Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32018D1523

Decisione di esecuzione (UE) 2018/1523 della Commissione, dell'11 ottobre 2018, che istituisce un modello di dichiarazione di accessibilità conformemente alla direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici (Testo rilevante ai fini del SEE.)

C/2018/6559

OJ L 256, 12.10.2018, p. 103–107 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec_impl/2018/1523/oj

12.10.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 256/103


DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2018/1523 DELLA COMMISSIONE

dell'11 ottobre 2018

che istituisce un modello di dichiarazione di accessibilità conformemente alla direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

vista la direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 ottobre 2016, relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici (1), in particolare l'articolo 7, paragrafo 2,

previa consultazione del comitato istituito a norma dell'articolo 11, paragrafo 1, della direttiva (UE) 2016/2102,

considerando quanto segue:

(1)

La direttiva (UE) 2016/2102 stabilisce prescrizioni comuni in materia di accessibilità per i siti web e le applicazioni mobili degli enti pubblici e fissa le prescrizioni per le dichiarazioni di accessibilità che devono essere rilasciate dagli enti pubblici relativamente alla conformità dei loro siti web e delle loro applicazioni mobili alla suddetta direttiva.

(2)

Gli Stati membri dovrebbero provvedere affinché gli enti pubblici forniscano le dichiarazioni di accessibilità mediante un modello di dichiarazione di accessibilità stabilito dalla Commissione.

(3)

Gli Stati membri sono incoraggiati a garantire che gli enti pubblici rivedano e aggiornino periodicamente, con frequenza almeno annuale, le loro dichiarazioni di accessibilità.

(4)

Per assicurare un facile accesso alla dichiarazione di accessibilità, gli Stati membri dovrebbero esortare gli enti pubblici a rendere disponibili le loro dichiarazioni da ciascuna pagina web del loro sito. Le dichiarazioni possono inoltre essere messe a disposizione attraverso l'applicazione mobile.

(5)

Per accrescere la reperibilità e l'accessibilità delle informazioni fornite e facilitarne il riutilizzo, la dichiarazione di accessibilità dovrebbe essere messa a disposizione, se del caso, in un formato leggibile meccanicamente a norma della direttiva 2003/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (2),

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Oggetto

La presente decisione stabilisce il modello di dichiarazione di accessibilità che gli enti pubblici devono utilizzare negli Stati membri relativamente alla conformità dei loro siti web e delle loro applicazioni mobili alle prescrizioni della direttiva (UE) 2016/2102, come specificato nell'allegato della presente decisione.

Articolo 2

Formato della dichiarazione

La dichiarazione è fornita in un formato accessibile a norma dell'articolo 4 della direttiva (UE) 2016/2102 e, se del caso, nel formato leggibile meccanicamente di cui all'articolo 2, paragrafo 6, della direttiva 2003/98/CE.

Articolo 3

Preparazione della dichiarazione

1.   Gli Stati membri provvedono affinché le informazioni fornite nella dichiarazione per quanto riguarda la conformità alle prescrizioni di cui alla direttiva (UE) 2016/2102 siano esatte e basate su una delle seguenti condizioni:

a)

una valutazione effettiva della conformità del sito web o dell'applicazione mobile alle prescrizioni della direttiva (UE) 2016/2102, quale:

un'autovalutazione effettuata dall'ente pubblico,

una valutazione effettuata da terzi, ad esempio una certificazione;

b)

qualsiasi altra misura considerata appropriata dagli Stati membri, che fornisca le medesime garanzie sull'esattezza delle informazioni contenute nella dichiarazione.

2.   La dichiarazione specifica il metodo utilizzato tra quelli menzionati al paragrafo 1.

Articolo 4

Adeguamento della dichiarazione

1.   Gli Stati membri provvedono affinché gli enti pubblici includano, nelle rispettive dichiarazioni, almeno le prescrizioni relative al contenuto obbligatorio di cui alla sezione 1 dell'allegato.

2.   Gli Stati membri possono aggiungere prescrizioni che non si limitino ai contenuti facoltativi elencati nella sezione 2 dell'allegato.

Articolo 5

Entrata in vigore

La presente decisione entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, l'11 ottobre 2018

Per la Commissione

Il presidente

Jean-Claude JUNCKER


(1)  GU L 327 del 2.12.2016, pag. 1.

(2)  Direttiva 2003/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 novembre 2003, relativa al riutilizzo dell'informazione del settore pubblico (GU L 345 del 31.12.2003, pag. 90).


