EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32013R0145

Regolamento di esecuzione (UE) n. 145/2013 della Commissione, del 19 febbraio 2013 , che modifica il regolamento (CE) n. 314/2004 del Consiglio relativo a talune misure restrittive nei confronti dello Zimbabwe

OJ L 47, 20.2.2013, p. 63–67 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)
Special edition in Croatian: Chapter 18 Volume 014 P. 286 - 290

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2013/145/oj

20.2.2013   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 47/63


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 145/2013 DELLA COMMISSIONE

del 19 febbraio 2013

che modifica il regolamento (CE) n. 314/2004 del Consiglio relativo a talune misure restrittive nei confronti dello Zimbabwe

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea,

visto il regolamento (CE) n. 314/2004 del Consiglio, del 19 febbraio 2004, relativo a talune misure restrittive nei confronti dello Zimbabwe (1), in particolare l’articolo 11, lettere a) e b),

considerando quanto segue:

(1)

Nell’allegato III del regolamento (CE) n. 314/2004 figura l’elenco delle persone i cui fondi e le cui risorse economiche sono congelati a norma del regolamento stesso. Nell’allegato II del regolamento (CE) n. 314/2004 figura l’elenco delle autorità competenti cui sono attribuite funzioni specifiche connesse all’attuazione del regolamento stesso.

(2)

Nella decisione 2011/101/PESC del Consiglio, del 15 febbraio 2011, relativa a misure restrittive nei confronti dello Zimbabwe (2) sono elencate le persone fisiche e giuridiche a cui si applicano le misure restrittive previste all’articolo 5 della medesima decisione, che il regolamento (CE) n. 314/2004 attua nella misura in cui è necessaria un’azione a livello dell’Unione.

(3)

Il 18 febbraio 2013 il Consiglio ha deciso di depennare determinate voci dall’elenco delle persone e delle entità a cui si applicano le restrizioni. Occorre modificare l’allegato III del regolamento (CE) n. 314/2004 per garantire la coerenza con la decisione del Consiglio.

(4)

Occorre aggiornare l’allegato II del regolamento (CE) n. 314/2004 in base alle ultime informazioni fornite dagli Stati membri in merito all’identificazione delle autorità competenti.

(5)

Occorre pertanto modificare opportunamente il regolamento (CE) n. 314/2004,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Il regolamento (CE) n. 314/2004 è così modificato:

(1)

l’allegato II è sostituito dall’allegato I del presente regolamento.

(2)

L’allegato III è modificato in conformità dell’allegato II del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 19 febbraio 2013

Per la Commissione, a nome del presidente

Capo del servizio degli strumenti di politica estera


(1)  GU L 55 del 24.2.2004, pag. 1.

(2)  GU L 42 del 16.2.2011, pag. 6.


ALLEGATO I

“ALLEGATO II

Siti web per informazioni sulle autorità competenti di cui agli articoli 4, 7 e 8 e indirizzo per le notifiche alla Commissione europea

BELGIO

http://www.diplomatie.be/eusanctions

BULGARIA

http://www.mfa.bg/en/pages/135/index.html

REPUBBLICA CECA

http://www.mfcr.cz/mezinarodnisankce

DANIMARCA

http://um.dk/da/politik-og-diplomati/retsorden/sanktioner/

GERMANIA

http://www.bmwi.de/DE/Themen/Aussenwirtschaft/aussenwirtschaftsrecht,did=404888.html

ESTONIA

http://www.vm.ee/est/kat_622/

IRLANDA

http://www.dfa.ie/home/index.aspx?id=28519

GRECIA

http://www.mfa.gr/en/foreign-policy/global-issues/international-sanctions.html

SPAGNA

http://www.maec.es/es/MenuPpal/Asuntos/Sanciones%20Internacionales/Paginas/Sanciones_%20Internacionales.aspx

