Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document JOL_2007_337_R_0106_01

2007/859/CE: Decisione del Consiglio, del 22 ottobre 2007 , relativa alla conclusione del protocollo recante modifica dell’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca
Protocollo recante modifica dell’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca

OJ L 337, 21.12.2007, p. 106–110 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

21.12.2007   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 337/106


DECISIONE DEL CONSIGLIO

del 22 ottobre 2007

relativa alla conclusione del protocollo recante modifica dell’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca

(2007/859/CE)

IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea, in particolare l’articolo 133, paragrafo 3, in combinato disposto con l’articolo 300, paragrafo 2, primo comma, prima frase,

vista la proposta della Commissione,

considerando quanto segue:

(1)

Il 10 aprile 2006 il Consiglio ha autorizzato la Commissione ad avviare negoziati per garantire la compatibilità tra l’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca (1), di seguito «accordo di cooperazione», e il regolamento (CEE) n. 2454/93 della Commissione, del 2 luglio 1993, che fissa talune disposizioni d’applicazione del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio che istituisce il codice doganale comunitario (2).

(2)

L’obiettivo dei negoziati era quello di modificare l’articolo 5 dell’accordo di cooperazione per renderlo conforme alle disposizioni degli articoli da 308 bis a 308 quater del regolamento (CEE) n. 2454/93 (gestione dei contingenti tariffari da utilizzare secondo l’ordine cronologico delle date di accettazione delle dichiarazioni) e degli articoli da 55 a 65 del medesimo regolamento (disposizioni specifiche relative ai certificati di origine per taluni prodotti agricoli che beneficiano di regimi speciali).

(3)

I negoziati sono stati condotti dalla Commissione nell’ambito del mandato negoziale conferitole dal Consiglio.

(4)

La Commissione ha raggiunto un accordo sotto forma di verbale concordato con il Regno di Tailandia, che ha un interesse in quanto fornitore dei prodotti di cui ai codici NC 0714 10 10, 0714 10 91 e 0714 10 99.

(5)

Il presente accordo sotto forma di verbale concordato dovrebbe essere approvato con un protocollo,

DECIDE:

Articolo 1

1.   È approvato a nome della Comunità il protocollo recante modifica dell’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca, di seguito «protocollo».

2.   Il testo del protocollo è accluso alla presente decisione.

Articolo 2

Il presidente del Consiglio è autorizzato a designare la persona abilitata a firmare il protocollo allo scopo di impegnare la Comunità.

Articolo 3

Nella misura necessaria a consentire la piena applicazione del protocollo a decorrere dal 1o gennaio 2008, la Commissione ne adotta le modalità di applicazione secondo la procedura di cui all’articolo 4, paragrafo 2, della presente decisione.

Articolo 4

1.   La Commissione è assistita dal comitato di gestione per i cereali istituito dall’articolo 25 del regolamento (CE) n. 1784/2003 del Consiglio, del 29 settembre 2003, relativo all’organizzazione comune dei mercati nel settore dei cereali (3).

2.   Nei casi in cui è fatto riferimento al presente paragrafo, si applicano gli articoli 4 e 7 della decisione 1999/468/CE del Consiglio, del 28 giugno 1999, recante modalità per l’esecuzione delle competenze di esecuzione conferite alla Commissione (4).

Il periodo di cui all’articolo 4, paragrafo 3, della decisione 1999/468/CE è fissato ad un mese.

Articolo 5

La presente decisione è pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Fatto a Lussemburgo, addì 22 ottobre 2007.

Per il Consiglio

Il presidente

J. SILVA


(1)  GU L 219 del 28.7.1982, pag. 53.

(2)  GU L 253 dell’11.10.1993, pag. 1. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 214/2007 (GU L 62 dell’1.3.2007, pag. 6).

(3)  GU L 270 del 21.10.2003, pag. 78. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 735/2007 (GU L 169 del 29.6.2007, pag. 6).

(4)  GU L 184 del 17.7.1999, pag. 23. Decisione modificata dalla decisione 2006/512/CE (GU L 200 del 22.7.2006, pag. 11).


PROTOCOLLO

recante modifica dell’accordo di cooperazione tra la Comunità economica europea e il Regno di Tailandia in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca

LA COMUNITÀ EUROPEA,

da una parte, e

IL GOVERNO DEL REGNO DI TAILANDIA,

dall’altra,

AVENDO SVOLTO negoziati su richiesta della Comunità europea allo scopo di modificare l’articolo 5 dell’accordo di cooperazione in materia di produzione, commercializzazione e scambi di manioca, in appresso denominato «l’accordo di cooperazione», per renderlo conforme alle disposizioni degli articoli da 55 a 65 e da 308 bis a 308 quater del regolamento (CEE) n. 2454/93 della Commissione;

AFFERMANDO la propria volontà di mantenere in vigore l’accordo di cooperazione;

LA COMUNITÀ EUROPEA:

Álvaro MENDONÇA E MOURA,

Ambasciatore, Rappresentante permanente della Repubblica portoghese

IL GOVERNO DEL REGNO DI TAILANDIA:

Pisan MANAWAPAT,

Ambasciatore, Capo della Missione della Tailandia presso le Comunità europee

HANNO CONVENUTO QUANTO SEGUE:

Articolo 1

L’articolo 5 dell’accordo di cooperazione è sostituito dal seguente:

«Articolo 5

Il contingente doganale relativo al quantitativo delle esportazioni pattuito sarà gestito dalla Comunità in base all’ordine cronologico delle date di accettazione delle dichiarazioni di immissione in libera pratica (principio “primo arrivato, primo servito”).

