Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32002D0654

2002/654/CE: Decisione della Commissione, del 12 agosto 2002, che istituisce un meccanismo per l'assegnazione ai produttori e agli importatori di quote di idroclorofluorocarburi per gli anni 2003-2009 ai sensi del regolamento (CE) n. 2037/2000 del Parlamento europeo e del Consiglio [notificata con il numero C(2002) 3029]

OJ L 220, 15.8.2002, p. 59–63 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

No longer in force, Date of end of validity: 02/02/1002; abrogato da 32005D0103

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2002/654/oj

32002D0654

2002/654/CE: Decisione della Commissione, del 12 agosto 2002, che istituisce un meccanismo per l'assegnazione ai produttori e agli importatori di quote di idroclorofluorocarburi per gli anni 2003-2009 ai sensi del regolamento (CE) n. 2037/2000 del Parlamento europeo e del Consiglio [notificata con il numero C(2002) 3029]

Gazzetta ufficiale n. L 220 del 15/08/2002 pag. 0059 - 0063


Decisione della Commissione

del 12 agosto 2002

che istituisce un meccanismo per l'assegnazione ai produttori e agli importatori di quote di idroclorofluorocarburi per gli anni 2003-2009 ai sensi del regolamento (CE) n. 2037/2000 del Parlamento europeo e del Consiglio

[notificata con il numero C(2002) 3029]

(I testi in lingua tedesca, inglese, spagnola, finlandese, francese, greca, italiana, olandese e svedese sono i soli facenti fede)

(2002/654/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

visto il regolamento (CE) n. 2037/2000 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 giugno 2000, sulle sostanze che riducono lo strato di ozono(1), modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 2039/2000(2), in particolare l'articolo 4, paragrafo 3, punto ii),

considerando quanto segue:

(1) Le disposizioni comunitarie, in particolare quelle contenute nel regolamento (CE) n. 3093/94 del Consiglio, del 15 dicembre 1994, sulle sostanze che riducono lo strato di ozono(3), successivamente sostituito dal regolamento (CE) n. 2037/2000, hanno portato, nel giro di qualche anno, ad una riduzione del consumo globale di idroclorofluorocarburi (HCFC).

(2) Nell'ambito di tale riduzione, sono state attribuite ai singoli produttori ed importatori quote individuali fissate in base alle quote storiche di mercato e calcolate in funzione del potenziale di riduzione dell'ozono proprio di tali sostanze.

(3) Dal 1997 il mercato di queste sostanze, in relazione ai loro vari usi, si è stabilizzato. L'utilizzazione degli HCFC per la produzione di schiume rappresenta circa due terzi di tale mercato.

(4) Per evitare di mettere in situazione di svantaggio taluni produttori - situazione che si verrebbe a creare qualora il sistema di assegnazione basato sulle quote storiche di mercato venisse mantenuto dopo che l'uso di HCFC per la produzione di schiume sarà proibito dal 2003 in poi - è opportuno apprestare un nuovo meccanismo di assegnazione delle quote individuali.

(5) Nel 2003 tale sistema di assegnazione deve, per l'ultima volta, tener conto delle recenti quote medie di mercato relative all'utilizzo di HCFC per la produzione di schiume e, per i successivi periodi di dodici mesi, dovrà basarsi unicamente sulle quote medie di mercato relative all'utilizzo di HCFC per i prodotti diversi dalle schiume.

(6) Mentre è opportuno limitare le quote disponibili per gli importatori alla rispettiva loro quota percentuale del 1999, occorre però istituire un meccanismo di assegnazione equo nell'ipotesi di quote d'importazione che non siano state richieste ed assegnate nel corso di un determinato anno.

(7) Le misure previste dalla presente decisione sono conformi al parere del comitato istituito dall'articolo 18, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 2037/2000,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Definizioni

Ai fini della presente decisione si intende per:

a) "Quota di mercato della refrigerazione", la quota media di mercato rappresentata dalle vendite di un produttore nel settore delle applicazioni della refrigerazione negli anni 1997, 1998 e 1999, espressa in percentuale di tutto il mercato delle applicazioni della refrigerazione.

b) "Quota di mercato della produzione di schiume", la quota media di mercato rappresentata dalle vendite di un produttore nel settore della produzione di schiume negli anni 1997, 1998 e 1999, espressa in percentuale di tutto il mercato della produzione di schiume.

c) "Quota di mercato degli usi di solventi", la quota media di mercato rappresentata dalle vendite di un produttore nel settore degli usi dei solventi negli anni 1997, 1998 e 1999, espressa in percentuale di tutto il mercato degli usi di solventi.

