Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62014TA0705

Causa T-705/14: Sentenza del Tribunale del 12 dicembre 2018 — Unichem Laboratoires / Commissione («Concorrenza — Intese — Mercato del Perindopril, medicinale destinato al trattamento delle malattie cardiovascolari, nelle sue versioni di farmaco originale e generico — Decisione che accerta un’infrazione all’articolo 101 TFUE — Accordo di transazione stragiudiziale di controversie in materia di brevetti — Competenza territoriale della Commissione — Imputazione del comportamento illecito — Procedimento amministrativo — Tutela della riservatezza delle comunicazioni tra avvocati e clienti — Concorrenza potenziale — Restrizione della concorrenza per oggetto — Necessità obiettiva della restrizione — Contemperamento tra diritto della concorrenza e diritto dei brevetti — Condizioni di esenzione dell’articolo 101, paragrafo 3, TFUE — Ammende»)

OJ C 82, 4.3.2019, p. 30–30 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

4.3.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 82/30


Sentenza del Tribunale del 12 dicembre 2018 — Unichem Laboratoires / Commissione

(Causa T-705/14) (1)

((«Concorrenza - Intese - Mercato del Perindopril, medicinale destinato al trattamento delle malattie cardiovascolari, nelle sue versioni di farmaco originale e generico - Decisione che accerta un’infrazione all’articolo 101 TFUE - Accordo di transazione stragiudiziale di controversie in materia di brevetti - Competenza territoriale della Commissione - Imputazione del comportamento illecito - Procedimento amministrativo - Tutela della riservatezza delle comunicazioni tra avvocati e clienti - Concorrenza potenziale - Restrizione della concorrenza per oggetto - Necessità obiettiva della restrizione - Contemperamento tra diritto della concorrenza e diritto dei brevetti - Condizioni di esenzione dell’articolo 101, paragrafo 3, TFUE - Ammende»))

(2019/C 82/33)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrente: Unichem Laboratories Ltd (Mumbai, India) (rappresentanti: S. Mobley, K. Shaw, K. Cousins, M. Healy, H. Sheraton e E. Batchelor, sollicitors)

Convenuta: Commissione europea (rappresentanti: inizialmente F. Castilla Contreras, T. Vecchi e B. Mongin, successivamente F. Castilla Contreras, B. Mongin e C. Vollrath, agenti, assistiti da S. Kingston, barrister)

Oggetto

Domanda fondata sull’articolo 263 TFUE e volta, in via principale, all’annullamento della decisione C(2014) 4955 final della Commissione, del 9 luglio 2014, relativa ad un procedimento di applicazione degli articoli 101 e 102 del TFUE [AT.39.612 — Perindopril (Servier)], nella parte in cui riguarda la ricorrente, e, in via subordinata, all’annullamento o alla riduzione dell’importo dell’ammenda ad essa inflitta con la decisione medesima.

Dispositivo

1)

Il ricorso è respinto.

2)

La Unichem Laboratories Ltd è condannata alle spese.


(1)  GU C 448 del 15.12.2014.


Top