EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32014D0719

2014/719/PESC: Decisione EUTM MALI/3/2014 del Comitato politico e di sicurezza, del 9 ottobre 2014 , relativa alla nomina del comandante della missione dell'UE per la missione militare dell'Unione europea volta a contribuire alla formazione delle forze armate maliane (EUTM Mali) e che abroga la decisione EUTM MALI/1/2014

OJ L 300, 18.10.2014, p. 49–50 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

No longer in force, Date of end of validity: 27/07/2015; abrogato da 32015D0955

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2014/719/oj

18.10.2014   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 300/49


DECISIONE EUTM MALI/3/2014 DEL COMITATO POLITICO E DI SICUREZZA

del 9 ottobre 2014

relativa alla nomina del comandante della missione dell'UE per la missione militare dell'Unione europea volta a contribuire alla formazione delle forze armate maliane (EUTM Mali) e che abroga la decisione EUTM MALI/1/2014

(2014/719/PESC)

IL COMITATO POLITICO E DI SICUREZZA,

visto il trattato sull'Unione europea, in particolare l'articolo 38,

vista la decisione 2013/34/PESC del Consiglio, del 17 gennaio 2013, relativa a una missione militare dell'Unione europea volta a contribuire alla formazione delle forze armate maliane (EUTM Mali) (1), in particolare l'articolo 5,

considerando quanto segue:

(1)

Conformemente all'articolo 5, paragrafo 1, della decisione 2013/34/PESC, il Consiglio ha autorizzato il Comitato politico e di sicurezza (CPS), a norma dell'articolo 38 del trattato sull'Unione europea, a prendere le decisioni appropriate in merito al controllo politico e alla direzione strategica dell'EUTM Mali, comprese quelle relative alla nomina dei comandanti successivi della missione dell'UE.

(2)

Il 18 marzo 2014 il CPS ha adottato la decisione EUTM MALI/1/2014 (2) relativa alla nomina del generale di brigata Marc RUDKIEWICZ quale comandante della missione dell'UE per l'EUTM Mali.

(3)

Il 26 settembre 2014 la Spagna ha proposto la nomina del generale di brigata Alfonso GARCÍA-VAQUERO PRADAL come nuovo comandante della missione dell'UE per l'EUTM Mali in sostituzione del generale di brigata Marc RUDKIEWICZ.

(4)

Il 30 settembre 2014 il comitato militare dell'UE ha raccomandato al CPS di nominare il generale di brigata Alfonso GARCÍA-VAQUERO PRADAL quale comandante della missione dell'UE in sostituzione del generale di brigata Marc RUDKIEWICZ.

(5)

La decisione EUTM MALI/1/2014 dovrebbe essere abrogata.

(6)

A norma dell'articolo 5 del protocollo n. 22 sulla posizione della Danimarca, allegato al trattato sull'Unione europea e al trattato sul funzionamento dell'Unione europea, la Danimarca non partecipa all'elaborazione e all'attuazione di decisioni e azioni dell'Unione che hanno implicazioni nel settore della difesa,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Il generale di brigata Alfonso GARCÍA-VAQUERO PRADAL è nominato comandante della missione dell'UE per la missione militare dell'Unione europea volta a contribuire alla formazione delle forze armate maliane (EUTM MALI) a decorrere dal 24 ottobre 2014.

Articolo 2

La decisione EUTM MALI/1/2014 è abrogata.

Articolo 3

La presente decisione entra in vigore il giorno dell'adozione.

Fatto a Bruxelles, il 9 ottobre 2014

Per il comitato politico e di sicurezza

Il presidente

W. STEVENS


(1)  GU L 14 del 18.1.2013, pag. 19.

(2)  Decisione EUTM MALI/1/2014 del Comitato politico e di sicurezza, del 18 marzo 2014, relativa alla nomina del comandante della missione dell'UE per la missione militare dell'Unione europea volta a contribuire alla formazione delle forze armate maliane (EUTM MALI) (GU L 95 del 29.3.2014, pag. 30).


Top