Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62016TN0443

Causa T-443/16: Ricorso proposto il 9 agosto 2016 — Italia/Commissione

OJ C 371, 10.10.2016, p. 21–22 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

10.10.2016   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 371/21


Ricorso proposto il 9 agosto 2016 — Italia/Commissione

(Causa T-443/16)

(2016/C 371/23)

Lingua processuale: l’italiano

Parti

Ricorrente: Repubblica italiana (rappresentante: G. Palmieri, agente, P. Gentili, avvocato dello Stato)

Convenuta: Commissione europea

Conclusioni

La ricorrente chiede che il Tribunale voglia:

annullare i bandi di concorsi generali EPSO/AD/323/16 e EPSO/AD/324/16.

Motivi e principali argomenti

La ricorrente impugna dinanzi al Tribunale i bandi di concorsi generali EPSO/AD/323/16 e EPSO/AD/324/16 per la formazione di elenchi di riserva, rispettivamente, di 40 posti per la copertura di posti vacanti di Amministratore (AD 7) nel profilo investigatori: spese dell’UE, lotta alla corruzione, dogane e commercio, tabacco e merci contraffatte; e di 10 posti di amministratori (AD 9) nel profilo investigatori: capi gruppo, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 26 maggio 2016, numero C 187 A.

Gli stessi bandi di concorso sono l’oggetto della causa T-401/16, Spagna/Commissione.

I motivi e principali argomenti sono simili a quelli invocati in questa causa.

Si fa valere in particolare la violazione degli articoli 18, 24 e 342 TFUE, dell’articolo 22 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, la violazione dello Statuto dei funzionari, del principio della tutela del legittimo affidamento, del principio di proporzionalità e delle norme sostanziali inerenti alla natura e finalità dei bandi di concorso, l’esistenza di sviamento di potere, nonché l’infrazione degli articoli 1 e 6 del Regolamento 1/58.


Top