Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62016CA0315

Causa C-315/16: Sentenza della Corte (Decima Sezione) del 30 marzo 2017 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Kúria — Ungheria) — József Lingurár/Miniszterelnökséget vezető miniszter (Rinvio pregiudiziale — Politica agricola comune — Finanziamento da parte del FEASR — Sostegno allo sviluppo rurale — Indennità Natura 2000 — Beneficio riservato ai soggetti privati — Zona forestale parzialmente di proprietà dello Stato)

OJ C 161, 22.5.2017, p. 4–5 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

22.5.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 161/4


Sentenza della Corte (Decima Sezione) del 30 marzo 2017 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Kúria — Ungheria) — József Lingurár/Miniszterelnökséget vezető miniszter

(Causa C-315/16) (1)

((Rinvio pregiudiziale - Politica agricola comune - Finanziamento da parte del FEASR - Sostegno allo sviluppo rurale - Indennità Natura 2000 - Beneficio riservato ai soggetti privati - Zona forestale parzialmente di proprietà dello Stato))

(2017/C 161/05)

Lingua processuale: l’ungherese

Giudice del rinvio

Kúria

Parti

Ricorrente: József Lingurár

Convenuto: Miniszterelnökséget vezető miniszter

Dispositivo

L’articolo 42, paragrafo 1, prima frase, del regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio, del 20 settembre 2005, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) deve essere interpretato nel senso che, quando una zona forestale ammissibile all’indennità Natura 2000 è in parte proprietà dello Stato e in parte proprietà di un privato, occorre tenere conto del rapporto fra la superficie di tale zona di proprietà demaniale e quella di proprietà del privato in parola ai fini del calcolo dell’importo dell’indennità da versare a quest’ultimo.


(1)  GU C 296 del 16.8.2016.


Top