Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32010R1251

Regolamento (UE) n. 1251/2010 della Commissione, del 22 dicembre 2010 , che modifica il regolamento (CE) n. 329/2007 del Consiglio relativo a misure restrittive nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea

OJ L 341, 23.12.2010, p. 15–18 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)
Special edition in Croatian: Chapter 18 Volume 012 P. 122 - 125

No longer in force, Date of end of validity: 31/08/2017; abrog. impl. da 32017R1509

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2010/1251/oj

23.12.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 341/15


REGOLAMENTO (UE) N. 1251/2010 DELLA COMMISSIONE

del 22 dicembre 2010

che modifica il regolamento (CE) n. 329/2007 del Consiglio relativo a misure restrittive nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (CE) n. 329/2007 del Consiglio (1), in particolare l’articolo 13, paragrafo 1, lettera e),

considerando quanto segue:

(1)

L’allegato V del regolamento (CE) n. 329/2007 elenca le persone, le entità e gli organismi che, essendo stati designati dal Consiglio, sono interessati dal congelamento dei fondi e delle risorse economiche ai sensi di tale regolamento.

(2)

Il 22 dicembre 2010 il Consiglio ha deciso di modificare l'elenco delle persone, delle entità e degli organismi a cui si applica il congelamento dei fondi e delle risorse economiche. L’allegato V deve pertanto essere aggiornato.

(3)

Il presente regolamento deve entrare in vigore immediatamente per garantire l'efficacia delle misure ivi contemplate,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L'allegato V del regolamento (CE) n. 329/2007 è sostituito dall'allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri

Fatto a Bruxelles, il 22 dicembre 2010.

Per la Commissione, a nome del presidente

David O'SULLIVAN

Direttore generale delle Relazioni esterne


(1)  GU L 88 del 29.3.2007, pag. 1.


ALLEGATO

«ALLEGATO V

ELENCO DELLE PERSONE, DELLE ENTITÀ E DEGLI ORGANISMI DI CUI ALL'ARTICOLO 6, PARAGRAFO 2

A.   Persone fisiche di cui all'articolo 6, paragrafo 2, lettera a)

#

Nome

(ed eventuali pseudonimi)

Informazioni sull'identità

Motivi

1.

CHANG Song-taek (pseudonimo JANG Song-Taek)

Data di nascita: 2.2.1946 o 6.2.1946 o 23.2.1946 (provincia di Hamgyong Nord)

Passaporto n. (2006): PS 736420617

Membro della commissione nazionale di difesa. Direttore del dipartimento amministrazione del partito dei lavoratori della Corea.

2.

CHON Chi Bu

 

Membro dell'ufficio generale dell'energia atomica, ex direttore tecnico di Yongbyon.

3.

CHU Kyu-Chang (pseudonimo JU Kyu-Chang)

Data di nascita: tra il 1928 e il 1933

Primo vicedirettore del dipartimento dell'industria di difesa (programma balistico), Partito dei lavoratori della Corea, membro della Commissione nazionale di difesa.

4.

HYON Chol-hae

Anno di nascita: 1934

(Manciuria, Cina)

Vicedirettore del dipartimento di politica generale delle forze armate popolari (Consigliere militare di Kim Jong Il).

5.

JON Pyong-ho

Anno di nascita: 1926

Segretario del comitato centrale del Partito dei Lavoratori della Corea, capo del dipartimento dell'industria delle forniture militari presso il comitato centrale che controlla il secondo comitato economico del comitato centrale, membro della Commissione nazionale di difesa.

6.

KIM-Yong-chun (pseudonimo Young-chun)

Data di nascita:

4.3.1935

Passaporto n.: 554410660

Vicepresidente della commissione nazionale di difesa, ministro delle forze armate popolari. Consigliere speciale di Kim Jong Il per la strategia nucleare.

7.

O Kuk-Ryol

Anno di nascita: 1931

(provincia di Jilin, Cina)

Vicepresidente della commissione nazionale di difesa, incaricato della supervisione dell'acquisto all'estero di tecnologia di punta per programmi nucleari e balistici.

8.

PAEK Se-bong

Anno di nascita: 1946

Presidente del secondo comitato economico (responsabile del programma balistico) del comitato centrale del partito dei lavoratori della Corea. Membro della commissione nazionale di difesa.

9.

PAK Jae-gyong (pseudonimo Chae-Kyong)

Anno di nascita: 1933

Passaporto n.: 554410661

Vicedirettore del dipartimento di politica generale delle forze armate popolari e vicedirettore dell'ufficio logistica delle forze armate popolari (Consigliere militare di Kim Jong Il).

10.

PYON Yong Rip (pseudonimo Yong-Nip)

Data di nascita:

20.9.1929

Passaporto n.: 645310121 (rilasciato il 13.9.2005)

Presidente dell'accademia della scienza che è coinvolta nella ricerca biologica per le armi di distruzione di massa.

11.

RYOM Yong

 

Direttore dell'ufficio generale dell'energia atomica (entità designata dalle Nazioni Unite), incaricato delle relazioni internazionali.

12.

SO Sang-kuk

Data di nascita: tra il 1932 e il 1938

Capo del dipartimento di fisica nucleare, Università Kim Il Sung.


B.   Persone giuridiche, entità e organismi di cui all'articolo 6, paragrafo 2, lettera a)

#

Nome

(ed eventuali pseudonimi)

Informazioni sull'identità

Motivi

1.

