EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document C2015/415/07

Invito a presentare proposte — EACEA/48/2015 — Programma Erasmus+, azione chiave 3: sostegno alla riforma delle politiche — Sostegno agli strumenti delle politiche europee — Garanzia della qualità a livello europeo per una maggiore trasparenza e un migliore riconoscimento delle competenze e delle qualifiche

OJ C 415, 15.12.2015, p. 17–19 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

15.12.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 415/17


INVITO A PRESENTARE PROPOSTE — EACEA/48/2015

Programma Erasmus+, azione chiave 3: sostegno alla riforma delle politiche — Sostegno agli strumenti delle politiche europee

Garanzia della qualità a livello europeo per una maggiore trasparenza e un migliore riconoscimento delle competenze e delle qualifiche

(2015/C 415/07)

1.   Descrizione, obiettivi e temi

L’obiettivo generale dell’invito è quello di sperimentare possibili procedure, meccanismi e criteri di qualità a livello europeo che potrebbero essere applicati nel:

collegare le qualifiche internazionali o i sistemi o quadri di qualifiche settoriali internazionali al quadro europeo delle qualifiche (EQF) (1) e per il rilascio delle qualifiche internazionali correlate all’EQF;

collegare i potenziali profili principali europei delle qualifiche (2) all’EQF e per il rilascio delle qualifiche legate agli stessi;

allo scopo di creare una base di fiducia (3) nei livelli e nelle procedure a sostegno del riconoscimento delle qualifiche legate ai principali profili europei delle qualifiche e per migliorare il riconoscimento de-facto e formale delle qualifiche internazionali.

Il presente invito fornirà un finanziamento attraverso i 3 temi seguenti:

Tema A : collegare un sistema o un quadro internazionale di qualifiche settoriali all’EQF e descrivere i principi di garanzia della qualità, i meccanismi e i criteri di qualità possibili per questo scopo e per il rilascio delle qualifiche legate a tale sistema o quadro;

Tema B : collegare (una o più) qualifiche internazionali all’EQF e descrivere i principi di garanzia della qualità, i meccanismi e i criteri di qualità possibili per il rilascio di tali qualifiche.

Tema C : sviluppare uno o più potenziali profili principali europei delle qualifiche in base ai profili professionali ESCO, collegarlo/i all’EQF e descrivere i principi di garanzia della qualità, i meccanismi e i possibili criteri di qualità per il rilascio delle qualifiche future legate agli stessi. A partire dalla pubblicazione della versione completa dell’ESCO entro il 2017, il candidato dovrà scegliere una o più occupazioni ISCO livello 4. Il/I profilo/i professionale/i ESCO pertinente/i verrà/verranno fornito/i dopo l’assegnazione del progetto pilota.

2.   Paesi ammissibili

Stati membri dell’UE;

paesi in fase di adesione e paesi candidati effettivi e potenziali che beneficiano di una strategia di preadesione, conformemente ai principi generali e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell’Unione istituiti nell’ambito dei rispettivi accordi quadro, di decisioni di consigli di associazione o di accordi analoghi e subordinatamente all’istituzione di un’Agenzia nazionale Erasmus+;

paesi EFTA membri del SEE, conformemente alle disposizioni dell’accordo SEE;

paesi che rientrano nella politica europea di vicinato che hanno concluso accordi con l’Unione che prevedono la possibilità di una loro partecipazione ai programmi dell’Unione, fatta salva la conclusione di un accordo bilaterale con l’Unione sulle condizioni della loro partecipazione al programma e subordinatamente all’istituzione di un’Agenzia nazionale Erasmus+.

3.   Candidati ammissibili

L’invito è aperto a:

associazioni o organizzazioni professionali internazionali;

associazioni o organizzazioni professionali nazionali;

autorità pubbliche e private relative ai quadri nazionali delle qualifiche;

parti sociali (UE, nazionali e settoriali);

centri di ricerca;

enti aggiudicatori pubblici e privati;

fornitori di istruzione e formazione pubblici e privati;

organizzazioni di assicurazione della qualità o di accreditamento pubbliche e private.

Un’organizzazione può presentare un’unica domanda, scegliendo il tema A, B o C.

4.   Attività ammissibili

Le attività possono avere inizio nel periodo compreso tra il 1o giugno 2016 e il 1o agosto 2016. Le attività da finanziare nell’ambito del presente invito possono includere recensioni, analisi, ricerca; mappatura, indagini, proposte redazionali, test di risultati preliminari con le parti interessate, convalida dei risultati, attività di segnalazione e coordinamento con la Commissione (due volte all’anno).

Tutte le attività devono avere carattere e impatto internazionali. Al fine di ottenere risultati degni di nota, deve essere coinvolto un vasto gruppo rappresentativo di parti interessate in più di due paesi.

5.   Criteri di aggiudicazione

I criteri di aggiudicazione per il finanziamento di una proposta sono:

1.

pertinenza (20 %);

2.

qualità della concezione e dell’attuazione del progetto (30 %);

3.

qualità della squadra del progetto e organizzazione della cooperazione (lavoro) (30 %);

4.

impatto e diffusione (20 %)

6.   Bilancio

Il bilancio stimato totale disponibile per il cofinanziamento delle azioni ai sensi del presente invito è di 400 000 EUR.

Il contributo finanziario dell’UE non può superare il 75 % del totale dei costi ammissibili.

La sovvenzione annuale massima sarà la seguente:

180 000 EUR nell’ambito del tema A;

60 000 EUR nell’ambito del tema B e

80 000 EUR nell’ambito del tema C.

L’Agenzia si riserva il diritto di non distribuire tutti i fondi disponibili per l’invito.

7.   Modalità e termine per la presentazione delle domande

Prima di presentare una domanda, i candidati dovranno registrare la loro organizzazione nel sistema unico d’iscrizione (Unique Registration Facility — URF) e ricevere un codice identificativo del partecipante (Participant Identification Code - PIC). Il PIC sarà richiesto nel modulo di candidatura. Il sistema unico d’iscrizione è lo strumento attraverso cui verranno gestite tutte le informazioni legali e finanziarie relative alle organizzazioni. È accessibile tramite il portale per i partecipanti dell’istruzione, degli audiovisivi, della cultura, della cittadinanza e del volontariato. Le informazioni su come registrarsi sono disponibili sul portale al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/education/participants/portal

Le domande di sovvenzione devono essere predisposte in inglese, francese o tedesco utilizzando il fascicolo di domanda ufficiale. Assicurarsi di utilizzare la domanda corretta.

Il fascicolo di domanda è disponibile al seguente indirizzo Internet:

https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/quality-assurance-european-level-for-enhanced-transparency-and-recognition-skills-and-qualifications_en

Le domande devono essere presentate entro la seguente scadenza:

29 febbraio 2016 alle ore 12:00 (mezzogiorno), ora di Bruxelles.


(1)  http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32008H0506%2801%29&from=IT

(2)  Le professioni regolamentate sono escluse da questo progetto pilota.

(3)  Paragonabile al livello di fiducia raggiunto attraverso il processo di riferimento all’EQF.


Top