EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32014R0740R(02)

Rettifica del regolamento di esecuzione (UE) n. 740/2014 del Consiglio, dell'8 luglio 2014, che attua il regolamento (CE) n. 765/2006, relativo a misure restrittive nei confronti della Bielorussia (GU L 200 del 9.7.2014)

OJ L 176, 7.7.2015, p. 40–40 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2014/740/corrigendum/2015-07-07/oj

7.7.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 176/40


Rettifica del regolamento di esecuzione (UE) n. 740/2014 del Consiglio, dell'8 luglio 2014, che attua il regolamento (CE) n. 765/2006, relativo a misure restrittive nei confronti della Bielorussia

( Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 200 del 9 luglio 2014 )

A pagina 2, allegato, punto II, voce unica (come modificata dalla rettifica pubblicata nella GU L 328 del 13.11.2014, pag. 60),

anziché:

 

«Nome

Nome

(grafia bielorussa)

Nome

(grafia russa)

Motivi

233.

Volkov, Vitaliy Nikolayevich

Волкаў, Віталь Мiкалаевiч

Волков, Виталий Николаевич

Giudice presso il tribunale regionale di Shklov. Nel gennaio 2012 ha deciso di trasferire l'ex candidato presidenziale e attivista dell'opposizione N. Statkevich in una prigione di tipo chiuso a Mogilov sulla mera base di presunte violazioni delle regole sulla detenzione nella colonia penitenziaria IK-17 a Shklov. Questa decisione ha pertanto comportato violazioni dei diritti umani di N. Statkevich, fra cui la privazione del sonno, che ne hanno minacciato la salute.»,

leggi:

 

«Nome

Traslitterazione della grafia bielorussa

Traslitterazione della grafia russa

Nome

(grafia bielorussa)

Nome

(grafia russa)

Informazioni identificative

Motivi dell'inserimento nell'elenco

233.

Volkau, Vital Mikalayevich

Volkov, Vitaliy Nikolayevich

Волкаў, Віталь Мiкалаевiч

Волков, Виталий Николаевич

 

Giudice presso il tribunale regionale di Shklov. Nel gennaio 2012 ha deciso di trasferire l'ex candidato presidenziale e attivista dell'opposizione N. Statkevich in una prigione di tipo chiuso a Mogilov sulla mera base di presunte violazioni delle regole sulla detenzione nella colonia penitenziaria IK-17 a Shklov. Questa decisione ha pertanto comportato violazioni dei diritti umani di N. Statkevich, fra cui la privazione del sonno, che ne hanno minacciato la salute.».


Top