Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62011TA0305

Causa T-305/11: Sentenza del Tribunale del 14 marzo 2014 — Italmobiliare/Commissione ( «Concorrenza  — Procedimento amministrativo  — Decisione di richiesta di informazioni  — Necessità delle informazioni richieste  — Principio di buona amministrazione  — Obbligo di motivazione  — Proporzionalità» )

OJ C 135, 5.5.2014, p. 32–32 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

5.5.2014   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 135/32


Sentenza del Tribunale del 14 marzo 2014 — Italmobiliare/Commissione

(Causa T-305/11) (1)

((«Concorrenza - Procedimento amministrativo - Decisione di richiesta di informazioni - Necessità delle informazioni richieste - Principio di buona amministrazione - Obbligo di motivazione - Proporzionalità»))

2014/C 135/39

Lingua processuale: l'italiano

Parti

Ricorrente: Italmobiliare SpA (Milano, Italia) (rappresentanti: inizialmente M. Siragusa, F. Moretti, L. Nascimbene, G. Rizza e M. Piergiovanni, avvocati, successivamente M. Siragusa, F. Moretti, L. Nascimbene e G. Rizza, avvocati)

Convenuta: Commissione europea (rappresentanti: inizialmente B. Gencarelli, L. Malferrari, É. Gippini Fournier e C. Hödlmayr, successivamente L. Malferrari, É. Gippini Fournier e C. Hödlmayr, agenti, assistiti da M. Malaguti, avvocato)

Oggetto

Domanda di annullamento della decisione C (2011) 2364 def. della Commissione, del 30 marzo 2011, relativa ad un procedimento ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 3, del regolamento (CE) del Consiglio n. 1/2003 (Caso 39520 — Cemento e prodotti collegati).

Dispositivo

1)

Il ricorso è respinto.

2)

La Italmobiliare SpA è condannata alle spese.


(1)  GU C 232 del 6.8.2011.


Top