Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52006XC0224(05)

Avviso di istanza di permesso di ricerca di risorse geotermiche

OJ C 46, 24.2.2006, p. 31–31 (ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, NL, PL, PT, SK, SL, FI, SV)

24.2.2006   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 46/31


Avviso di istanza di permesso di ricerca di risorse geotermiche

(2006/C 46/07)

La Ditta Geotermica s.r.l., con sede legale in S. Cataldo (CL), Viale della Rinascita n.6, C.F. 02349731204, con istanza in data 22 giugno 2005 indirizzata all'Assessore per l'Industria, autorità competente al conferimento dei titoli minerari nell'ambito della Regione Siciliana, con sede in via Ugo La Malfa n. 87/89, c.a.p. I-90146 Palermo, ha chiesto ai sensi della L.R.S. 3.7.2000 n. 14, di trasposizione ed applicazione della Direttiva 94/22/CE, il permesso di eseguire ricerche di risorse geotermiche in terreni siti in località Piana di Serraglio e zone limitrofe nella parte meridionale dell'isola di Pantelleria Comune della provincia di Trapani, in un'area di estensione di mq. 6.495.126.

Il perimetro dell'area chiesta in permesso è individuato dai tratti di linea continua compresi tra i vertici A, B, C, D, E definiti come segue:

A)

Spigolo NE di Casa Valenza — 75 m a monte della strada litoranea, a quota m 116 s.l.m.;

B)

Spigolo Est di Casa Bonomo a sud di C.da Kahassa, a quota m 165 s.l.m.;

C)

Spigolo Sud di Dammuso non identificato a quota m 516 e m 780 a NW di Casa Pinedo;

D)

Spigolo ovest di Casa Rizzo a sud della strada perimetrale interna, a quotam 250 s.l.m.;

E)

Spigolo NW di Casa Valenza — 370 m a est di Cuddie Patite, a quota m 370 s.l.m.

Coordinate geografiche

Vertice

Latitudine N

Longitudine E (M. Mario)

A

36° 45′ 08,43″

11° 58′ 58,34″

B

36° 45′ 53,84″

11° 59′ 00,83″

C

36° 46′ 33,57″

12° 00′ 29,12″

D

36° 46′ 18,97″

12° 01′ 25,59″

E

36° 45′ 36,00″

12° 01′ 41,25″

Gli interessati possono presentare istanza di permesso sulla stessa area entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee; le istanze pervenute oltre tale termine saranno dichiarate irricevibili. Il Decreto di conferimento del permesso di ricerca sarà emanato entro mesi sei decorrenti dalla data ultima ammessa per la presentazione di eventuali istanze di Enti in concorrenza. Con riferimento all'articolo 5, paragrafo 1, della direttiva 94/22CE, si comunica altresì che i criteri in base ai quali sono rilasciati i permessi di prospezione, i permessi di ricerca e le concessioni di coltivazione sono stati già pubblicati nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee del 19 Dicembre 1998 n. C 396, con riferimento alle disposizioni del Decreto Legislativo del Presidente della Repubblica del 25 novembre 1996 n. 625 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 14 dicembre 1996 n. 293), di trasposizione ed attuazione nell'ordinamento giuridico italiano della direttiva suddetta e specificati dalla Legge della Regione Siciliana 3.7.2000 n. 14, richiamata in epigrafe (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 7.7.2000 n. 32).

Le condizioni ed i requisiti concernenti l'esercizio o la cessazione di attività sono stabiliti dalla sopraccitata Legge Regionale Siciliana 3.7.2000 n. 14 e dal Disciplinare Tipo emanato con Decreti 30.10.2003 n. 91 e 20.10.2004 n. 88 dell'Assessore per l'Industria, e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana rispettivamente del 14.11.2003 parte I n. 49 e del 5.11.2004 parte I n. 46.

Gli atti dell'istanza si trovano depositati presso l'Ufficio Regionale per gli Idrocarburi e la Geotermia del Dipartimento del Corpo Regionale delle Miniere, Via C. Camilliani n. 87 c.a.p. I-90145 Palermo, a disposizione degli interessati che ne volessero prendere visione.


Top