31.10.2013   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 291/19


DECISIONE DEL COMITATO MISTO SEE

N. 64/2013

del 3 maggio 2013

che modifica l’allegato II (Regolamentazioni tecniche, norme, prove e certificazioni) dell’accordo SEE

IL COMITATO MISTO SEE,

visto l’accordo sullo Spazio economico europeo («l’accordo SEE»), in particolare l’articolo 98,

considerando quanto segue:

(1)

È opportuno integrare nell’accordo SEE il regolamento di esecuzione (UE) n. 788/2012 della Commissione, del 31 agosto 2012, relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2013, il 2014 e il 2015 destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di antiparassitari e a valutare l’esposizione dei consumatori ai residui di antiparassitari nei e sui prodotti alimentari di origine vegetale e animale (1).

(2)

Il regolamento di esecuzione (UE) n. 788/2012 della Commissione abroga il regolamento di esecuzione (UE) n. 1274/2011 della Commissione (2), che è integrato nell’accordo SEE e che deve pertanto essere abrogato ai sensi del medesimo accordo.

(3)

La presente decisione riguarda la legislazione relativa ai prodotti alimentari. Tale legislazione non si applica al Liechtenstein fintantoché l’applicazione dell’accordo fra la Comunità europea e la Confederazione svizzera sul commercio di prodotti agricoli è estesa al Liechtenstein, come specificato nell’introduzione del capitolo XII dell’allegato II dell’accordo SEE. La presente decisione, pertanto, non si applica al Liechtenstein.

(4)

È opportuno pertanto modificare di conseguenza l’allegato II dell’accordo SEE,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Il capitolo XII dell’allegato II dell’accordo SEE è così modificato:

1)

il testo del punto 68 [regolamento di esecuzione (UE) n. 1274/2011 della Commissione] è soppresso;

2)

dopo il punto 73 [regolamento (UE) n. 1048/2012 della Commissione] è inserito il seguente:

«74.

32012 R 0788: Regolamento di esecuzione (UE) n. 788/2012 della Commissione, del 31 agosto 2012, relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2013, il 2014 e il 2015, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di antiparassitari e a valutare l’esposizione dei consumatori ai residui di antiparassitari nei e sui prodotti alimentari di origine vegetale e animale (GU L 235 dell’1.9.2012, pag. 8).

Ai fini del presente accordo, le disposizioni del regolamento si intendono adattate come in appresso:

a)

all’articolo 1 è aggiunto quanto segue:

“Nel 2013, nel 2014 e nel 2015 l’Islanda può continuare a prelevare e analizzare campioni per gli stessi 61 antiparassitari controllati in prodotti alimentari sul suo mercato nel 2012.”;

b)

nell’allegato II, punto 5, è aggiunto quanto segue:

“IS

12 (*)

15 (**)

NO

12 (*)

15 (**)” »

Articolo 2

I testi del regolamento di esecuzione (UE) n. 788/2012 nelle lingue islandese e norvegese, da pubblicare nel supplemento SEE della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, fanno fede.

Articolo 3

La presente decisione entra in vigore il 4 maggio 2013, a condizione che siano state effettuate tutte le notifiche previste dall’articolo 103, paragrafo 1, dell’accordo SEE (3).

Articolo 4

La presente decisione è pubblicata nella sezione SEE e nel supplemento SEE della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Fatto a Bruxelles, il 3 maggio 2013.

Per il Comitato misto SEE

Il presidente

Gianluca GRIPPA


(1)  GU L 235 dell’1.9.2012, pag. 8.

(2)  GU L 325 dell’8.12.2011, pag. 24.

(3)  Non è stata comunicata l’esistenza di obblighi costituzionali.