare al crogiuolo filtrante una prolunga munita di rubinetto che permette di regolare il flusso dell ' ammoniaca .