Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62017CN0020

Causa C-20/17: Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Kammergericht Berlin (Germania) il 18 gennaio 2017 — Vincent Pierre Oberle

OJ C 112, 10.4.2017, p. 19–19 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

10.4.2017   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 112/19


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Kammergericht Berlin (Germania) il 18 gennaio 2017 — Vincent Pierre Oberle

(Causa C-20/17)

(2017/C 112/27)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Kammergericht Berlin

Parti

Richiedente e ricorrente: Vincent Pierre Oberle

Questione pregiudiziale

Se l’articolo 4 del regolamento (UE) n. 650/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 luglio 2012, relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni e all’accettazione e all’esecuzione degli atti pubblici in materia di successioni e alla creazione di un certificato successorio europeo (1) debba essere interpretato nel senso che si riferisca anche alla competenza giurisdizionale internazionale esclusiva a rilasciare, nei rispettivi Stati membri, i certificati ereditari nazionali non sostituiti dal certificato successorio europeo (v. articolo 62, paragrafo 3, del regolamento in materia di successioni) con conseguente disapplicazione, per violazione di disposizioni di diritto europeo di rango superiore, delle divergenti disposizioni legislative nazionali in materia di competenza giurisdizionale internazionale al rilascio dei certificati successori nazionali — quali, ad esempio, in Germania l’articolo 105 del Familiengesetzbuch (codice del diritto di famiglia; in prosieguo: il «FamFG»)


(1)  GU L 201, pag. 107.


Top