Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62015CA0400

Causa C-400/15: Sentenza della Corte (Ottava Sezione) del 15 settembre 2016 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Bundesfinanzhof — Germania) — Landkreis Potsdam-Mittelmark/Finanzamt Brandenburg (Rinvio pregiudiziale — Fiscalità — Imposta sul valore aggiunto — Sesta direttiva 77/388/CEE — Diritto a detrazione — Decisione 2004/817/CE — Normativa di uno Stato membro — Costi relativi a beni e a servizi — Percentuale della loro utilizzazione a fini non economici superiore al 90 % del loro uso complessivo — Esclusione dal diritto a detrazione)

OJ C 419, 14.11.2016, p. 21–22 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

14.11.2016   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 419/21


Sentenza della Corte (Ottava Sezione) del 15 settembre 2016 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Bundesfinanzhof — Germania) — Landkreis Potsdam-Mittelmark/Finanzamt Brandenburg

(Causa C-400/15) (1)

((Rinvio pregiudiziale - Fiscalità - Imposta sul valore aggiunto - Sesta direttiva 77/388/CEE - Diritto a detrazione - Decisione 2004/817/CE - Normativa di uno Stato membro - Costi relativi a beni e a servizi - Percentuale della loro utilizzazione a fini non economici superiore al 90 % del loro uso complessivo - Esclusione dal diritto a detrazione))

(2016/C 419/27)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Bundesfinanzhof

Parti

Ricorrente: Landkreis Potsdam-Mittelmark

Convenuto: Finanzamt Brandenburg

Dispositivo

L’articolo 1 della decisione 2004/817/CE del Consiglio, del 19 novembre 2004, che autorizza la Germania ad applicare una misura di deroga all’articolo 17 della sesta direttiva 77/388/CEE in materia di armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alle imposte sulla cifra d’affari, dev’essere interpretato nel senso che non è applicabile in una fattispecie in cui un’impresa acquisti beni o servizi che impieghi in percentuale superiore al 90 % per attività non economiche non ricomprese nella sfera di applicazione dell’imposta sul valore aggiunto.


(1)  GU C 363 del 3.11.2015.


Top