Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32004R0877

Regolamento (CE) n. 877/2004 della Commissione, del 29 aprile 2004, recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 2200/96 in ordine alla comunicazione dei corsi rilevati sui mercati per taluni ortofrutticoli

OJ L 162, 30.4.2004, p. 54–61 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)
Special edition in Czech: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Estonian: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Latvian: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Lithuanian: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Hungarian Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Maltese: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Polish: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Slovak: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Slovene: Chapter 03 Volume 045 P. 182 - 189
Special edition in Bulgarian: Chapter 03 Volume 058 P. 169 - 176
Special edition in Romanian: Chapter 03 Volume 058 P. 169 - 176

No longer in force, Date of end of validity: 06/02/2009

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2004/877/oj

32004R0877

Regolamento (CE) n. 877/2004 della Commissione, del 29 aprile 2004, recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 2200/96 in ordine alla comunicazione dei corsi rilevati sui mercati per taluni ortofrutticoli

Gazzetta ufficiale n. L 162 del 30/04/2004 pag. 0054 - 0061


Regolamento (CE) n. 877/2004 della Commissione

del 29 aprile 2004

recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 2200/96 in ordine alla comunicazione dei corsi rilevati sui mercati per taluni ortofrutticoli

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

visto il regolamento (CE) n. 2200/96 del Consiglio, del 28 ottobre 1996, relativo all'organizzazione comune dei mercati nel settore degli ortofrutticoli(1), in particolare l'articolo 28, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1) A norma del regolamento (CE) n. 2200/96 del Consiglio gli Stati membri comunicano alla Commissione i corsi rilevati sui mercati rappresentativi per taluni prodotti ortofrutticoli. Le modalità di applicazione delle suddette disposizioni erano state fissate dal regolamento (CE) n. 659/97 della Commissione(2), abrogato dal regolamento (CE) n. 103/2004 della Commissione, del 21 gennaio 2004, recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 2200/96 del Consiglio per il regime degli interventi e dei ritiri dal mercato nel settore degli ortofrutticoli(3). Di conseguenza occorre adottare nuove modalità di applicazione per la comunicazione dei corsi rilevati sui mercati per taluni ortofrutticoli, distinte, per ragioni di chiarezza, dalle modalità di applicazione relative al regime degli interventi e dei ritiri dal mercato nel settore degli ortofrutticoli.

(2) Occorre garantire che i corsi comunicati alla Commissione per ciascun prodotto siano comparabili ed oggetto di una definizione ragionevolmente armonizzata in tutta la Comunità per quanto riguarda la fase di commercializzazione, la presentazione, la categoria di qualità e, se del caso, la varietà o il tipo. È opportuno altresì definire i diversi mercati rappresentativi per ciascun prodotto. È inoltre necessario che gli Stati membri forniscano se del caso alla Commissione le opportune spiegazioni sui metodi e i criteri adottati per il calcolo dei corsi rilevati.

(3) Per garantire la rapidità della circolazione delle informazioni è opportuno avvalersi dei mezzi di comunicazione elettronica.

(4) Per trasparenza è opportuno che la Commissione informi gli Stati membri dei corsi rilevati nell'insieme della Comunità, nonché della media comunitaria degli stessi.

(5) Le misure previste dal presente regolamento sono conformi al parere del comitato di gestione per gli ortofrutticoli freschi,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

1. I corsi rilevati, di cui all'articolo 28, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 2200/96, sono prezzi franco centro di condizionamento, al netto dell'IVA, per prodotti di categoria I, sottoposti a cernita, imballati e se del caso palettizzati, espressi in euro per 100 chilogrammi di peso netto.

2. Gli Stati membri determinano i mercati rappresentativi di cui all'articolo 28, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 2200/96 in base:

a) alle transazioni realizzate su mercati fisicamente identificabili (mercati all'ingrosso, mercati all'asta a quadrante e altri luoghi di incontro fisico dell'offerta e della domanda) all'interno della zona di produzione, oppure

b) alle transazioni dirette tra produttori della zona di produzione e acquirenti individuali (grossisti, commercianti, centrali di distribuzione ed altri operatori),

c) oppure ad una combinazione dei due tipi di transazioni di cui alle lettere a) e b).

L'elenco dei mercati rappresentativi figura nell'allegato.

Articolo 2

Per i prodotti che figurano nell'allegato, gli Stati membri fanno pervenire alla Commissione, entro le ore 12 di ogni mercoledì (ora di Bruxelles), una comunicazione in cui figurano, per ogni giorno di mercato, i corsi medi rilevati sui mercati figuranti nell'allegato, espressi in euro/100 kg, per i tipi e/o varietà di prodotti e per i calibri e/o le presentazioni di cui all'allegato, che sono stati oggetto delle transazioni di cui all'articolo 1, paragrafo 2.

La comunicazione di cui al primo comma è effettuata tramite il sistema elettronico indicato dalla Commissione.

La Commissione trasmette agli Stati membri le informazioni ricevute e il corso medio della Comunità per ogni prodotto.

Articolo 3

1. Su richiesta della Commissione, gli Stati membri comunicano il metodo di calcolo dei corsi medi di cui all'articolo 2, primo comma.

Qualora i tipi e/o le varietà di prodotti siano oggetto di quotazioni riferite a calibri e/o presentazioni diversi da quelli indicati nell'allegato, gli Stati membri possono calcolare i corsi medi per i calibri e/o presentazioni indicati nell'allegato applicando coefficienti di conversione. La fissazione dei coefficienti di conversione fa parte del metodo di calcolo di cui al primo comma del presente paragrafo.

2. La Commissione stabilisce, se del caso, linee direttrici comuni per il metodo di cui al paragrafo 1.

Articolo 4

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 29 aprile 2004.

Per la Commissione

Franz Fischler

Membro della Commissione

(1) GU L 297 del 21.11.1996, pag. 1. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 47/2003 della Commissione (GU L 7 dell'11.1.2003, pag. 64).

(2) GU L 100 del 17.4.1997, pag. 22. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 1135/2001 (GU L 154 del 9.6.2001, pag. 9).

(3) GU L 16 del 23.1.2004, pag. 3.

ALLEGATO

>SPAZIO PER TABELLA>

Top