Green Pine Associated Corporation

alias: Chongsong Yonhap; Ch’o’ngsong Yo’nhap)

c/o Reconnaissance General Bureau Headquarters, Hyongjesan-Guyok, Pyongyang / Nungrado, Pyongyang

Ch’o’ngsong Yo’nhap è stata riconosciuta, ai fini delle sanzioni, quale entità che esporta armi o materiale connesso dalla Corea del Nord. Green Pine è specializzata nella produzione di mezzi marittimi militari e armamenti quali sottomarini, imbarcazioni militari e sistemi missilistici ed ha esportato siluri e assistenza tecnica a società iraniane collegate alla difesa. Green Pine è responsabile di circa metà delle esportazioni di armi e di materiale a queste connesso dalla Corea del Nord e ha rilevato molte delle attività di KOMID dopo che questa era stata designata dal Consiglio di Sicurezza dell'ONU.

2

Korea Heungjin Trading Company

Sede: Pyongyang

Entità con sede a Pyongyang usata da KOMID (Korea Mining Development Trading Corporation) a fini commerciali (KOMID è stata designata dalle Nazioni Unite il 24.4.2009). Korea Heungjin Trading Company è anche sospettata di coinvolgimento nella fornitura di materiale missilistico all'iraniano Shahid Hemmat Industrial Group.

3.

Korea Pugang mining and Machinery Corporation ltd

 

Filiale di Korea Ryongbong General Corporation (entità designata dalle Nazioni Unite il 24.4.2009) provvede alla gestione di impianti di produzione di polvere di alluminio che può essere utilizzata nel settore dei missili.

4.

Korea Taesong Trading Company

Sede: Pyongyang

Entità con sede a Pyongyang usata da KOMID (Korea Mining Development Trading Corporation) a fini commerciali (KOMID è stata designata dalle Nazioni Unite il 24.4.2009). Korea Taesong Trading Company ha operato per conto di KOMID nei rapporti con la Siria.

5.

Korean Ryengwang trading corporation

Rakwon-dong, Pothonggang District, Pyongyang, North Korea

Filiale di Korea Ryongbong General Corporation (entità designata dalle Nazioni Unite il 24.4.2009).

6.

Secondo comitato economico e seconda accademia di scienze naturali

 

Il secondo comitato economico è coinvolto in aspetti fondamentali del programma missilistico della Corea del Nord. Il secondo comitato economico è responsabile della supervisione della produzione di missili balistici della Corea del Nord e dirige le attività di KOMID (KOMID è stata designata dalle Nazioni Unite il 24.4.2009). Si tratta di un'organizzazione a livello nazionale responsabile della ricerca e dello sviluppo dei sistemi di armamento avanzati della Corea del Nord, compresi i missili e probabilmente le armi nucleari. Si serve di numerose organizzazioni subordinate, tra cui la Korea Tangun Trading Corporation, per ottenere tecnologia, attrezzature e informazioni dall'estero da utilizzare nei programmi missilistici e probabilmente di armi nucleari della Corea del Nord.

7.

Sobaeku United Corp (pseudonimo Sobaeksu United Corp)

 

Società di Stato, coinvolta nella ricerca o acquisizione di prodotti o attrezzature sensibili. Possiede vari giacimenti di grafite naturale che riforniscono di materie prime due impianti di trasformazione che producono in particolare blocchi di grafite utilizzabili nel settore missilistico.

8.

Centro di ricerca nucleare di Yongbyon

 

Centro di ricerca che ha partecipato alla produzione di plutonio di qualità militare. Il centro dipende dall'Ufficio generale dell'energia atomica (entità designata dalle Nazioni Unite il 16.7.2009).


C.   Persone fisiche di cui all'articolo 6, paragrafo 2, lettera b)

#

Nome

(ed eventuali pseudonimi)

Informazioni sull'identità

Motivi

1.

JON Il-chun

Data di nascita:

24.8.1941

Nel febbraio 2010 KIM Tong-un è stato destituito dal ruolo di direttore dell'Ufficio 39, che si occupa, tra l'altro, dell'acquisto di beni attraverso le rappresentanze diplomatiche della RDPC aggirando le sanzioni. Il posto è stato occupato da JON Il-chun, che si dice sia anche una delle figure principali della Banca per lo sviluppo statale.

2.

KIM Tong-un

 

Ex direttore dell'“Ufficio 39” del comitato centrale del partito dei lavoratori, che è coinvolto nel finanziamento della proliferazione.


D.   Persone giuridiche, entità o organismi di cui all'articolo 6, paragrafo 2, lettera b)

#

Nome

(ed eventuali pseudonimi)

Informazioni sull'identità

Motivi

1.

Korea Daesong Bank

(alias: Choson Taesong Unhaeng; Taesong Bank)

Indirizzo:

Segori-dong, Gyongheung St., Potonggang District, Pyongyang

Tel.: 850 2 381 8221

Tel.: 850 2 18111 int. 8221

Fax: 850 2 381 4576

Istituzione finanziaria nordcoreana direttamente subordinata all'Ufficio 39 e coinvolta nella facilitazione dei progetti di finanziamento della proliferazione della Corea del Nord.

2.

Korea Daesong General Trading Corporation

(alias: Daesong Trading; Daesong Trading Company; Korea Daesong Trading Company; Korea Daesong Trading Corporation)

Indirizzo:

Pulgan Gori Dong 1, Potonggang District, Pyongyang

Tel.: 850 2 18111 int. 8204/8208

Tel.: 850 2 381 8208/4188

Fax: 850 2 381 4431/4432

Società subordinata all'Ufficio 39 e utilizzata per facilitare operazioni estere per conto dell'Ufficio 39.

Il direttore dell'Ufficio 39, Kim Tong-un, figura nell'elenco dell'allegato V del regolamento (CE) n. 329/2007 del Consiglio.»


Top