Da parte sua, la Tailandia si impegna ad adottare tutte le disposizioni necessarie per rilasciare certificati di origine da utilizzare per le importazioni di manioca nella Comunità.

Ove necessario, le autorità competenti di entrambe le parti si scambieranno le informazioni necessarie per monitorare e facilitare l’esecuzione del presente accordo.»

Articolo 2

Il presente protocollo costituisce parte integrante dell’accordo di cooperazione.

Articolo 3

Il presente protocollo è approvato dalla Comunità e dal Regno di Tailandia secondo le rispettive procedure.

Articolo 4

Il presente protocollo entra in vigore il 1o gennaio 2008.

Articolo 5

Il presente protocollo è redatto in due esemplari in ciascuna delle lingue ufficiali delle parti contraenti, tutti i testi facenti ugualmente fede.

Съставено в Брюксел на тридесет и първи октомври две хиляди и седма година.

Hecho en Bruselas, el treinta y uno de octubre de dos mil siete.

V Bruselu dne třicátého prvního řijna dva tisíce sedm.

Udfærdiget i Bruxelles den enogtredivte oktober to tusind og syv.

Geschehen zu Brüssel am einundreißigsten Oktober zweitausendsieben.

Kahe tuhande seitsmenda aasta oktoobrikuu kolmekümne esimesel päeval Brüsselis.

'Εγινε στις Βρυξέλλες, στις τριάντα μια Οκτωβρίου δύο χιλιάδες επτά.

Done at Brussels on the thirty-first day of October in the year two thousand and seven.

Fait à Bruxelles, le trente et un octobre deux mille sept.

Fatto a Bruxelles, addì trentuno ottobre duemilasette.

Briselē, divtūkstoš septītā gada trīsdesmit pirmajā oktobrī.

Priimta du tūkstančiai septintųjų metų spalio trisdešimt pirmą dieną Briuselyje.

Kelt Brüsszelben, a kétezer-hetedik év október harmincegyedik napján.

Magħmul fi Brussell, fil-wiehed u tletin jum ta' Ottubru tas-sena elfejn u sebgħa.

Gedaan te Brussel, de eenendertigste oktober tweeduizend zeven.

Sporządzono w Brukseli, dnia trzydziestego pierwszego października roku dwa tysiące siódmego.

Feito em Bruxelas, em trinta e um de Outubro de dois mil e sete.

Întocmit la Bruxelles, la treizeci și unu octombrie două mii șapte.

V Bruseli tridsiateho prvého októbra dvetisícsedem.

V Bruslju, dne enaintridesetega oktobra leta dva tisoč sedem.

Tehty Brysselissä kolmantenakymmenentenäensimmäisenä päivänä lokakuuta vuonna kaksituhattaseitsemän.

Som skedde i Bryssel den trettioförsta oktober tjugohundrasju.

Image

За Европейската общност

Por la Comunidad Europea

Za Evropské společenství

For Det Europæiske Fællesskab

Für die Europäische Gemeinschaft

Euroopa Ühenduse nimel

Για την Ευρωπαϊκή Κοινότητα

For the European Community

Pour la Communauté européenne

Per la Comunità europea

Eiropas Kopienas vārdā

Europos bendrijos vardu

az Európai Közösség részéről

Għall-Komunità Ewropea

Voor de Europese Gemeenschap

W imieniu Wspólnoty Europejskiej

Pela Comunidade Europeia

Pentru Comunitatea Europeană

Za Európske spoločenstvo

za Evropsko skupnost

Euroopan yhteisön puolesta

På Europeiska gemenskapens vägnar

Image

Image

За Кралство Тайланд

Por el Reino de Tailandia

Za Thajské královstvi

På Kongeriget Thailands vegne

Für das Königreich Thailand

Tai Kuningriigi nimel

Για το Βασίλειο της Ταϊλάνδης

For the Kingdom of Thailand

Pour le Royaume de Thaïlande

Per il Regno di Tailandia

Taizemes Karalistes vārdā

Tailando Karalystės vardu

a Thaiföldi Királyság részéről

Għar-Renju tat-Tajlandja

Voor het Koninkrijk Thailand

W imieniu Królestwa Tajlandii

Pelo Reino da Tailândia

Pentru Regatul Thailandei

Za Thajské královstvo

Za Kraljevino Tajsko

Thaimaan kuningaskunnan puolesta

På Konungariket Thailands vägnar

Image

Image


Top