EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 31982R2827

Regolamento (CEE) n. 2827/82 della Commissione, del 22 ottobre 1982, che autorizza la Repubblica federale di Germania e il Granducato del Lussemburgo a permettere in determinate condizioni un aumento supplementare della gradazione alcolometrica di taluni vini e di taluni prodotti destinati all' elaborazione dei vini

OJ L 297, 23.10.1982, p. 21–22 (DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL)

No longer in force, Date of end of validity: 15/12/1983

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/1982/2827/oj

31982R2827

Regolamento (CEE) n. 2827/82 della Commissione, del 22 ottobre 1982, che autorizza la Repubblica federale di Germania e il Granducato del Lussemburgo a permettere in determinate condizioni un aumento supplementare della gradazione alcolometrica di taluni vini e di taluni prodotti destinati all' elaborazione dei vini

Gazzetta ufficiale n. L 297 del 23/10/1982 pag. 0021 - 0022


*****

REGOLAMENTO (CEE) N. 2827/82 DELLA COMMISSIONE

del 22 ottobre 1982

che autorizza la Repubblica federale di Germania e il Granducato del Lussemburgo a permettere in determinate condizioni un aumento supplementare della gradazione alcolometrica di taluni vini e di taluni prodotti destinati all'elaborazione dei vini

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea,

visto il regolamento (CEE) n. 337/79 del Consiglio, del 5 febbraio 1979, relativo all'organizzazione comune del mercato vitivinicolo (1), modificato da ultimo dal regolamento (CEE) n. 2144/82 (2), in particolare l'articolo 32, paragrafo 4, e l'articolo 65.

visto il regolamento (CEE) n. 338/79 del Consiglio, del 5 febbraio 1979, che stabilisce disposizioni particolari relative ai vini di qualità prodotti in regioni determinate (3), modificato da ultimo dal regolamento (CEE) n. 2145/82 (4), in particolare l'articolo 8, paragrafo 2, terzo comma,

considerando che, a norma dell'articolo 32, paragrafo 1, del regolamento (CEE) n. 337/79, gli Stati membri possono permettere l'aumento della gradazione alcolometrica naturale, effettiva o potenziale, soltanto entro determinati limiti;

considerando che, a causa delle condizioni climatiche eccezionalmente sfavorevoli riscontrate nel corso del 1982 in certe parti della zona, caratterizzate da una piovosità anormale, i limiti fissati dall'articolo 32, paragrafo 1, del regolamento (CEE) n. 337/79 per l'aumento della gradazione alcolometrica naturale non consentono, nel caso di uve provenienti dalla varietà Elbling, l'elaborazione di vini normalmente richiesti sul mercato; che in considerazione di tale situazione è opportuno autorizzare gli Stati membri in causa a permettere un aumento supplementare della gradazione alcolometrica naturale conformemente all'articolo 32, paragrafo 2, del regolamento (CEE) n. 337/79 nelle regioni danneggiate; che è d'uopo disporre che gli Stati membri comunichino alla Commissione determinati dati, specie in applicazione del regolamento (CEE) n. 1594/70 della Commissione (5), modificato da ultimo dal regolamento (CEE) n. 632/80 (6);

considerando che le misure previste dal presente regolamento sono conformi al parere del comitato di gestione per i vini,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

La Repubblica federale di Germania, e il Granducato del Lussemburgo sono autorizzati, per la campagna viticola 1982/1983, a permettere l'aumento supplementare delle gradazioni alcolometriche previsto, per la zona viticola A, dall'articolo 32, paragrafo 2, del regolamento (CEE) n. 337/79 e dall'articolo 8, paragrafo 2, terzo comma, del regolamento (CEE) n. 338/79 per i prodotti di cui al paragrafo 1, primo comma, dello stesso articolo 32 e dal paragrafo 2, primo comma, di detto articolo 8, ottenuti da uve:

a) destinate all'elaborazione di vini da tavola e di v.q.p.r.d.

b) raccolte nella regione determinata Mosel-Saar-Ruwer e nella regione viticola Lussemburghese

e

c) appartenente alla varietà Elbling.

Articolo 2

1. Sulla base delle dichiarazioni di cui all'articolo 36, paragrafo 1, secondo comma, del regolamento (CEE) n. 337/79, gli Stati membri interessati comunicano alla Commissione entro e non oltre il 31 maggio 1983, i quantitativi di zucchero, di mosto concentrato di uva e di mosto concentrato di uva rettificato utilizzati per l'aumento supplementare della gradazione alcolometrica naturale dei prodotti di cui all'articolo 1, quantitativi ripartiti secondo le unità geografiche ai sensi dell'articolo 30, quater, paragrafo 1, secondo comma, lettera a), del regolamento (CEE) n. 337/79.

2. Dette comunicazioni indicano a titolo estimativo i quantitativi di zucchero, di mosto concentrato di uva e di mosto concentrato di uva rettificato utilizzati per l'aumento supplementare della gradazione alcolometrica in conformità dell'articolo 32, paragrafo 2, del regolamento (CEE) n. 337/79.

Articolo 3

Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 22 ottobre 1982.

Per la Commissione

Poul DALSAGER

Membro della Commissione

(1) GU n. L 54 del 5. 3. 1979, pag. 1.

(2) GU n. L 227 del 3. 8. 1982, pag. 1.

(3) GU n. L 54 del 5. 3. 1979, pag. 48.

(4) GU n. L 227 del 3. 8. 1982, pag. 6.

(5) GU n. L 173 del 6. 8. 1970, pag. 23.

(6) GU n. L 69 del 15. 3. 1980, pag. 33.

Top