ALLEGATO

MODELLO DI DICHIARAZIONE DI ACCESSIBILITÀ

Istruzioni

Il testo in corsivo deve essere cancellato e/o modificato, a seconda dei casi, dall'ente pubblico.

Tutte le note finali devono essere cancellate prima della pubblicazione della dichiarazione di accessibilità.

La dichiarazione di accessibilità deve essere facilmente reperibile dall'utente. Un link alla dichiarazione di accessibilità deve essere posto in evidenza sulla homepage del sito web o messo a disposizione su tutte le pagine web, per esempio in un'intestazione o in una sezione piè di pagina statiche. Per la dichiarazione di accessibilità può essere utilizzato un URL standardizzato. Per le applicazioni mobili, la dichiarazione deve essere resa accessibile secondo le indicazioni dell'articolo 7, paragrafo 1, terzo comma, della direttiva (UE) 2016/2102. La dichiarazione può inoltre essere messa a disposizione attraverso l'applicazione mobile.

SEZIONE 1

PRESCRIZIONI RELATIVE AL CONTENUTO OBBLIGATORIO

DICHIARAZIONE DI ACCESSIBILITÀ

[Denominazione dell'ente pubblico] si impegna a rendere [il suo sito web/i suoi siti web] [e] [la sua applicazione mobile/le sue applicazioni mobili] accessibile/i, conformemente al[la] [normativa nazionale che ha recepito la direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio (1)].

La presente dichiarazione di accessibilità si applica a [inserire l'ambito di applicazione della dichiarazione, per esempio il sito o i siti web/l'applicazione mobile o le applicazioni mobili i cui si applica la dichiarazione, a seconda dei casi].

Stato di conformità ii

a) iii

[Questo/a] [Questi/e] [sito/i web] [applicazione/i mobile/i] [è] [sono] pienamente conforme/i a [xxx iv].

b) v

[Questo/a] [Questi/e] [sito/i web] [applicazione/i mobile/i] [è] [sono] parzialmente conforme/ivi a [xxx vii], in ragione [del caso/dei casi di non conformità] [e/o] [della/e deroga/deroghe] elencat[o][i][a][e] di seguito.

c) viii

[Questo/a] [Questi/e] [sito/i web] [applicazione/i mobile/i] non [è] [sono] conforme/i a [xxx ix]. Il/I [caso/i di non conformità] [e/o] [la/le deroga/deroghe] è/sono elencat[o][i][a][e] di seguito.

Contenuti non accessibili x

I contenuti di seguito elencati non sono accessibili per il/i seguente/i motivo/i:

a)

inosservanza del[la] [legislazione nazionale]

[Elencare il caso/i casi di non conformità del sito o dei siti web/dell'applicazione mobile o delle applicazioni mobili, e/o descrivere la/le sezione/i o il/i contenuto/i o la/le funzione/i che non è/sono ancora conforme/i xi.]

b)

onere sproporzionato

[Elencare la/le sezioni o il/i contenuto/i o la/le funzione/i non accessibili per le/i quali viene temporaneamente fatta valere la deroga per onere sproporzionato ai sensi dell'articolo 5 della direttiva (UE) 2016/2102.]

c)

il contenuto non rientra nell'ambito della legislazione applicabile

[Elencare la/le sezioni o il/i contenuto/i o la/le funzione/i non accessibili che non rientra(no) nell'ambito della legislazione applicabile.]

[Indicare le alternative accessibili, a seconda dei casi.]

Redazione della dichiarazione di accessibilità

La presente dichiarazione è stata redatta il [data xii].

[Indicare il metodo usato per redigere la dichiarazione (cfr. l'articolo 3, paragrafo 1, della decisione di esecuzione (UE) 2018/1523 della Commissione (2)

[La dichiarazione è stata riesaminata da ultimo il [inserire la data dell'ultima revisione] xiii.]

Feedback e recapiti

[Fornire una descrizione del meccanismo di feedback, e relativo link, da utilizzare per notificare all'ente pubblico i casi di mancata conformità e per richiedere informazioni e contenuti che sono esclusi dall'ambito di applicazione della direttiva.]

[Fornire i recapiti dell'ente/degli enti o dell'unità/delle unità o della persona/delle persone (a seconda dei casi) responsabili dell'accessibilità e della gestione delle richieste inviate tramite il meccanismo di feedback.]