Articolo 2

Base di calcolo delle quote

Sulla percentuale dei livelli calcolati di cui all'articolo 4, paragrafo 3, lettere d) ed e), del regolamento (CE) n. 2037/2000 assegnata ai produttori, le quantità indicative assegnate per l'utilizzo di idroclorofluorocarburi per la refrigerazione, la produzione di schiume e per solventi sono quelle che figurano all'allegato I della presente decisione.

Le quote di mercato di ciascun produttore sui diversi mercati sono quelle indicate all'allegato II(4).

Articolo 3

Quote per i produttori

1. Per l'anno 2003, la quota del livello calcolato di idroclorofluorocarburi indicato all'articolo 4, paragrafo 3, lettera d), del regolamento (CE) n. 2037/2000 che ciascun produttore immette sul mercato o utilizza per proprio conto non supera la somma dei seguenti elementi:

a) della quota di mercato delle applicazioni di refrigerazione detenuta dal produttore rispetto alla quantità totale indicativa assegnata alle applicazioni di refrigerazione nel 2003;

b) la quota di mercato della produzione di schiume detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata alla produzione di schiume nel 2003;

c) la quota di mercato dei solventi detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata ai solventi nel 2003.

2. Per gli anni dal 2004 al 2007, la quota del livello calcolato di idroclorofluorocarburi indicata dall'articolo 4, paragrafo 3, lettera e) del regolamento (CE) n. 2037/2000 che ciascun produttore immette sul mercato o usa per proprio conto non supera la somma degli elementi seguenti:

a) la quota di mercato delle applicazioni di refrigerazione detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata alle applicazioni di refrigerazione nel 2004;

b) la quota di mercato dei solventi detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata ai solventi nel 2004.

3. Per gli anni 2008 e 2009, la quota del livello calcolato di idroclorofluorocarburi indicato all'articolo 4, paragrafo 3, lettera f), del regolamento (CE) n. 2037/2000 che ciascun produttore immette sul mercato o usa per proprio conto non supera la somma degli elementi seguenti:

a) la quota di mercato delle applicazioni di refrigerazione detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata alle applicazioni di refrigerazione del 2004;

b) la quota di mercato dei solventi detenuta dal produttore rispetto alla quantità indicativa totale assegnata ai solventi nel 2004.

Articolo 4

Quote per gli importatori

Il livello calcolato di idroclorofluorocarburi che ciascun importatore può immettere sul mercato o usare per proprio conto non supera, in percentuale del livello calcolato indicata dall'articolo 4, paragrafo 3, lettere d), e) ed f), del regolamento (CE) n. 2037/2000, la quota espressa in percentuale assegnata a tale importatore nel 1999.

Tuttavia, gli eventuali quantitativi che non possono essere immessi sul mercato perché gli importatori legittimati a farlo non hanno richiesto quote d'importazione sono redistribuiti fra gli importatori ai quali è stata assegnata una quota d'importazione.

La quantità non assegnata viene ripartita tra gli importatori e calcolata proporzionalmente all'entità delle quote già determinate per tali importatori.

Articolo 5

Le imprese sottoindicate sono destinatarie della presente decisione:

DuPont de Nemours (Nederland) BV Baanhoekweg 22 3313 LA Dordrecht Nederland

Atofina SA Cours Michelet - La Défense 10 F - 92091 Paris-La-Défense

Atofina España SA Avenida de Burgos, 12-planta 7 E - 28036 Madrid

Ausimont SpA Viale Lombardia, 20 I - 20021 Bollate ( MI )

Honeywell Fluorine Products Europe BV Kempenweg 90 Postbus 264 6000 AG Weert Nederland

Ineos Fluor Ltd PO box 13, The Heath Runcorn WA7 4QF United Kingdom

Rhodia Organique Fine Ltd PO Box 46, St Andrews Road Avonmouth Bristol BS11 9YF United Kingdom

