Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32015R0804

Regolamento di esecuzione (UE) 2015/804 della Commissione, del 19 maggio 2015, relativo alla classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata

C/2015/3497

OJ L 128, 23.5.2015, p. 7–9 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2015/804/oj

23.5.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 128/7


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/804 DELLA COMMISSIONE

del 19 maggio 2015

relativo alla classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio, del 23 luglio 1987, relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica ed alla tariffa doganale comune (1), in particolare l'articolo 9, paragrafo 1, lettera a),

considerando quanto segue:

(1)

Al fine di garantire l'applicazione uniforme della nomenclatura combinata allegata al regolamento (CEE) n. 2658/87, è necessario adottare disposizioni relative alla classificazione delle merci di cui in allegato al presente regolamento.

(2)

Il regolamento (CEE) n. 2658/87 ha fissato le regole generali relative all'interpretazione della nomenclatura combinata. Tali regole si applicano inoltre a qualsiasi nomenclatura che la riprenda, totalmente o in parte, o che aggiunga eventuali suddivisioni e che sia stabilita da specifiche disposizioni dell'Unione per l'applicazione di misure tariffarie o di altra natura nell'ambito degli scambi di merci.

(3)

In applicazione di tali regole generali, le merci descritte nella colonna 1 della tabella figurante nell'allegato del presente regolamento devono essere classificate nel corrispondente codice NC indicato nella colonna 2, in virtù delle motivazioni indicate nella colonna 3.

(4)

È opportuno disporre che le informazioni tariffarie vincolanti rilasciate per le merci interessate dal presente regolamento che non sono conformi al regolamento stesso possano continuare a essere invocate dal titolare per un determinato periodo, in conformità alle disposizioni dell'articolo 12, paragrafo 6, del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio (2). Tale periodo deve essere fissato a tre mesi.

(5)

Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del Comitato del codice doganale,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Le merci descritte nella colonna 1 della tabella figurante in allegato sono classificate nella nomenclatura combinata nel codice NC indicato nella colonna 2 di detta tabella.

Articolo 2

Le informazioni tariffarie vincolanti che non sono conformi al presente regolamento possono continuare a essere invocate per un periodo di tre mesi dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, in conformità alle disposizioni dell'articolo 12, paragrafo 6, del regolamento (CEE) n. 2913/92.

Articolo 3

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 19 maggio 2015

Per la Commissione,

a nome del presidente

Heinz ZOUREK

Direttore generale della Fiscalità e unione doganale


(1)  GU L 256 del 7.9.1987, pag. 1.

(2)  Regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio, del 12 ottobre 1992, che istituisce un codice doganale comunitario (GU L 302 del 19.10.1992, pag. 1).


ALLEGATO

Descrizione delle merci

Classificazione

(codice NC)

Motivazione

(1)

(2)

(3)

Un articolo tessile inteso a mantenere una persona in posizione seduta quando viene sollevata mediante un paranco.

L'articolo consiste in un tessuto di materie tessili (poliestere), essenzialmente di forma rettangolare. Uno dei due lati corti del rettangolo è munito di due estensioni ad aletta che fungono da seduta. Il resto del tessuto sostiene la schiena e i fianchi della persona. Alcune parti del tessuto sono imbottite (inserti in schiuma di polipropilene).

Diverse cinghie di tessuto sono cucite ai lati del tessuto in modo che l'articolo possa essere agganciato al paranco e sollevato.

(Cfr. illustrazione) (*)

6307 90 98

Classificazione a norma delle regole generali 1 e 6 per l'interpretazione della nomenclatura combinata, della nota 7 f) della sezione XI e del testo dei codici NC 6307 , 6307 90 e 6307 90 98 .

La classificazione nel codice NC 8431 31 00 come parte destinata esclusivamente o principalmente alle macchine o apparecchi della voce 8428 (ascensori, paranchi ecc.) è esclusa, poiché l'articolo non è indispensabile per il funzionamento del paranco (cfr. causa C-152/10, Unomedical, ECLI:EU:C:2011:402, punti 29, 34 e 36). Inoltre, le cinghie sono escluse dalla voce 8431 e sono classificate alla sezione XI [cfr. anche le note esplicative del sistema armonizzato della voce 8431 , quarto paragrafo, lettera b)].

L'articolo è composto principalmente da materiale tessile e le diverse parti sono assemblate mediante cuciture.

L'articolo va pertanto classificato nel codice NC 6307 90 98 come «altro manufatto tessile confezionato».

Image

(*)  Le illustrazioni sono fornite a scopo puramente informativo.


Top