FRANCIA

http://www.diplomatie.gouv.fr/autorites-sanctions/

ITALIA

http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Europea/Deroghe.htm

CIPRO

http://www.mfa.gov.cy/sanctions

LETTONIA

http://www.mfa.gov.lv/en/security/4539

LITUANIA

http://www.urm.lt/sanctions

LUSSEMBURGO

http://www.mae.lu/sanctions

UNGHERIA

http://www.kulugyminiszterium.hu/kum/hu/bal/Kulpolitikank/nemzetkozi_szankciok/

MALTA

http://www.doi.gov.mt/EN/bodies/boards/sanctions_monitoring.asp

PAESI BASSI

www.rijksoverheid.nl/onderwerpen/internationale-vrede-en-veiligheid/sancties

AUSTRIA

http://www.bmeia.gv.at/view.php3?f_id=12750&LNG=en&version=

POLONIA

http://www.msz.gov.pl

PORTOGALLO

http://www.min-nestrangeiros.pt

ROMANIA

http://www.mae.ro/node/1548

SLOVENIA

http://www.mzz.gov.si/si/zunanja_politika_in_mednarodno_pravo/zunanja_politika/mednarodna_varnost/omejevalni_ukrepi/

SLOVACCHIA

http://www.foreign.gov.sk

FINLANDIA

http://formin.finland.fi/kvyhteistyo/pakotteet

SVEZIA

http://www.ud.se/sanktioner

REGNO UNITO

www.fco.gov.uk/competentauthorities

Indirizzo per le notifiche alla Commissione europea:

Commissione europea

Servizio degli strumenti di politica estera (FPI)

EEAS 02/309

B-1049 Bruxelles

Belgio

E-mail: relex-sanctions@ec.europa.eu”


ALLEGATO II

L’allegato III del regolamento (CE) n. 314/2004 è così modificato:

(1)

Le voci seguenti sono depennate dall’elenco “I. Persone”:

 

Nome

(ed eventuali pseudonimi)

Informazioni sull’identità

Motivi

(1)

Chapfika, David

Ex vice Ministro dell’agricoltura (ex Vice Ministro delle finanze); data di nascita 7.4.1957;

passaporto n. ZL037165;

ID: 63-052161G48.

Presidente nazionale del comitato per la raccolta di fondi dello ZANU-PF, ha sponsorizzato le milizie nel 2008 fornendo sostegno alle loro basi situate nella zona dell’Hoyuyu di Mutoko.

(2)

Chigudu, Tinaye Elisha Nzirasha

Ex governatore della provincia del Manicaland data di nascita 13.8.42;

passaporto n. AD000013;

ID 63-022247R42.

Ex Segretario permanente del ministero delle miniere e dello sviluppo delle miniere nello Zimbabwe ed ex governatore della provincia del Manicaland. Associato alla fazione ZANU-PF del governo. Nel giugno 2008 ha ordinato la repressione dei sostenitori dell’MDC.

(3)

Chipanga, Tongesai Shadreck

Ex Vice Ministro dell’interno; data di nascita 10.10.1940 o 10.10.1946.

Ex membro del governo ed ex direttore della polizia segreta dello Zimbabwe, associato all’omicidio di matrice politica.

(4)

Kwenda, R.

Maggiore, Zaka orientale.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni. A capo delle violenze perpetrate a Zaka nel 2008.

(5)

Mahofa, Shuvai Ben

Ex Vice Ministro della gioventù, delle questioni di genere e dell’occupazione; data di nascita 4.4.1941;

passaporto n. AD000369;

ID 27-031942V27.

Ha finanziato gli organizzatori dei campi di tortura a Masvingo. In questi campi sono stati uccisi Mapurisa Zvidzai il 24 aprile 2008 e Tiziro Moyo l’11 giugno 2008.

(6)

Mashava, G.

Colonnello, Chiredzi centrale.

Ha capeggiato violenze di matrice politica a Chirendzi nel 2008.

(7)

Moyo, Gilbert

“Veterano di guerra”, capo della milizia dello ZANU-PF.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni del 2008 nel Mashonaland occidentale (Chegutu); coinvolto in occupazioni violente di aziende agricole.

(8)

Mpabanga, S.

Tenente Colonnello, Mwenezi orientale.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni. Ha capeggiato violenze di matrice politica a Mwenezi.

(9)

Msipa, Cephas George

Ex Governatore della provincia di Midlands, data di nascita 7.7.1931.

Ex Governatore provinciale associato alla fazione ZANU-PF del governo.

(10)

Muchono, C.

Tenente Colonnello, Mwenezi occidentale.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni; ha in particolare capeggiato la campagna di terrore a Mwenezi nel 2008.