Procedura di attuazione

[Fornire una descrizione, e relativo link, della procedura di attuazione cui fare ricorso in caso di risposta insoddisfacente a qualsiasi notifica o richiesta trasmessa a norma dell'articolo 7, paragrafo 1, lettera b), della direttiva.]

[Fornire il recapito dell'organismo di attuazione competente.]

SEZIONE 2

CONTENUTI FACOLTATIVI

Ove lo si ritenga opportuno, è possibile inserire nella dichiarazione di accessibilità i seguenti contenuti facoltativi:

1)

una spiegazione riguardante l'impegno assunto dall'ente pubblico in merito all'accessibilità digitale, per esempio:

la sua intenzione di raggiungere un livello di accessibilità più elevato rispetto a quello prescritto dalla normativa,

le misure correttive che saranno adottate in presenza di contenuti non accessibili dei siti web e delle applicazioni mobili, compreso un calendario per l'esecuzione di tali misure;

2)

l'approvazione ufficiale (a livello amministrativo o politico) della dichiarazione di accessibilità;

3)

la data di pubblicazione del sito web e/o dell'applicazione mobile;

4)

la data dell'ultimo aggiornamento del sito web e/o dell'applicazione mobile a seguito di una revisione sostanziale dei suoi contenuti;

5)

un link a una relazione di valutazione, ove disponibile, in particolare se il sito web o l'applicazione mobile è giudicato/a «a) pienamente conforme»;

6)

assistenza telefonica supplementare per le persone con disabilità e sostegno agli utenti mediante tecnologie assistive;

7)

qualsiasi altro contenuto ritenuto appropriato.

i

Per le applicazioni mobili fornire informazioni sulla versione e sulla data.

ii

Scegliere una delle seguenti opzioni, per esempio a), b) o c), e cancellare quelle non pertinenti.

iii

Scegliere a) soltanto se sono pienamente rispettate tutte le prescrizioni della norma o della specifica tecnica, senza alcuna eccezione.

iv

Inserire il riferimento alle norme e/o alle specifiche tecniche o il riferimento alla normativa nazionale che ha recepito la direttiva.

v

Scegliere b) soltanto se è rispettata la maggior parte delle prescrizioni della norma o della specifica tecnica, seppure con qualche eccezione.

vi

Ciò significa che i siti o le applicazioni non sono ancora pienamente conformi e che devono essere adottate le misure necessarie per raggiungere la piena conformità.

vii

Inserire il riferimento alle norme e/o alle specifiche tecniche o il riferimento alla normativa nazionale che ha recepito la direttiva.

viii

Scegliere c) se non è rispettata la maggior parte delle prescrizioni della norma o della specifica tecnica.

ix

Inserire il riferimento alle norme e/o alle specifiche tecniche o il riferimento alla normativa nazionale che ha recepito la direttiva.

x

Può essere cancellato se non applicabile.

xi

Descrivere con un linguaggio non tecnico, nei limiti del possibile, in che modo il contenuto non è accessibile, facendo riferimento alle prescrizioni applicabili, contenute nelle norme e/o nelle specifiche tecniche pertinenti, che non sono rispettate, per esempio:

«Il form di login dell'applicazione per la condivisione di documenti non è interamente utilizzabile tramite tastiera [prescrizione n. XXX (se applicabile)].»

xii

Inserire la data della prima stesura della dichiarazione di accessibilità, o di un suo successivo aggiornamento, a seguito di una valutazione dei siti web/delle applicazioni mobili cui si applica la dichiarazione. Si raccomanda di effettuare una valutazione e di aggiornare la dichiarazione a seguito di una revisione sostanziale del sito web/dell'applicazione mobile.

xiii

Si raccomanda di riesaminare periodicamente, con frequenza almeno annuale, l'esattezza delle affermazioni contenute nella dichiarazione di accessibilità. Se tale riesame è stato effettuato senza una valutazione completa del sito web/dell'applicazione mobile, indicare la data di quest'ultimo riesame, anche laddove non siano state apportate modifiche alla dichiarazione di accessibilità.

(1)  Direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 ottobre 2016, relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici (GU L 327 del 2.12.2016, pag. 1).

(2)  Decisione di esecuzione (UE) 2018/1523 della Commissione, dell'11 ottobre 2018, che istituisce un modello di dichiarazione di accessibilità conformemente alla direttiva (UE) 2016/2102 del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici (GU L 256 del 12.10.2018, pag. 103).


Top