EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document E1999C0325

Decisione dell'Autorità di vigilanza EFTA n. 325/99/COL, del 16 dicembre 1999, che stabilisce l'elenco di posti d'ispezione frontalieri in Islanda e Norvegia riconosciuti ai fini dei controlli veterinari su prodotti e animali provenienti da paesi terzi

OJ L 79, 30.3.2000, p. 43–46 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

No longer in force, Date of end of validity: 26/05/2002; abrogato da E2002C0086

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/1999/325(2)/oj

E1999C0325

Decisione dell'Autorità di vigilanza EFTA n. 325/99/COL, del 16 dicembre 1999, che stabilisce l'elenco di posti d'ispezione frontalieri in Islanda e Norvegia riconosciuti ai fini dei controlli veterinari su prodotti e animali provenienti da paesi terzi

Gazzetta ufficiale n. L 079 del 30/03/2000 pag. 0043 - 0046


Decisione dell'autorità di vigilanza EFTA

N. 325/99/COL

del 16 dicembre 1999

che stabilisce l'elenco di posti d'ispezione frontalieri in Islanda e Norvegia riconosciuti ai fini dei controlli veterinari su prodotti e animali provenienti da paesi terzi

L'AUTORITÀ DI VIGILANZA EFTA,

VISTO l'accordo sullo Spazio economico europeo, in particolare l'articolo 109 e il protocollo 1,

VISTO l'accordo tra gli Stati EFTA sull'istituzione di un'Autorità di vigilanza e di una Corte di giustizia, in particolare l'articolo 5, paragrafo 2, lettera d), e il protocollo 1,

VISTO l'atto cui è fatto riferimento al punto 1.1.4 del capitolo I dell'allegato I dell'accordo SEE che fissa i principi relativi all'organizzazione dei controlli veterinari per i prodotti che provengono dai paesi terzi e che sono introdotti nella Comunità (direttiva 97/78/CE del Consiglio), adottato ai sensi del protocollo 1 dell'accordo SEE, in particolare l'articolo 6,

VISTO l'atto cui è fatto riferimento al punto 1.1.5 del capitolo I dell'allegato I dell'accordo SEE che fissa i principi relativi all'organizzazione dei controlli veterinari per gli animali che provengono dai paesi terzi e che sono introdotti nella Comunità e che modifica le direttive 89/662/CEE, 90/425/CEE e 90/675/CEE (direttiva 91/496/CEE del Consiglio), adattato ai sensi del protocollo 1 dell'accordo SEE, in particolare l'articolo 6,

CONSIDERANDO che una lista concordata di posti d ispezione frontalieri in Islanda e Norvegia e negli Stati membri dell'Unione europea è stata fissata con l'atto cui è fatto riferimento al punto 1.2.39 del capitolo I dell'allegato I all'accordo SEE che stabilisce l'elenco dei posti d'ispezione frontalieri riconosciuti ai fini dei controlli veterinari sui prodotti e sugli animali provenienti dai paesi terzi, che definisce norme dettagliate sui controlli che debbono essere effettuati dagli esperti veterinari della Commissione e che abroga la decisione 96/742/CE (decisione 97/778/CE della Commissione).

CONSIDERANDO che la lista dei posti d'ispezione frontalieri in Islanda e Norvegia, deve essere ancora approvata dall'Autorità di vigilanza EFTA.

CONSIDERANDO che l'Islanda e la Norvegia hanno presentato una proposta in merito ai posti d'ispezione frontalieri per l'approvazione da parte dell'Autorità di vigilanza EFTA.

CONSIDERANDO che la proposta presentata dall'Islanda e dalla Norvegia ricomprende posti d'ispezione frontalieri che non sono elencati nell'allegato dell'atto cui è fatto riferimento al punto 1.2.39 del capitolo I dell'allegato I dell'accordo SEE, mentre al contrario omette posti d'ispezione inclusi nell'elenco del citato allegato.

CONSIDERANDO che l'Autorità di vigilanza EFTA ha predisposto il controllo di tutti i posti d'ispezione frontalieri oggetto di proposta, in stretta collaborazione con i servizi responsabili della Commissione europea e con le competenti autorità dell'Islanda e della Norvegia.

CONSIDERANDO che le ispezioni hanno confermato che i posti elencati nell'allegato possono essere approvati.

CONSIDERANDO che le misure previste in questa decisione sono in accordo con il parere del comitato veterinario EFTA che assiste l'Autorità di vigilanza EFTA,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

1. I controlli veterinari su prodotti e animali introdotti in Islanda e in Norvegia provenienti da paesi terzi saranno effettuati dalle competenti autorità nazionali nei posti di ispezione frontalieri riconosciuti che figurano nell'elenco dell'allegato.

2. Questa decisione entrerà in vigore il 1o gennaio 2000.

3. L'Islanda e la Norvegia sono destinatarie della presente decisione.

4. Fa fede il testo inglese della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 16 dicembre 1999.

Per l'Autorità di vigilanza EFTA

Knut Almestad

Il Presidente

ALLEGATO

Elenco dei posti d'ispezione frontalieri riconosciuti

>SPAZIO PER TABELLA>

>SPAZIO PER TABELLA>

Top