(11)

Mudenge, Isack Stanislaus Gorerazvo

Ministro dell’istruzione superiore e terziaria (ex Ministro degli esteri); data di nascita 17.12.1941 o 17.12.1948;

passaporto n. AD000964;

ID 63-645385Q22

Membro ZANU-PF del governo.

(12)

Mudonhi, Columbus

Assistente ispettore della Polizia della Repubblica dello Zimbabwe (ZRP).

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e dopo le elezioni durante la quale ha guidato le violenze a Buhera nel 2008.

(13)

Mugariri, Bothwell

Ex Vice capo della polizia di grado superiore.

Ex membro delle forze di sicurezza, ampiamente coinvolto in gravi violazioni della libertà di riunione pacifica. In qualità di ufficiale in servizio ad Harare, collegato alle operazioni violente del marzo 2007.

(14)

Mumba, Isaac

Sovrintendente.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e dopo le elezioni. Ha fatto parte della catena di comando che ha organizzato le violenze perpetrate nel villaggio di Soka in Muzarabani.

(15)

Mutsvunguma, S.

Colonnello, Headlands.

Direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni del 2008 a Mutare e nelle Highlands.

(16)

Nkomo, John Landa

Vicepresidente. Ex Presidente della Camera dell’Assemblea (ex Ministro degli affari speciali presso l’Ufficio del Presidente), presidente nazionale dello ZANU-PF; data di nascita 22.8.1934;

passaporto n. AD000477;

ID 63-358161Q73

Membro più anziano ZANU-PF del governo.

(17)

Nyambuya, Michael Reuben

Ex Ministro dell’energia e dello sviluppo energetico (ex Tenente generale, Governatore della provincia di Manicaland); data di nascita 23.7.1955;

passaporto n. AN045019.

ID 50-013758E50

Ex membro ZANU-PF del governo. Coinvolto nelle violenze nel Manicaland; si è servito di militari per l’occupazione di aziende agricole.

(18)

Parirenyatwa, David Pagwese

Ex Ministro della salute e dell’infanzia (ex Vice Ministro); data di nascita 2.8.1950;

passaporto AD000899;

ID 63-320762P47

Ex membro ZANU-PF del governo. Ha organizzato campi di tortura nel Murehwa settentrionale e ha fornito sostegno alle bande che hanno assassinato Edward Pfukwa il 17 giugno 2008 e Alloys Chandisareva Sanyangore nel novembre 2008.

(19)

Rangwani, Dani

Ispettore investigativo di polizia; data di nascita 11.2.1962.

ID 70-006039V70

Membro delle forze di sicurezza. Coinvolto in un gruppo di 50 uomini pagati direttamente dallo ZANU-PF per localizzare e torturare i sostenitori dell’MDC nell’aprile 2007.

(20)

Ruwodo, Richard

Direttore Affari dei veterani, Ministero della difesa. Brigadier Generale, promosso al grado di Maggiore Generale il 12 agosto 2008 (in pensione); ex Sottosegretario di Stato permanente facente funzioni presso il ministero della difesa; data di nascita 14.3.1954;

ID 63-327604B50.

Alto ufficiale dell’esercito direttamente coinvolto nella campagna di terrore condotta prima e durante le elezioni. Supervisiona i veterani di guerra, utilizzati come gruppo per mettere in atto le politiche repressive della fazione ZANU-PF del governo.

(21)

Zhuwao, Patrick

Ex Vice Ministro della scienza e della tecnologia; data di nascita 23.5.1967.

ID 63-621736K70

Ex membro ZANU-PF del governo. Nel luglio 2009 ha perturbato la conferenza sulla costituzione. Ha terrorizzato i sostenitori dell’MDC nei pressi di Norton, accompagnato da agenti della CIO (Central Intelligence Organisation).

(2)

La voce seguente è depennata dall’elenco “II. Entità”:

 

Nome

Informazioni sull’identità

Motivi

(1)

Divine Homes (PVT) Ltd

6 Hillside Shopping Centre, Harare, Zimbabwe; 31 Kensington Highlands, Harare, Zimbabwe; 12 Meredith Drive, Eastlea, Harare, Zimbabwe.

Presieduta da David Chapfika.


Top