Solvay Fluor und Derivate GmbH Hans-Böckler-Allee 20 D - 30173 Hannover

Solvay Électrolyse France 12, cours Albert F - 75008 Paris

Solvay Ibérica SL

Barcelona

Calle Mallorca 269 E - 08008 Barcelona

Phosphoric Fertilizers Industry SA

Thessaloniki Plant

PO box 10183 GR - 54110 Thessaloniki

AB Ninolab Box 137 S - 194 22 Upplands Väsby

Advanced Chemical SA Balmes, 69 Pral 3o E - 08007 Barcelona

Alcobre SA Luis I, Nave 6-B

Polígono Industrial Vallecas

E - 28031 Madrid

Arch Chemicals NV Keetberglaan 1A

Havennummer 1061

B - 2070 Zwijndrecht

Asahi Glass Europe BV World Trade Center

Strawinskylaan 1525

1077 XX Amsterdam Nederland

Bayer Hispania SA Pau Clarís 196 E - 08037 Barcelona

Boucquillon NV Nijverheidslaan 38 B - 8540 Deerlijk

Calorie 503, rue Hélène-Boucher

ZI Buc

BP 33 F - 78534 Buc Cedex

Caraïbes Froids SARL BP 6033 Ste-Thérèse

4,5 km Route du Lamentin

F - 97219 Fort-de-France ( Martinique )

Celotex Limited Warwick House

27/31 St Mary's Road

Ealing

London W5 5PR United Kingdom

Efisol 14/24, rue des Agglomérés F - 92024 Nanterre Cedex

Fibran SA 6th km Thessaloniki

Oreokastro

PO box 40 306 GR - 560 10 Thessaloniki

Fiocco Trade SL Molina, 16, Pta 5 E - 46006 Valencia

Galco SA Avenue Carton de Wiart 79 B - 1090 Bruxelles

Galex SA BP 128 F - 13321 Marseille Cedex 16

Gasco NV Assenedestraat 4 B - 9940 Rieme-Ertvelde

GU Thermo Technology Ltd Greencool Refrigerants

Unit 12

Park Gate Business Centre

Chandlers Way

Park Gate

Southampton SO31 1FQ United Kingdom

Guido Tazzetti & Co Strada Settimo, 266 I - 10156 Torino

Harp International Gellihirion Industrial Estate

Rhondda Cynon Taff

Pontypridd CF37 5SX United Kingdom

H& H International Ltd Richmond Bridge House

419 Richmond Road

Richmond TW1 2EX United Kingdom

ICC Chemicals (UK) Ltd Northbridge Road Berkhamsted HP4 1EF United Kingdom

Kal y Sol P.I. Can Roca

Sant Martí, s/n

E - 08107 Martorelles ( Barcelona )

Nagase Europe Ltd Crown House

143 Regent Street

London W1R 4NS United Kingdom

Plasfi SA Ctra Montblanc, s/n E - 43420 Sta Coloma de Queralt ( Tarragona )

Polar Cool SL Valdemorillo, 8 Polígono Industrial

Ventorro del Cano

E - 28925 Alcorón

Promosol Bld Henri Cahn BP 27 F - 94363 Bry-sur-Marne Cedex

Quimidroga SA Tuset 26 E - 08006 Barcelona

Refrigerant Products Ltd N9 Central Park Estate

Westinghouse Road

Trafford Park

Manchester M17 1PG United Kingdom

Resina Chemie BV Korte Groningerweg 1A 9607 PS Foxhol Nederland

SJB Chemical Products BV Wellerondom 11 3230 AG Brielle Nederland

Synthesia Española SA Conde Borrell, 62 E - 08015 Barcelona

Universal Chemistry & Technology SpA Viale A. Filippetti, 20 I - 20122 Milano

Vuoksi Yhtiö Oy Lappeentie 12 FIN - 55100 Imatra

Fatto a Bruxelles, il 12 agosto 2002.

Per la Commissione

Margot Wallström

Membro della Commissione

(1) GU L 244 del 29.9.2000, pag. 1.

(2) GU L 244 del 29.9.2000, pag. 26.

(3) GU L 333 del 22.12.1994, pag. 1.

(4) L'allegato II non viene pubblicato poiché contiene informazioni commerciali riservate.

ALLEGATO I

Quantità indicative assegnate per il 2003 e il 2004 in tonnellate/potenziale di riduzione dell'ozono

>SPAZIO PER TABELLA>

Top