EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 42003D0664

2003/664/CE: Decisione del Comitato dei rappresentanti permanenti, del 4 settembre 2003, relativa all'istituzione del gruppo ad hoc incaricato di preparare la creazione dell'agenzia intergovernativa nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti (gruppo di preparazione ad hoc)

OJ L 235, 23.9.2003, p. 22–23 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2003/664/oj

42003D0664

2003/664/CE: Decisione del Comitato dei rappresentanti permanenti, del 4 settembre 2003, relativa all'istituzione del gruppo ad hoc incaricato di preparare la creazione dell'agenzia intergovernativa nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti (gruppo di preparazione ad hoc)

Gazzetta ufficiale n. L 235 del 23/09/2003 pag. 0022 - 0023


Decisione del Comitato dei rappresentanti permanenti

del 4 settembre 2003

relativa all'istituzione del gruppo ad hoc incaricato di preparare la creazione dell'agenzia intergovernativa nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti (gruppo di preparazione ad hoc)

(2003/664/CE)

IL COMITATO DEI RAPPRESENTANTI PERMANENTI,

visto il regolamento interno del Consiglio, in particolare l'articolo 19, paragrafo 3,

considerando quanto segue:

(1) Il Consiglio europeo, riunito a Salonicco il 19 e 20 giugno 2003, ha invitato la presidenza, in associazione con il segretario generale/alto rappresentante, a proseguire i lavori per la creazione di un'agenzia intergovernativa all'interno dell'Unione europea nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti, alla luce dei lavori della convenzione e della conferenza intergovernativa.

(2) Il comitato politico e di sicurezza è responsabile, sotto l'egida del Consiglio, della direzione politica dello sviluppo di capacità militari.

(3) La presidenza ha presentato un piano di lavoro per svolgere tale mandato e terrà pienamente conto, nel corso del proprio lavoro, di quello effettuato dal gruppo consultivo informale dei rappresentanti dei ministeri della Difesa.

(4) Nelle conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco si afferma che l'agenzia sarà soggetta all'autorità del Consiglio e che le azioni necessarie per crearla nel corso del 2004 saranno avviate dagli organi appropriati del Consiglio.

(5) Tale lavoro trarrebbe giovamento da un approccio globale che tenga conto dell'esperienza acquisita in tutti i settori contemplati dalle conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco sull'agenzia ed è necessario, a tal fine, istituire un gruppo ad hoc,

DECIDE:

Articolo 1

1. È istituito un gruppo ad hoc incaricato di preparare la creazione dell'agenzia intergovernativa nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti (in seguito denominato "Gruppo di preparazione ad hoc"), al fine di intraprendere le azioni necessarie per la creazione, nel corso del 2004, dell'agenzia intergovernativa nel settore dello sviluppo delle capacità di difesa, della ricerca, dell'acquisizione e degli armamenti.

2. Il lavoro del gruppo ad hoc si svolge in stretto coordinamento con il comitato politico e di sicurezza, nel rispetto delle responsabilità conferite al suddetto comitato, sotto l'egida del Consiglio, relative alla direzione politica dello sviluppo di capacità militari, nonché con il comitato militare dell'UE, tramite il comitato politico e di sicurezza.

3. Il gruppo di preparazione ad hoc presenta una relazione al Coreper.

Articolo 2

1. Il gruppo di preparazione ad hoc è costituito da rappresentanti nazionali degli Stati membri. Gli Stati membri garantiscono l'impegno efficace dei rispettivi ministeri della Difesa.

La Commissione partecipa ai lavori del gruppo di preparazione ad hoc.

Il gruppo di preparazione ad hoc può inoltre riunirsi a livello di rappresentanti nazionali con esperienza nei settori che attengono agli obiettivi dell'agenzia fissati dal Consiglio europeo di Salonicco, vale a dire: "sviluppare capacità di difesa nel settore della gestione delle crisi, promuovere e intensificare la cooperazione europea in materia di armamenti, rafforzare la base industriale e tecnologica di difesa europea e creare un mercato europeo competitivo degli equipaggiamenti per la difesa, nonché promuovere, ove opportuno in collegamento con le attività di ricerca della Comunità, una ricerca che miri alla leadership nelle tecnologie strategiche per le future capacità di difesa e di sicurezza, rafforzando così il potenziale industriale europeo in questo settore."

Il gruppo di preparazione ad hoc tiene conto inoltre dei lavori svolti dalla convenzione e dalla conferenza intergovernativa.

2. Il gruppo di preparazione ad hoc è rafforzato, se del caso, da rappresentanti del comitato militare dell'Unione europea e del gruppo "Politica europea degli armamenti", che possono riunirsi, a sostegno degli obiettivi dell'agenzia, anche a livello dei direttori nazionali degli armamenti o dei loro rappresentanti.

Articolo 3

Il gruppo ad hoc cessa di esistere quando ha completato i compiti definiti all'articolo 1, paragrafo 1.

Articolo 4

La presente decisione ha effetto a decorrere dalla data della sua adozione. Essa è pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, addì 4 settembre 2003.

Per il Comitato dei rappresentanti permanenti

Il Presidente

U. Vattani

Top