EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32015D1959

Decisione delegata (UE) 2015/1959 della Commissione, del 1° luglio 2015, relativa ai sistemi applicabili per la valutazione e la verifica della costanza della prestazione dei prodotti per il trattamento delle acque reflue a norma del regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE)

OJ L 284, 30.10.2015, p. 184–186 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec_del/2015/1959/oj

30.10.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 284/184


DECISIONE DELEGATA (UE) 2015/1959 DELLA COMMISSIONE

del 1o luglio 2015

relativa ai sistemi applicabili per la valutazione e la verifica della costanza della prestazione dei prodotti per il trattamento delle acque reflue a norma del regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2011, che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (1), in particolare l'articolo 60, lettera h),

considerando quanto segue:

(1)

La procedura per l'attestazione di conformità dei prodotti per il trattamento delle acque reflue e le specificazioni tecniche applicabili sono state stabilite nella decisione 97/464/CE della Commissione (2).

(2)

La decisione 97/464/CE non fissa criteri dettagliati per la scelta dei sistemi di valutazione e verifica della costanza della prestazione in relazione alla reazione al fuoco dei prodotti per il trattamento delle acque reflue, in particolare le coperture delle fosse di drenaggio e dei cunicoli di servizio.

(3)

I sistemi per la valutazione delle prestazioni dei prodotti per il trattamento delle acque reflue di cui all'allegato V del regolamento (UE) n. 305/2011 dovrebbero essere scelti in modo più appropriato. Ciò dovrebbe consentire ai fabbricanti di avere accesso al mercato interno in modo più efficiente, contribuendo così a una maggiore competitività dell'intero settore edile.

(4)

La decisione 97/464/CE dovrebbe essere abrogata e sostituita per motivi di chiarezza e trasparenza,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

La presente decisione si applica ai prodotti per il trattamento delle acque reflue di cui all'allegato I.

Articolo 2

I prodotti per il trattamento delle acque reflue di cui all'articolo 1 sono oggetto della valutazione e della verifica della costanza della prestazione in relazione alle loro caratteristiche essenziali conformemente ai sistemi indicati nell'allegato II.

Articolo 3

La decisione 97/464/CE è abrogata.

I riferimenti alla decisione abrogata si intendono fatti alla presente decisione.

Articolo 4

La presente decisione entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, il 1o luglio 2015

Per la Commissione

Il presidente

Jean-Claude JUNCKER


(1)  GU L 88 del 4.4.2011, pag. 5.

(2)  Decisione 97/464/CE della Commissione, del 27 giugno 1997, relativa alla procedura per l'attestazione di conformità dei prodotti da costruzione a norma dell'articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 89/106/CEE del Consiglio, riguardo ai prodotti per il trattamento delle acque reflue (GU L 198 del 25.7.1997, pag. 33).


ALLEGATO I

PRODOTTI DISCIPLINATI

La presente decisione si applica ai seguenti prodotti:

1)

dispositivi antiriflusso: valvola di immissione dell'aria per la ventilazione delle tubature;

2)

kit per l'impianto di pompaggio delle acque reflue e per le stazioni di estrazione degli effluenti;

3)

kit ed elementi per gli impianti di trattamento delle acque reflue e attrezzature per il trattamento in loco;

4)

fosse settiche;

5)

canali di drenaggio prefabbricati;

6)

cunicoli di servizio e camere di ispezione;

7)

scale metalliche, scalette e corrimano per i cunicoli di servizio e le camere di ispezione;

8)

separatori;

9)

coperture delle fosse di drenaggio e dei cunicoli di servizio.


ALLEGATO II

SISTEMI DI VALUTAZIONE E VERIFICA DELLA COSTANZA DELLA PRESTAZIONE

I sistemi di valutazione e verifica della costanza della prestazione si applicano ai prodotti disciplinati dalla presente decisione, tenendo conto delle loro caratteristiche essenziali, secondo le seguenti modalità:

Tabella 1

Per tutte le caratteristiche essenziali eccetto la reazione al fuoco

Prodotti

Caratteristiche essenziali

Sistemi applicabili di valutazione e verifica della costanza della prestazione di cui all'allegato V del regolamento (UE) n. 305/2011

Dispositivi antiriflusso: valvola di immissione dell'aria per la ventilazione delle tubature

Per tutte le caratteristiche essenziali eccetto la reazione al fuoco

4

Kit per l'impianto di pompaggio delle acque reflue e per le stazioni di estrazione degli effluenti

3

Kit ed elementi per gli impianti di trattamento delle acque reflue e attrezzature per il trattamento in loco

3

Fosse settiche

3

Canali di drenaggio prefabbricati

3

Cunicoli di servizio e camere di ispezione

4

Scale metalliche, scale e corrimano per i cunicoli di servizio e le camere di ispezione

4

Separatori

4

Coperture delle fosse di drenaggio e dei cunicoli di servizio.

1


Tabella 2

Solo per la reazione al fuoco

I sistemi di valutazione e verifica della costanza della prestazione sono determinati per tutti i prodotti indicati nella prima colonna della tabella 1, in funzione delle rispettive sottofamiglie, secondo le seguenti modalità:


Sottofamiglie del prodotto

Sistemi applicabili di valutazione e verifica della costanza della prestazione di cui all'allegato V del regolamento (UE) n. 305/2011

Prodotti per i quali una fase chiaramente identificabile del processo di produzione comporta un miglioramento della prestazione in relazione alla reazione al fuoco (ad esempio un'aggiunta di materiali ignifughi o una limitazione del materiale organico)

1

Prodotti per i quali esiste una base giuridica europea applicabile che consente di classificare la loro prestazione in relazione alla reazione al fuoco senza la realizzazione di prove

4

Prodotti non appartenenti alle sottofamiglie indicate nelle righe 1 e 2

3


Top