EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32011D0018(01)

2011/788/UE: Decisione della Banca centrale europea, del 3 novembre 2011 , che modifica la decisione BCE/2010/23 relativa alla distribuzione del reddito monetario delle banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l’euro (BCE/2011/18)

OJ L 319, 2.12.2011, p. 116–116 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)
Special edition in Croatian: Chapter 10 Volume 003 P. 254 - 254

No longer in force, Date of end of validity: 30/12/2016; abrogato da 32016D0036(01)

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2011/788/oj

2.12.2011   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 319/116


DECISIONE DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA

del 3 novembre 2011

che modifica la decisione BCE/2010/23 relativa alla distribuzione del reddito monetario delle banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l’euro

(BCE/2011/18)

(2011/788/UE)

IL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA,

visto lo statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea, in particolare, l’articolo 32,

considerando quanto segue:

(1)

La decisione BCE/2010/23 del 25 novembre 2010 relativa alla distribuzione del reddito monetario delle banche centrali nazionali di Stati membri la cui moneta è l’euro (1), prevede un meccanismo per la redistribuzione e l’allocazione del reddito monetario derivante da operazioni di politica monetaria.

(2)

La decisione BCE/2011/17 del 3 novembre 2011 relativa all’attuazione di un secondo programma per l’acquisto di obbligazioni garantite (2) prevede l’istituzione di un secondo programma per l’acquisto di obbligazioni garantite per motivi di politica monetaria.

(3)

Il consiglio direttivo ritiene che come per gli acquisti ai sensi della decisione BCE/2009/16 del 2 luglio 2009 sull’attuazione del programma di acquisto di obbligazioni garantite (3), l’acquisto di obbligazioni garantite si sensi della decisione BCE/2011/17 debba creare reddito al tasso di riferimento definito nella decisione BCE/2010/23.

(4)

La decisione BCE/2010/23 deve essere modificata di conseguenza,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Modifica

All’articolo 3, il paragrafo 1 della decisione BCE/2010/23 è sostituito dal seguente:

«1.   L’importo del reddito monetario di ciascuna BCN è determinato calcolando il reddito effettivo che deriva dagli attivi accantonabili registrati nei rispettivi libri contabili. In via d’eccezione, l’oro è considerato non produttivo di reddito, e i titoli detenuti per finalità di politica monetaria ai sensi della decisione BCE/2009/16, del 2 luglio 2009, sull’attuazione di un programma per l’acquisto di obbligazioni garantite (4), ed ai sensi della decisione BCE/2011/17 del 3 novembre 2011 sull’attuazione del secondo programma di acquisto di obbligazioni garantite (5), si considerano produttive di reddito al tasso di interesse di riferimento.

Articolo 2

Disposizione finale

La presente decisione entra in vigore il 31 dicembre 2011.

Fatto a Francoforte sul Meno, il 3 novembre 2011

Il presidente della BCE

Mario DRAGHI


(1)  GU L 35 del 9.2.2011, pag. 17.

(2)  GU L 297 del 16.11.2011, pag. 70.

(3)  GU L 175 del 4.7.2009, pag. 18.

(4)  GU L 175 del 4.7.2009, pag. 18.

(5)  GU L 297 del 16.11.2011, pag. 70


Top